Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giovanni XXII

Gallieno

Risposte migliori

giovanni XXII

questa moneta me l'ha regalata un mio amico "svuotacantine" È talmente bella e integra che l'ha considerata un falso e me l'ha regalata.

So che le monete di Gallieno sono comuni, ma in cuor mio spero che per la conservazione, la zecca o qualsiasi altra condizione venga giudicata sufficientemente rara da essere orgoglioso di possederla.

Ma ... questo lo potete dire solo voi.

Diametro: 20,8 / 21 mm

Peso: 2,8 grammi

che valore aveva questa moneta e per fare una ipotesi, quanti chili di pane si poteva acquistare?

Grazie mille.

post-22134-0-53359400-1300035788_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Moneta piacevole, anche se il RIC la classifica comune.

RIC Va 478, zecca di Mediolanum (regno unico di Gallieno)

D: GALLIENVSAVG

V: FIDES EXERC VIII, Fides in piedi con stendardo e aquila legionaria.

Riguardo a cosa si potesse comprare all'epoca con questa moneta, devo ammettere tutta la mia ignoranza... comunque dovrebbe far parte della categoria "spiccioli"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

La risposta sui "chili di pane" è complicata: il regno di Gallieno è un periodo di rapida svalutazione. L'antoniniano conteneva il 15% di Ag all'inizio del regno, il 5% verso la metà ed il 2,5% alla fine. La tua moneta ha un aspetto abbastanza argenteo, ipotizziamo fra il 5 e il 10% di Ag: il suo valore in Ag è perciò circa 1/10 rispetto al denario di epoca classica (diciamo fino a Traiano). Un denario (classico) era la paga giornaliera di un legionario, e permetteva molto più che la spesa quotidiana per il vitto, infatti gran parte dello stipendio poteva essere tesaurizzata. Tieni conto che il pane costava nel primo impero (se ben ricordo) circa 1 asse al Kg, secondo la qualità (in genere si mangiava pane confezionato con cereali misti). Io credo che col tuo antoniniano si potesse consumare un pasto accettabile...ma è meglio che sentiamo anche altri pareri.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×