Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
DanPao

Piccola curiosità "micro lire"

Recommended Posts

DanPao

Così furono dette i tagli da 50 e 100 lire emesse fra il 1990 - 1995, e sono le monete più piccole della Repubblica (d 15,55 mm gr 27 per le £50 e 18,30 mm gr 3,3 per le £100). entrambi i tagli furono in materiale acmonital.

Leggevo che la coniazione di queste monete nacque dalla necessità di riutilizzare lo scarto del tondello tagliato per fare l'anello esterno delle monete bimetalliche ( credo le £500).

Inoltre leggevo anche che furono ritirate, perchè troppo piccole per essere utilizzate per i distributori automatici e perchè non riscossero successo, o meglio non furono gradite dai cittadini. Nel 1995 fu sospesa la produzione.

Grazie per l'attenzione ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

lgmoris

Una moneta senza successo. Una decisione veramente infelice!:(

Share this post


Link to post
Share on other sites

maxxi

Mi ricordo che al tempo, che ero un ragazzino, accolsi la notizia con molta felicità....

Erano le prime monete, destinate alla circolazione, che venivano sostituite e modificate da quando avevo incominciato a collezionare.

Prima a parte qualche moneta commemorativa da 200 lire e 100 lire la monotonia regnava......

Ma appena vidi queste mini monete..... le guardai e dissi:

Caspita!! la zecca a finito il metallo per fare le monete? :D

Poi susseguirono a livello nazionale critiche da parte di molte persone e problematiche quotidiane che costrinsero alla nuova sostituzione delle monete in un modulo più grande....

e accolsi la notizia di nuovo molto felice :)

Edited by maxxi

Share this post


Link to post
Share on other sites

DanPao

Anch'io ero un ragazzino... e anch'io già collezionavo le monete che circolavano comunemente, più qualche eredità e regalo.

Ricordo la leggenda metropolitana, che le avrebbero fatte più piccole perchè non avrebbero fatto male ai calciatori e arbitri. Infatti ricordo che in quegli anni c'erano spesso episodi di monete da 50 lire lanciate in segno di protesta, in particolar modo negli stadi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

DanPao

Una moneta senza successo. Una decisione veramente infelice!:(

dici? perchè?

pensiamo invece che dopo qualche anno ci siamo abituati ad usare i centesimi dell'euro, ancora più piccoli e con meno valore se paragonati alle 50 lire...

Share this post


Link to post
Share on other sites

maxxi

...che le avrebbero fatte più piccole perchè non avrebbero fatto male ai calciatori e arbitri...

Hai ragione.... girava questa voce... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

maxxi

pensiamo invece che dopo qualche anno ci siamo abituati ad usare i centesimi dell'euro, ancora più piccoli e con meno valore se paragonati alle 50 lire...

Ci siamo abituati, ma anche con i centesimini all'inizio ci furono alcune critiche,

suppongo che prima o poi verranno tolti dalla circolazione, come accadde a suo tempo per la lira e le 2 lire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cecco89

Se l'economia non si riprende tra un pò conieranno anche la moneta da mezzo centesimo!!!

A proposito delle "minilire" io sapevo che furono coniate perché le precedenti avevano raggiunto un costo di produzione quasi uguale al valore nominale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lgmoris

Una moneta senza successo. Una decisione veramente infelice!:(

dici? perchè?

pensiamo invece che dopo qualche anno ci siamo abituati ad usare i centesimi dell'euro, ancora più piccoli e con meno valore se paragonati alle 50 lire...

Succede sempre cosi' quando si va contro il desiderio popolare e le ragioni pratiche d'uso. Quando la moneta e' troppo piccola tende a non essere apprezzata, amata od usata . Viene buttata nei piattini delle mance o dei senza tetto. Penso lo stesso errore sia stato fatto con i centesimi dell'euro...;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ersanto

a naso, direi che i 5 pence sono piccoli quanto le micro 50 e i centesimini di euro. Anche gli inglesi si lamentarono quando sostituirono le monete di dimensioni "normali", ma bisogna dire che c'e' una lunga storia di monete piccole (dimes, threepence in argento, 5 rappen, 0.05 NF, gold dollars, etc.)

Per quanto riguarda la storia del riuso dei "buchi" delle 500 lire, mi sembra apocrifa perche andrebbero ripunzonati due volte e non ne vale la pena (credo). A suo tempo mi sembra di ricordare che le comunicazioni "ufficiali" (TG) parlassero solo del risparmio sul valore del acciaio al cromo.

Edited by ersanto

Share this post


Link to post
Share on other sites

scheo

Per quanto riguarda la storia del riuso dei "buchi" delle 500 lire, mi sembra apocrifa perche andrebbero ripunzonati due volte e non ne vale la pena (credo). A suo tempo mi sembra di ricordare che le comunicazioni "ufficiali" (TG) parlassero solo del risparmio sul valore del acciaio al cromo.

io ricordo che si, la motivazione prncipale era il risparmio di metallo, ma che anche all'epoca dicevano che riutilizzavano gli scarti delle 500 lire per fare i 100 lire.

difatti appena me ne arrivò in mano una corsi subito a porla sopra i 500 lire per vedere se poteva essere vero :P

c'è da dire che erano molto disprezzate dagli anziani che praticamente non vedevano differenze tra le due.

vai loro a spiegare che una aveva il bordo liscio e l'altra no!

Share this post


Link to post
Share on other sites

DanPao

Per quanto riguarda la storia del riuso dei "buchi" delle 500 lire, mi sembra apocrifa perche andrebbero ripunzonati due volte e non ne vale la pena (credo). A suo tempo mi sembra di ricordare che le comunicazioni "ufficiali" (TG) parlassero solo del risparmio sul valore del acciaio al cromo.

Effettivamente, se ci si ragiona un pò, non saprei dire se la lavorazione successiva, come hai scritto te, potesse portare un grosso risparmio utilizzando direttamente il tondello... però la fonte su cui ho letto questa curiosità, dovrebbe essere più che attendibile: l'ho letto sul libro stampato per conto della zecca italiana (in verità è l'omaggio) sto aspettando che mi arrivi il volume della storia della lira (quello con vulcano in basso rilievo in argento sulla copertina).

Share this post


Link to post
Share on other sites

ersanto

Qual'e' il diametro del "buco" delle 500 lire ?

Edited by ersanto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Saturno

Provate a prendere una 50 lire micro, vedrete che il tondello coincide col buco delle 500 lire bimetalliche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ersanto

Provate a prendere una 50 lire micro, vedrete che il tondello coincide col buco delle 500 lire bimetalliche.

Ma allora le 100 micro ??

Fra l'altro, a memoria, non mi sembra che il buco coincida con le 50, ma controllero...

Share this post


Link to post
Share on other sites

DanPao

ho le monete della repubblica non a portata di mano... :P

fatemi sapere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tm_NPZ

Ricordo pure io queste particolari monete :) Non mi hanno mai affascinato più di tanto. :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

DanPao

Non ti avranno affascinato, ma le avrai comunque conservate! o no? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tm_NPZ

Non ti avranno affascinato, ma le avrai comunque conservate! o no? :D

Certo :) Tramite mio nonno, all'epoca. Ne ho varie appunto in mezzo alle Lire repubblicane :) Restano comunque un'interessante testimonianza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest utente3487

Sul mio libro c'è un interessante articolo sulla storiella delle micro monete...

Share this post


Link to post
Share on other sites
miroita

Sul mio libro c'è un interessante articolo sulla storiella delle micro monete...

Pag. 384 e dintorni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Del libro di elledi, naturalmente:

Domenico Luppino - Stato e Collezionismo Indagine sulla Numismatica - Dalle prove e progetti alle leggende numismatiche Italiane -

(1730-2002) - Volume I - Eupremio Montenegro Editore

un libro che in molti hanno osannato, ma che in pochi hanno acquistato e/o letto.

Edited by miroita

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest utente3487

Del libro di elledi, naturalmente:

Domenico Luppino - Stato e Collezionismo Indagine sulla Numismatica - Dalle prove e progetti alle leggende numismatiche Italiane -

(1730-2002) - Volume I - Eupremio Montenegro Editore

un libro che in molti hanno osannato, ma che in pochi hanno acquistato e/o letto.

Pochi ma buoni.... :D :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.