Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Donuts

20 Centesisimi 1919 con esagono in rame rosso

Risposte migliori

Donuts

Sale a tutti ,,, Mi sono imbattuto in una moneta da 20 centesimi come quella in fotografia stessa data 1919, con la differenza però che questa è in rame rosso e non in Nichel ... Ho controllato diversi cataloghi ma non ho trovato nessun riferimento.... Potete aiutarmi? è una moneta comune , non comune, rara?

post-21377-0-85292500-1300329747_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

ciao donuts,dovresti postare delle foto e darci peso è diametro per una corretta catalogazione,comunque ricordo di aver già sentito o letto sul forum qualcosa di analogo mà adesso non ricordo con precisione,comunque bisognerebbe vederla per capire sè effettivamente è coniata in rame o ha solo preso la colorazione perche magari è stata molto tempo a contatto con qualcosa che gli ha dato quel colore....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

superbubu

quell'esagono mi sa molto di Francese...magari qualche colonia

vorrei però anche l'altro verso

S.B.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Sono monete coniate in una lega composta al 75% di rame e 25% nickel; considerate di emergenza, furono coniate in anni i cui la crisi monetaria era molto sentita. Per la coniazione di questi pezzi furono utilizzate le monete da 20 centesimi a basso contenuto di nichelio coniate negli anni 1894-95 sotto il regno di Umberto I.

Osservando un mio esemplare del 1918 sono evidenti numerose macchie rosse su tutta la superficie, credo che ciò rappresenti la norma.

Comunque non è il mio campo, attendiamo il parere di qualche esperto del periodo.

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Donuts

Mi scuso preventivamente per la qualità della foto ma è stata fatta con il cellulare la macchina fotografica è in riparazione,

Il diametro della moneta è di 21 mm ed è completamente rossa come "si vede" data 1919 ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Donuts

L a suddetta moneta ha un diametro di 21,3 mm ... P.s. Ho provato a caricare una foto ma mi dice che il file è troppo grande..... Cmq ho controllato bene e la moneta è praticamente uguale ad una classica moneta da 20 centesimi del 1919 la sola particolarità è il colore rosso.. Comunque la moneta sarà sicuramente stata a contatto con il terreno ma non mi sembra questa la motivazione della sua colorazione sembra proprio causa del materiale usato per la coniazione ( Rame) Ora però non riesco a capire se è una moneta comune oppure no !!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Sono monete coniate in una lega composta al 75% di rame e 25% nickel; considerate di emergenza, furono coniate in anni i cui la crisi monetaria era molto sentita. Per la coniazione di questi pezzi furono utilizzate le monete da 20 centesimi a basso contenuto di nichelio coniate negli anni 1894-95 sotto il regno di Umberto I.

Osservando un mio esemplare del 1918 sono evidenti numerose macchie rosse su tutta la superficie, credo che ciò rappresenti la norma.

Comunque non è il mio campo, attendiamo il parere di qualche esperto del periodo.

Ciao, Exergus

La risposta è qui! -- il luogo ed i materiali con i quali è stata in contatto ha fatto risaltare il rame contenuto che è in alta percentuale

Comunque resta sempre moneta comune.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Sono monete coniate in una lega composta al 75% di rame e 25% nickel; considerate di emergenza, furono coniate in anni i cui la crisi monetaria era molto sentita. Per la coniazione di questi pezzi furono utilizzate le monete da 20 centesimi a basso contenuto di nichelio coniate negli anni 1894-95 sotto il regno di Umberto I.

Osservando un mio esemplare del 1918 sono evidenti numerose macchie rosse su tutta la superficie, credo che ciò rappresenti la norma.

Comunque non è il mio campo, attendiamo il parere di qualche esperto del periodo.

Ciao, Exergus

Concordo con Exergus. Trovo pero' strano l' uniformita' della patina di rame su entrambe le facce della moneta. Molto strano. Bisognerebbe controllare il peso. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×