Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

Saturno

Buona serata,

ieri ho preso questa moneta: 3 grana 1810 di Gioacchino Murat, la prima che possiedo di questo regnante.

La moneta è molto logora, segno che ha circolato per molto tempo dopo la fine del Regno. Dal catalogo Gigante ( classificata come del 2° tipo), ho visto che è considerata comune, ma in MB la quotazione è di 70 euro (forse un pò eccessiva?), visto che il venditore mi ha detto che non è affatto rara trovarla in simili condizioni, cioè come questa. Rara lo è in conservazione superiore. Tant'è che non me l'ha fatta pagare, dato che avevo preso altre monete.

Che ne pensate ?

post-3438-0-89489300-1301939549_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JunoMoneta

Complimenti per aver colto al volo l'occasione. E' un esemplare numismaticamente coventrizzato, ma la tipologia è certamente la più bella e più ricercata tra le ottocentesche napoletane in rame. Le folli quotazioni di mercato credo dipendano dall'ascendente che ha il superbo ritratto murattiano sui collezionisti di ogni nazione (è davvero una passione transnazionale - anzi transalpina - quella per Murat!). Anche per questa ragione, pur possedendo diversi esemplari argentei ed aurei del monarca, e persino un tre centesimi in rame, non mi sono mai deciso ad acquistare uno di questi splendidi esemplari da 3 o da 2 grana (questi ultimi forse persino più eleganti per il ritratto). In altissima conservazione sono oltre la mia portata, in discreta conservazione sono sempre altine e c'è sempre un esemplare più raro o interessante che mi distoglie dal proposito. In pessima conservazione, come hai detto, seppur comuni, mi fanno un pò girare le scatole perché le danno via a cifre irragionevoli. Anche se nel tuo caso non si può parlare di "investimento" è pur sempre fonte di un grande piacere estetico tenere in mano uno di questi gioiellini...

Solo per questa tipologia il Pagani classifica ben 18 varianti, distinte per la grandezza della testa, forma della corona, punteggiatura in legenda, segni di zecca, errori di punzonatura, etc., ma credo che le varianti siano inesauribili!

Mi sono sempre chiesto chi ci sia dietro quel ritratto così classico e quasi alessandrino che compare pure sulle piastre. Purtroppo non ci sono iniziali di incisori, ma ho il sospetto che nel disegno possa esserci lo zampino di Filippo Rega, probabilmente coadiiuvato da incisori più esperti nella lavorazione dei metalli. Qualcuno ha qualche indizio in più?

Modificato da JunoMoneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Grazie per i complimenti.

Nella bancarella ce ne stavano 3, ho scelto quello con la leggenda più visibile.

Certamente non è un investimento, l'ho preso solo per interesse storico, ora mi sto avvicinando piano piano all'epoca napoleonica.

Ma un esemplare un pochino più ben conservato, su che cifre si aggira ?

Modificato da Saturno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Salute

a juno dico che se è in possesso di monete argentee ed auree di Murat se ne deduce che ,acquistandole,ha dovuto spenderci più soldini di quanto ne spenderebbe per l'acquisto di un 2 Grana o un 3 Grana di Murat in conservazione splendida.

A saturno consiglio di acquistare un 3 Grana di Murat un po' più leggibile e potresti trovare qualcosa,con buona fortuna,a € 70-100.

Nella discussione"Regno di Napoli:::::::le monete"vi sono postati 2 Grana e 3 Grana di Murat

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Salute

a juno dico che se è in possesso di monete argentee ed auree di Murat se ne deduce che ,acquistandole,ha dovuto spenderci più soldini di quanto ne spenderebbe per l'acquisto di un 2 Grana o un 3 Grana di Murat in conservazione splendida.

A saturno consiglio di acquistare un 3 Grana di Murat un po' più leggibile e potresti trovare qualcosa,con buona fortuna,a € 70-100.

Nella discussione"Regno di Napoli:::::::le monete"vi sono postati 2 Grana e 3 Grana di Murat

--Salutoni

-odjob

Non necessariamente: un 5 lire BB+/q SPL di Murat 1813 lo si paga sui 500 euro, un Grana 3 di Murat in Splendido a 500 euro non si compra. Idem per i 20 lire se stiamo sui BB/SPL- siamo attorno ai 600 euro e con quella cifra un Grana 3 non lo si acquista.

Il tipo postato da Saturno 3 GRANA è di grande rarità in conservazione superiore allo Splendido, mentre il tipo che ho illustratro, GRANA 3, è più facilmente reperibile in conservazione Splendida o migliore di Splendida.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

A saturno consiglio di acquistare un 3 Grana di Murat un po' più leggibile e potresti trovare qualcosa,con buona fortuna,a € 70-100.

Nella discussione"Regno di Napoli:::::::le monete"vi sono postati 2 Grana e 3 Grana di Murat

--Salutoni

-odjob

Diciamo che questa moneta mi è stata "regalata", non è costata nulla e mi va bene così.

Non essendo monetazione che seguo (e non conosco) desideravo solo una informazione per mia conoscenza. Ti ringrazio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

Picchio come al solito non ho parole........... :blink:

Ultimamente mi proposero dei nominali in rame del buon Murat, in media-alta conservazione, la richiesta come dice attualmente il mercato fu molto alta, oltretutto il rame difficilmente si trova in certe conservazioni, e potendoselo permettere e da non lasciarselo scappare, fra non molto ne vedremo delle belle.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Ultimamente mi proposero dei nominali in rame del buon Murat, in media-alta conservazione, la richiesta come dice attualmente il mercato fu molto alta, oltretutto il rame difficilmente si trova in certe conservazioni, e potendoselo permettere e da non lasciarselo scappare, fra non molto ne vedremo delle belle.....

Il rame di Murat in bella conservazione è duro a trovarsi, brutto è comune. Quindi la valutazione è esponenziale; ad esempio , il 3 grana in MB è regalato, in BB 100 € in Splendido 1.000€ ed in fdc 2.500€ in un discorso che esula completamente dalla rarità.

In quale senso ne vedremo delle belle: le monete che Le hanno proposto e non ha acquistato ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

Spero non sia stato frainteso il mio intervento.

Il non ho parole era riferito al tondello postato, complimenti....

Per quanto concerne la raità, concordo pienamente, non entra in gioco per la tipologia.

Ne vedremo delle belle,inteso semplicemente nel tempo, il mercato tenderà per il rame in questione a incrementare il valore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Salute

a juno dico che se è in possesso di monete argentee ed auree di Murat se ne deduce che ,acquistandole,ha dovuto spenderci più soldini di quanto ne spenderebbe per l'acquisto di un 2 Grana o un 3 Grana di Murat in conservazione splendida.

A saturno consiglio di acquistare un 3 Grana di Murat un po' più leggibile e potresti trovare qualcosa,con buona fortuna,a € 70-100.

Nella discussione"Regno di Napoli:::::::le monete"vi sono postati 2 Grana e 3 Grana di Murat

--Salutoni

-odjob

Non necessariamente: un 5 lire BB+/q SPL di Murat 1813 lo si paga sui 500 euro, un Grana 3 di Murat in Splendido a 500 euro non si compra. Idem per i 20 lire se stiamo sui BB/SPL- siamo attorno ai 600 euro e con quella cifra un Grana 3 non lo si acquista.

Il tipo postato da Saturno 3 GRANA è di grande rarità in conservazione superiore allo Splendido, mentre il tipo che ho illustratro, GRANA 3, è più facilmente reperibile in conservazione Splendida o migliore di Splendida.

Quoto pienamente, non ho mai capito perchè il 3 grana 1810 del II tipo (con rami di mirto e alloro) è praticamente introvabile in FDC o SPL/FDC, mentre il I tipo (con rami di ulivo e stelo di grano) lo si trova più frequentemente in SPL ed anche in FDC. C'è da dire che il II tipo è effettivamente un po' più raro del I, ma da qui a non averlo mai visto in alta conservazione lascia intendere qualcosa che va oltre l'irreperibilità, una situazione snervante. :( Ecco un esemplare in bella conservazione.

post-8333-0-63215100-1302016198_thumb.jp

post-8333-0-62677300-1302016211_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ed ecco quello del II tipo con rami di mirto e alloro. in MB/BB

post-8333-0-98141300-1302016362_thumb.jp

post-8333-0-30467900-1302016390_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Eracle62 no problem non avevo frainteso.

Posto un 3 grana di media qualità ma già eccellente per il tipo di moneta. Il conio rispetto al tipo grana 3 è molto più rozzo ed il rame di una pasta di minore qualità, facilmente soggetta a scurimento totale ed a corrosioni. In tanti anni anni un esemplare "super" non l'ho mai visto, mentre ne sono gunti e non pochi di grana 3 e di 2 grana.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

Certo che poter osservare in alta conservazione questa tipologia e davvero interessante, apprezzi alcuni dettagli che difficilmenti potresti scorgere.

La composizione della pasta per la creazione del tondello sembra aver avuto un fattore determinante, lo si evince anche dalla porosità delle superfici.

Vorrei ringraziare Francesco e Picchio per averci concesso le immagini di queste affascinanti opere incisorie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Buongiorno,

ritorno su questa discussione per segnalare che sabato pomeriggio, presso un altro venditore, ho visto la stessa moneta (3 grana 1810) in condizioni qBB ( si vedeva bene il valore e la leggenda , la capigliatura di Gioaccchino un pò liscia, ma la leggenda e il viso ben visibili) in vendita a 80 euro.

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Buona serata,

ieri ho preso questa moneta: 3 grana 1810 di Gioacchino Murat, la prima che possiedo di questo regnante.

La moneta è molto logora, segno che ha circolato per molto tempo dopo la fine del Regno. Dal catalogo Gigante ( classificata come del 2° tipo), ho visto che è considerata comune, ma in MB la quotazione è di 70 euro (forse un pò eccessiva?), visto che il venditore mi ha detto che non è affatto rara trovarla in simili condizioni, cioè come questa. Rara lo è in conservazione superiore. Tant'è che non me l'ha fatta pagare, dato che avevo preso altre monete.

Che ne pensate ?

Ci tenevo a precisare che la quotazione di 70 euro per un MB riportata nel Gigante è abbastanza realistica, in vero il tuo esemplare è in parte illeggibile e quindi non andrebbe classificato MB ma B. Considera che l'esemplare che ho postato io (quello verde scuro per intenderci) è un po' al di sopra di MB e vale sui 70-80 euro. L'esemplare postato da Picchio post 13 è al di sopra di SPL e secondo il mio parere è uno dei migliori, se non il migliore, esemplare presente sul mercato, complimenti! (penso Picchio concordi con la mia osservazione).

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Riprendo questa discussione per segnalare che ho visto un esemplare di 3 grana 1810, conservazione come la mia (che ho postato all'inizio della discussione) in vendita a 15 euro.

saluti a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×