Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
ray-ban

50 Lire Vulcano modulo piccolo e 200 Lire Lavoro

Ciao a tutti, come da titolo, sistemando le mie monete mi sono accorto che una delle mie 50 lire in collezione ha il retro spostato di circa 15 gradi verso destra... è una cosa normale? Tutte le altre che possiedo non presentano questo difetto. Stessa cosa per un 200 Lire Lavoro, asse spostato di circa 15 gradi.

Sono entrambe in alta conservazione.

Ringrazio chi mi saprà dire se è un fatto comune e del come possa essersi verificato, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La rotazone d'asse e' un errore di coniatura interessante in qualsiasi moneta e la tipologia delle monete che tu hai identificato non ne e' immune. Nella monetizazione della Republica si trovano molti di questi errori . Ti consiglio di consultare il catalogo di Giovanni Attardi " Varianti ed Errori nelle monete della Repubblica Italiana". Infatti la rarita' del pezzo ed il suo valore varia molto da anno ad anno ed a seconda della rotazione subita.

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante, non sapevo che ci fosse anche un testo dove questi errori vengono spiegati e descritti e valutati.

Solo che acquistare un catalogo solo perchè ho 2 monetine con questa particolarità non mi conviene, a meno che il libro costi poco.

Se qualcuno di voi ce l'ha potrebbe postarmi le informazioni inerenti alle mie 2 monetine?

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

......Se qualcuno di voi ce l'ha potrebbe postarmi le informazioni inerenti alle mie 2 monetine?

Di che anno parliamo?

ciao maxxi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

......Se qualcuno di voi ce l'ha potrebbe postarmi le informazioni inerenti alle mie 2 monetine?

Di che anno parliamo?

ciao maxxi :)

Allora le 50 lire vulcano modulo piccolo sono del 1992.

L'altra sono 200 lire lavoro del 1978.

Ora che so che queste anomalie possono essere interessanti e sono pure descritte in cataloghi, guarderò bene tutte le monete che possiedo per vedere se ne ho altre :D

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora le 50 lire vulcano modulo piccolo sono del 1992.

L'altra sono 200 lire lavoro del 1978.

Ciao,

per le 200 lire del 1978, Attardi cataloga come NC i seguenti spostamento di asse:

35°-45°-50°-60°-65°-70°-85°-90°-95°-105°-175°-180°-190°-195°-200°-275°-285°-295°-300°-315°

come R i seguenti spostamenti di asse 225°-260°-270°,

con uno grado di spostamento superiore a 330° o inferiore a 30° cataloga la moneta come C.

Per le 50 lire, Attardi cataloga come rari gli spostamenti di asse per le monete da 50 lire del 1996 e 1999,

le restanti annate, con qualsiasi grado di spostamento cataloga come C.

Ciao maxxi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Maxxi e Ray-ban:

L'Attardi da anche una complessa spiegazione della rotazione di asse. Per me anche troppo complessa. (22 pagine!) Ray-ban ti attacco le foto di 6 di esse. Da quello che tu dici " +/- 15 gradi a destra" a seconda del quadrante in cui ci troviamo credo che potremo trovarci nei 15 gradi o nei 165-170 gradi con conseguente differenza di rarita'....

Bisognerebbe che tu andassi in bibloteca e ti copiassi o studiassi sul posto il collocamento della tua moneta in tali quadranti e scoprirne il grado di rarita'. Maxxi comunque ti ha gia' dato tutte le possibili situazioni riportate.

Se poi decidesti che tali errori non ti interessano se collezioni Republica potremo cercare di fari scambi io ho diverse doppie della Republica ed inoltre colleziono errori di conio.

Ti consiglio comunque di tenere tali monete. Per me gli errori arricchiscono la collezione. Come si suol dire sono " gli errori che confermano la regola..." !:)

post-14305-0-48809100-1305399772_thumb.j

post-14305-0-61707000-1305399774_thumb.j

post-14305-0-59349800-1305399776_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Maxxi e Ray-ban:

L'Attardi da anche una complessa spiegazione della rotazione di asse. Per me anche troppo complessa. (22 pagine!) Ray-ban ti attacco le foto di 6 di esse. Da quello che tu dici " +/- 15 gradi a destra" a seconda del quadrante in cui ci troviamo credo che potremo trovarci nei 15 gradi o nei 165-170 gradi con conseguente differenza di rarita'....

Bisognerebbe che tu andassi in bibloteca e ti copiassi o studiassi sul posto il collocamento della tua moneta in tali quadranti e scoprirne il grado di rarita'. Maxxi comunque ti ha gia' dato tutte le possibili situazioni riportate.

Se poi decidesti che tali errori non ti interessano se collezioni Republica potremo cercare di fari scambi io ho diverse doppie della Republica ed inoltre colleziono errori di conio.

Ti consiglio comunque di tenere tali monete. Per me gli errori arricchiscono la collezione. Come si suol dire sono " gli errori che confermano la regola..." !:)

Tutte le pagine che dici tu, servono per delucidare come Attardi calcola le gradazioni di inclinazione tra il dritto e il rovescio, non ti nascondo che alcuni passaggi non sono chiarissimi,

ma con la tabella sessagesimale e un po di pazienza si entra nell'ottica di Attardi.

Tenendo conto che l'asse Y (riferisco lo stesso sistema riportato nel catalogo) deve essere precisamente perpendicolare all'asse x, l'asse y incomincia con la "A" di repubblica (nel dritto della moneta da 200 lire) e finisce nel punto sopra alla firma dell'incisore precisamente verticale.

Riportando questa verticale, sopra ad un oblò al rovescio della moneta, e collocandola nella tabella sessagesimale (in base al grado di inclinazione in uno dei 4 quadranti) si riesce a determinare il grado di inclinazione.

I gradi di inclinazione tra 0° a 30° e 330° a 360 ° sono considerati difetto di conio, dato che si pensa che sia la macchina a causarlo dato il gioco che si forma nell'atto del coniazione, e non sono da prendere in considerazione.

ciao maxxi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti,personalmente reputo assolutamente comuni gli spostamenti d'asse da 0° a 30° e da 330° a 360°per lo stesso motivo spiegato da maxxi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille a tutti per le spiegazioni! Non mi resta che misurare il grado di spostamento e vedere in che categoria si trova! :)

Visto che non ho una tabella come quella, dite che con un goniometro di scuola funzioni lo stesso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[quote name='ray-ban' timestamp='1305474375' post='824827'

Visto che non ho una tabella come quella, dite che con un goniometro di scuola funzioni lo stesso?

Con il goniometro va benissimo!!

ciao maxxi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?