Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
AndreaMCMLXXVIII

Considerazioni: aumento spaventoso dell'Argento..

27 risposte in questa discussione

Come la maggior parte di voi avrà notato l'argento è in crescita spaventosa , soprattutto mi riferisco agli ultimi 6 mesi....

Abbiamo già parlato in varie discussione del comportamento delle zecche nei confronti di questo aumento...

Alcune zecche hanno smesso di coniare monete in argento per la circolazione ,

altre zecche hanno abbassato la finezza dell'argento contenuto nelle monete,

altre ancora hanno optato per passare a delle monete in cupronichel ,

altre hanno aumentato il prezzo di emissione (per le monete da collezione)

Ora , se volete intervenire, i due temi più interessanti secondo me sono :

1 - capire come mai è in corso questo spaventoso rialzo (motivi , etcc) e cercare di prevedere se si arresterrà o meno e su che cifre

2 - che futuro ci sarà per il collezionismo delle monete in Argento ? Monete ovviamente sempre più costose,

ma anche con tirature più basse perchè diventera' ancor di più un mercato di nicchia?

Faccio notare ad esempio che l'oro è da un po' che si è statbilizzato e credo che per un po' rimarrà cosi.. (32-33 euro al grammo)

Allego un bel grafichino che riassume l'andamento...

Grazie a chi interverrà

post-19380-0-57306500-1303551374_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Semplice speculazione. Penso che si riassuma in questo modo quanto avviene al prezzo dell'argento. Finché le situazioni politica in Medio Oriente e quella economica in USA non si stabilizzano il rialzo continuerà. :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

più che semplice speculazione c'è dietro molto altro secondo me .

Uno dei fattori chiave come da te citato è l'indebolimento del dollaro, che porta molti investitori ad andare

sul mercato dei metalli preziosi.

Se gli Stati Uniti dovessero incappare nuovamente in una nuova crisi allora ...

prezzi alle stelle dei metalli preziosi ed ulteriore incremento dell'Euro .

In futuro, inoltre, vedrete che anche la Gran Bretagna sarà costretta ad entrare nell'Euro ,

ed a rinunciare, in parte, al suo patriottismo a favore di una Unità e solidità Europea .

Questa è solo una mia intuizione... poi vedremo tra 10 anni se avrò ragione :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora , se volete intervenire, i due temi più interessanti secondo me sono :

1 - capire come mai è in corso questo spaventoso rialzo (motivi , etcc) e cercare di prevedere se si arresterrà o meno e su che cifre

2 - che futuro ci sarà per il collezionismo delle monete in Argento ? Monete ovviamente sempre più costose,

ma anche con tirature più basse perchè diventera' ancor di più un mercato di nicchia?

Per quanto riguarda il primo tema non se ne parlava già qui?

Forse è meglio continuare lì per non disperdere pareri...no?

Il secondo tema invece è nuovo e interessante. Sono curioso delle risposte... :)

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho aperto questo topic per andare a parlare soprattutto dell'influsso dell'andamento

dell'argento sul collezionismo delle monete .

La discussione a cui fai riferimento è più che altro interessante per chi prende l' argento per investimento (once),

infatti vengono riportati soprattutto aggiornamenti tecnici .

Io ho aperto la discussione per discutere sullo scenario futuro , le scelte delle zecche ,

che tipo di collezionismo sarà quello dell'argento in futuro...

Le notizie tecniche sull'andamento metalli prezioni, per chi ha interesse, le trova in internet senza alcun problema perchè sono di facile

reperiibilità ovunque.

Ora , se volete intervenire, i due temi più interessanti secondo me sono :

1 - capire come mai è in corso questo spaventoso rialzo (motivi , etcc) e cercare di prevedere se si arresterrà o meno e su che cifre

2 - che futuro ci sarà per il collezionismo delle monete in Argento ? Monete ovviamente sempre più costose,

ma anche con tirature più basse perchè diventera' ancor di più un mercato di nicchia?

Per quanto riguarda il primo tema non se ne parlava già qui?

Forse è meglio continuare lì per non disperdere pareri...no?

Il secondo tema invece è nuovo e interessante. Sono curioso delle risposte... :)

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao Andrea

secondo me dietro questo aumento c'è la solita speculazione, in questo periodo di crisi i metalli preziosi sono considerati un bene rifugio e quindi la richiesta aumenta; inoltre c'è grande richiesta di argento nel mondo industriale sopratutto proveniente dalla Cina (prima paese esportatore e poi, negli ultimi anni, importatore).

In futuro prevedo un abbassamento del prezzo ma per noi collezionisti non cambierà niente, la vedo veramente dura che le zecche abbassino i prezzi degli argenti che resteranno ai livelli raggiunti quest'anno.

Come hai detto tu all'inizio prevedo che questa tipologia di monete sarà collezionata da un numero sempre minore di persone, al massimo ognuno collezionerà le monete emesse dal proprio paese (secondo me, però, l'Austria resterà sempre un must).

Modificato da luc21

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Andrea

secondo me dietro questo aumento c'è la solita speculazione, in questo periodo di crisi i metalli preziosi sono considerati un bene rifugio e quindi la richiesta aumenta; inoltre c'è grande richiesta di argento nel mondo industriale sopratutto proveniente dalla Cina (prima paese esportatore e poi, negli ultimi anni, importatore).

In futuro prevedo un abbassamento del prezzo ma per noi collezionisti non cambierà niente, la vedo veramente dura che le zecche abbassino i prezzi degli argenti che resteranno ai livelli raggiunti quest'anno.

Come hai detto tu all'inizio prevedo che questa tipologia di monete sarà collezionata da un numero sempre minore di persone, al massimo ognuno collezionerà le monete emesse dal proprio paese (secondo me, però, l'Austria resterà sempre un must).

Più che speculazione è solamente il normale andamento dei mercati .

A differenza di quanto avviene per i cereali , le materie prime in generale dove la quanità prodotta è molto più alta e ci sono vere e proprie speculazioni , dove coloro che comprano e vendono magari non hanno mai visto dal vivo un barile di petrolio , per quanto riguarda l'oro penso che il fenomeno della speculazione pura si più controllato , a causa della scarsità della materia ( in relazione alla produzione annua di altri beni ) .

Tuttavia quando si parla di bene di rifugio s deve pensaare che è '' rifugio '' anche per grandi fondi di investimento che sicuramente non comprano due o tre marenghi .

E' quindi l'aument della domanda a far crescere i prezzi , in un periodo nel quale investire nell' industria presenta rischi abbastanza alti ( non dimentichiamo che la crisi mondiale non è passata e molte aziende italiane e non hanno ancora un piede nella fossa ) .

Ricordo che ieri si è riscontrato per il terzo giorno consecutivo il record storico del prezzo dell' oncia di oro .

Non penso proprio che per in tempi brevi si avrà una diminuzione dei prezzi , ed anzi se la syria e l'iran dovessero attraversare una crisi come quella libica penso proprio che i prezzi schizzeranno ancora più in alto .

Per quanto mi riguarda da quest' anno ho sospeso la collezione di argenti proprio per questi motivi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho aperto questo topic per andare a parlare soprattutto dell'influsso dell'andamento

dell'argento sul collezionismo delle monete .

La discussione a cui fai riferimento è più che altro interessante per chi prende l' argento per investimento (once),

infatti vengono riportati soprattutto aggiornamenti tecnici .

Io ho aperto la discussione per discutere sullo scenario futuro , le scelte delle zecche ,

che tipo di collezionismo sarà quello dell'argento in futuro...

Le notizie tecniche sull'andamento metalli prezioni, per chi ha interesse, le trova in internet senza alcun problema perchè sono di facile

reperiibilità ovunque.

Se ci limitiamo a parlare del futuro della coniazione di monete per collezionisti in argento e sulle scelte delle varie zecche direi che possiamo benissimo mantenere aperte entrambe le discussioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Concordo anch'io nel tenere aperte entrambe le discussioni.

Riflettendo sulla seconda domanda "Che futuro ci sarà per il collezionismo delle monete in Argento ? "

ritengo che la collezione di queste monete sia già di nicchia e pertanto gli aumento non faranno che peggiorare la situazione.

Se in futuro il prezzo dell'Argento subirà una flessione le Zecche ci penseranno mille volte prima di diminuire il prezzo delle monete, giustificando il loro comportamento con volatilità delle quotazioni del metallo.

Modificato da Diabolik73

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

più che di nicchia questo collezionismo diventerà presto "di scaffale " :) ahah

perchè saranno più numerose le monete sugli scaffali dei commercianti o alle zecche,

rispetto alle monete nelle case dei collezionisti ....

Se l' IPZS applicherà aumenti sui prezzi delle monete Italia - San Marino - Vaticano ...

beh.. più che uno scaffale gli ci vorrà un container per contenere tutti gli invenduti ..

Concordo anch'io nel tenere aperte entrambe le discussioni.

Riflettendo sulla seconda domanda "Che futuro ci sarà per il collezionismo delle monete in Argento ? "

ritengo che la collezione di queste monete sia già di nicchia e pertanto gli aumento non faranno che peggiorare la situazione.

Se in futuro il prezzo dell'Argento subirà una flessione le Zecche ci penseranno mille volte prima di diminuire il prezzo delle monete, giustificando il loro comportamento con volatilità delle quotazioni del metallo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I produttori impiegheranno qualche anno ad adattarsi agli aumenti sanguinosi di oro e argento, ma se la tendenza al rialzo dovesse confermarsi anche nel prossimo futuro credo che assisteremmo all'estinguersi di buona parte della volontà di coniare monete in metallo nobile per il collezionismo; resisterebbero certamente le monete di borsa, ma tutte le zecche che oggi coniano 5/10 o più argenti e qualche oro da collezione (con prezzo superiore all'intrinseco), quindi più o meno tutte le zecche europee, sarebbero portate ad una duplice riduzione, sia sul piano delle singole monete emesse, sia sul piano della tiratura delle stesse, magari coniando più monete di borsa (soprattutto chi non le conia oggi) e privilegiando la coniazione di monete bimetalliche (di dubbio gusto). Altra possibilità è il depauperamento della lega, ma alla lunga non è economico come altre scelte e soprattutto deprime i collezionisti, così come l'aumento del prezzo, che rischia di lasciare tutte le monete in mano ai commercianti e alle zecche. Tanto più che il ciclo aumento di prezzo - riduzione di tiratura potrebbe innescare anche manovre speculative ulteriori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tanto più che il ciclo aumento di prezzo - riduzione di tiratura potrebbe innescare anche manovre speculative ulteriori.

Concordo con la tua valutazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tanto più che il ciclo aumento di prezzo - riduzione di tiratura potrebbe innescare anche manovre speculative ulteriori.

non sono convinto di questo fatto poichè i collezionisti già faranno fatica a comprare

ai prezzi imposti dalle zecche , non credo che saranno disposti a sborsare di più

per la speculazione dei commercianti

Inoltre molte zecche indicano nelle tirature degli argenti : " xxxxx monete tiratura max "

Significa che in pratica hanno la possibilità di coniare in più step a seconda della richiesta.

Quindi, in futuro, prevedo tempi di disponibilità (presso le zecche) molto lunghi per le monete in argento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho notato pure io quanto detto. Penso le Zecche limiteranno le emissioni con quel metallo, ancora di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

In realtà una soluzione ci sarebbe : ridurre peso e diametro delle monete in Ag , in questo modo si potrebbero abbassare i prezzi di non poco , magari rendendoli accessibili ad un pubblico più vasto .

Modificato da Bajocco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà una soluzione ci sarebbe : ridurre peso e diametro delle monete in Ag , in questo modo si potrebbero abbassare i prezzi di non poco , magari rendendoli accessibili ad un pubblico più vasto .

E fare monete più piccole? Si perderebbe la possibilità di creare dei capolavori riducendo troppo lo spazio, secondo me non è una soluzione soddisfacente sul piano dell'offerta al collezionista. Io sono uno di quelli che pensa che già adesso certi argenti siano troppo piccoli!

Temo sempre di più che il futuro degli €urargenti per il collezionismo sia il cupronichel...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vade retro Cupronichel!

:lol:

In realtà una soluzione ci sarebbe : ridurre peso e diametro delle monete in Ag , in questo modo si potrebbero abbassare i prezzi di non poco , magari rendendoli accessibili ad un pubblico più vasto .

E fare monete più piccole? Si perderebbe la possibilità di creare dei capolavori riducendo troppo lo spazio, secondo me non è una soluzione soddisfacente sul piano dell'offerta al collezionista. Io sono uno di quelli che pensa che già adesso certi argenti siano troppo piccoli!

Temo sempre di più che il futuro degli €urargenti per il collezionismo sia il cupronichel...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì,ma le monete in oro,nonostante l'alto valore intrinseco,vengono lo stesso prodotte anche a dimensioni notevoli. Succederà lo stesso con l'argento,i prezzi saranno più alti,le monete coniate di meno,ma le dimensioni perchè diminuirle?

Alla fine l'argento salirà,ma non penso toccherà il valore dell'oro! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena dieci anni di esperienza nell'acquisto delle monete in argento. Ho sempre comperato solo quelle che mi piacevano. Sarei disposto anche a pagare qualcosa anche in futuro purchè ne valga la pena e siano belle. A volte sono comparse monete in argento che erano delle vere opere d'arte. Quindi l'alternativa è anche quella di fare monete in argento "degne" di essere collezionate. Se si pensa solo a far soldi con le nuove emissioni, se si pensa solo a battere cassa, finisce che molte di queste monete rimarrebbero invendute, ma è solo una mia previsione.....

Una monetona in argento, del passato, se è piacevole alla vista, se ha una storia da raccontarci è sempre ben accetta, è sempre un bel regalo!

Io sono felice quando l'acquisto, sono felice ed orgoglioso quando la regalo (a chi lo merita).

Non penso che il valore del metallo, in questo caso l'argento, sia un fatto di per sè determinante al momento dell'acquisto. Si compera prima con gli occhi, poi con pezzi di carta o addirittura con una carta di plastica (esempio le prepagate), allo stesso modo con cui una persona si reca al ristorante per una cena con gli amici..... Lo si fa non per soddisfare l'appetito ma per appagare i sacrifici di una vita che ti offre pochi momenti di gioia. Il collezionista di monete è anche questo. Buona notte a chi mi legge. il nocerino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena dieci anni di esperienza nell'acquisto delle monete in argento. Ho sempre comperato solo quelle che mi piacevano. Sarei disposto anche a pagare qualcosa anche in futuro purchè ne valga la pena e siano belle. A volte sono comparse monete in argento che erano delle vere opere d'arte. Quindi l'alternativa è anche quella di fare monete in argento "degne" di essere collezionate. Se si pensa solo a far soldi con le nuove emissioni, se si pensa solo a battere cassa, finisce che molte di queste monete rimarrebbero invendute, ma è solo una mia previsione.....

Una monetona in argento, del passato, se è piacevole alla vista, se ha una storia da raccontarci è sempre ben accetta, è sempre un bel regalo!

Io sono felice quando l'acquisto, sono felice ed orgoglioso quando la regalo (a chi lo merita).

Non penso che il valore del metallo, in questo caso l'argento, sia un fatto di per sè determinante al momento dell'acquisto. Si compera prima con gli occhi, poi con pezzi di carta o addirittura con una carta di plastica (esempio le prepagate), allo stesso modo con cui una persona si reca al ristorante per una cena con gli amici..... Lo si fa non per soddisfare l'appetito ma per appagare i sacrifici di una vita che ti offre pochi momenti di gioia. Il collezionista di monete è anche questo. Buona notte a chi mi legge. il nocerino

Sono d'accordo, hai bene espresso un po' dello spirito che anima e dovrebbe animare ogni collezionista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà una soluzione ci sarebbe : ridurre peso e diametro delle monete in Ag , in questo modo si potrebbero abbassare i prezzi di non poco , magari rendendoli accessibili ad un pubblico più vasto .

E fare monete più piccole? Si perderebbe la possibilità di creare dei capolavori riducendo troppo lo spazio, secondo me non è una soluzione soddisfacente sul piano dell'offerta al collezionista. Io sono uno di quelli che pensa che già adesso certi argenti siano troppo piccoli!

Sono Ultradaccordo!!!

Un esempio, gli argenti da 50 euro spagnoli 70 mm. di diametro, che trovo stupendi.:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà una soluzione ci sarebbe : ridurre peso e diametro delle monete in Ag , in questo modo si potrebbero abbassare i prezzi di non poco , magari rendendoli accessibili ad un pubblico più vasto .

E fare monete più piccole? Si perderebbe la possibilità di creare dei capolavori riducendo troppo lo spazio, secondo me non è una soluzione soddisfacente sul piano dell'offerta al collezionista. Io sono uno di quelli che pensa che già adesso certi argenti siano troppo piccoli!

Sono Ultradaccordo!!!

Un esempio, gli argenti da 50 euro spagnoli 70 mm. di diametro, che trovo stupendi.:)

Per gli amanti del grande consiglio un bel piatto , tanto il prezzo è quello

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà una soluzione ci sarebbe : ridurre peso e diametro delle monete in Ag , in questo modo si potrebbero abbassare i prezzi di non poco , magari rendendoli accessibili ad un pubblico più vasto .

E fare monete più piccole? Si perderebbe la possibilità di creare dei capolavori riducendo troppo lo spazio, secondo me non è una soluzione soddisfacente sul piano dell'offerta al collezionista. Io sono uno di quelli che pensa che già adesso certi argenti siano troppo piccoli!

Sono Ultradaccordo!!!

Un esempio, gli argenti da 50 euro spagnoli 70 mm. di diametro, che trovo stupendi.:)

Per gli amanti del grande consiglio un bel piatto , tanto il prezzo è quello

...dry.gif..simpatico....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per gli amanti del grande consiglio un bel piatto , tanto il prezzo è quello

Per gli amanti del piccolo consiglio un bel bottone, costa anche meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente fare argenti più grandi sarebbe molto meglio,ma ora come ora li fa solo la Spagna con i 50 euro e la Francia con tagli molto alti.

Pensate ad un argento austriaco o uno italiano (ma di quelli belli) con 70 mm di diametro,sarebbero stupendi.

Se il futuro dell'argento è essere più costoso e meno prodotto,è importante che si facciano delle belle monete e soprattuto grandi. Chi non ne sarebbe contento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?