Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
lollone

Variante denaro di Ravenna e Domande!

Inviato (modificato)

Recentemente mi sono imbattuto in questo comune denaro di Ravenna;

ne posseggo altri quattro ma, quello in oggetto ha un particolare che su gli altri non c'è:

la crocetta in legenda è attaccata al contorno, proprio come altri denari in quel periodo, Genova e Asti.

Probabilmente essendo Ravenna, rispetto ad Ancona, geograficamente più vicina a queste due città, ne ha subito di più l' influenza.

Detto questo, parto con le domande:

In che periodo si può collocare questo denaro, considerando anche il fatto che di argento oramai non ve ne più traccia ?

Altra osservazione: l' accordo del 1249 tra Ancona e Ravenna fa si che la monetazione delle due città si equipari in tutto e per tutto forse, quindi, il denaro in questione potrebbe essere stato coniato prima dell' accordo, dato che non si conoscono denari di Ancona con questa variante?( considerando anche il peso decisamnete basso rispetto allo standard 0,52 g.).

diametro 15 mm circa

Se ne avete voglia, ogni commento è ben accetto!!

Sia ben chiaro che sono solo mie elucubrazioni di fine giornata!!

un caro saluto

Lollone

P.S.Non sono un attento collezionista di Ravenna, me ne tengo alcuni per ovvie "assonanze" con i denari anconetani, ma non mi era mai capitato di verne altre.(probabilmente per scarsa attenzione!) ;)

post-5274-0-20237900-1304632273_thumb.jp

Modificato da lollone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao lollo in attesa delle risposte ne iserisco uno che di argento sembra fatto

18 millimetri 0,7 grammi quasi la meta di un grosso che ho in collezione che ne pesa 1,5

a presto

post-11993-0-89595300-1304657795_thumb.j

post-11993-0-39543200-1304657827_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno lollone,

l'esemplare in suo possesso è censito da De Virgilio alle pp. 30-31, con il numero 21.

Secondo De Virgilio monete con queste caratteristiche vennero emesse tra la metà del XIII secolo e i primi decenni del secolo successivo.

Si tratterebbe di una variante comune.

Lo stesso Di Virgilio censisce una variante dello stesso tipo al n. 23. La differenza starebbe nelle dimensioni delle lettere, leggermente più piccole rispetto a quelle dell'esemplare precedente e molto più raro. In questo caso si tratterebbe di un'emissione ancora più tarda, forse della fine del XIV secolo.

Cordiali saluti, Teofrasto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grzie Teofrasto!

Immaginavo fosse già conosciutoe catalogato!

Quindi probabilmente fu solo una scelta stilistica fine a se stessa!

Non so, però, per me fare la crocetta in quella maniera aveva una valenza ben precisa... ma forse mi sbaglio!

che ne dite?

lollone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?