Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
ART

Repubblica cecoslovacca e dintorni

Risposte migliori

ART

CzechoslovakiaP47s-20Korun-1944-donated_f.jpg

Non mi torna una cosa: questa banconota riporta la data 1944 e la denominazione "Repubblica Cecoslovacca", ma a quanto mi risulta fino al maggio 1945 la Cecoslovacchia era ancora divisa fra "Protettorato di Boemia e Moravia" e "Repubblica Slovacca", anche se entrambi erano stati-fantoccio nazisti :blink:

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Si tratta di una banconota della cosiddetta "Serie della Liberazione" che comprende anche i tagli da 1, 5, 10, 500 e 1.000 corone.

E' vero che la liberazione definitiva della Cecoslovacchia avvenne nel maggio 1945, ma già a marzo (il 27, per la precisione) i russi avevano installato nella parte di paese già liberata dai tedeschi un governo provvisorio comunista, ricostituendo la Repubblica di Cecoslovacchia. Governo che tra i primi provvedimenti prese quello di dichiarare fuori corso le emissioni del Protettorato e della Repubblica Slovacca.

Entrarono così in circolazione queste banconote, già predisposte dai russi con data 1944, formalmente emesse dalla neonata ricostituita Repubblica, ma di fatto dai sovietici....un pò come le am-lire "issued in Italy" :rolleyes:

petronius oo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Ah, ecco chiarito il mistero e anche spiegato il perchè delle scritte in caratteri cirillici che mi avevano fatto sospettare seppur vagamente qualcosa di simile.

Ma fu lo stesso anche per Ungheria e Romania con le loro emissioni dell'immediato dopoguerra?

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

Da notare che le scritte in cirillico sono rispettivamente in russo (двадцать крон, a sinistra) e in ucraino (двадцять крон, a destra).

Nell'immagine allegata, più grande, si apprezza meglio.

L'ucraino venne usato, probabilmente, data la vicinanza della Cecoslovacchia all'Ucraina :huh:

post-3417-0-33294100-1303243727_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Ma fu lo stesso anche per Ungheria e Romania con le loro emissioni dell'immediato dopoguerra?

Non so se stiamo parlando della stessa cosa, ma tanto in Ungheria

http://aes.iupui.edu/rwise/banknotes/hungary/HungaryPM7-50Pengo-1944_f-donatedgt.jpg

che in Romania

http://aes.iupui.edu/rwise/banknotes/romania/RomaniaPM12-20Lei-1944-donatedos_f.jpg

ci furono emisioni di occupazione sovietica, datate anch'esse 1944.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

No, intendevo queste:

Hungary_144b_100000_Adopengo_t.jpg

RomaniaP76-20Lei-1945_f-donated.jpg

Non so se ai tempi della loro emissione i due paesi in questione erano ridotti a stati-fantoccio russi, in pratica.

Comunque grazie per utili precisazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

No, quelle banconote erano emesse senza ingerenze russe.

Su quella rumena appare ancora il re :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×