Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
mimmo77

cosa è questo spennellamento nero su una moneta?

Inviato (modificato)

ho comprato la seguente antica moneta:

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=120681970966

VENEZIA ALVISE CONTAARINI 1676/84 SOLDO DA 12

ma l'ho trovata restaurata con uno spennellamento di un liquido nero, tale che la moneta è di colore nero lucido.

il materiale usato forse era viscoso in quanto se vedete sulla testa della persona che regge la croce c'è un filo in diagonale che deriva da una sbavatura lasciatA durante lo spennellamento.

qualcuno conosce questo tipo di restauro? perché l'hanno fatto visto che la moneta è in ottimo stato di conservazione?

il fatto è che sembra aver perso parte della sua bellezza e della sua aurea di antichità

Modificato da mimmo77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potrebbe essere stata ripatinata con la soluzione che usano i cacciatori per le canne dei fucili?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

non saprei dire se si tratta di "una soluzione che usano i cacciatori per le canne di fucile", mi auguro di no. Ma con molta probabilità si è cercato di dare, almeno in foto, una parvenza di patina ad una moneta che evidentemente non l'aveva.

Prova a postare delle foto fatte da te, magari renderanno meglio di quelle del venditore.

Poi non ho capito, vorrebbe dei consigli su come rimuovere la patina posticcia?

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

non saprei dire se si tratta di "una soluzione che usano i cacciatori per le canne di fucile", mi auguro di no. Ma con molta probabilità si è cercato di dare, almeno in foto, una parvenza di patina ad una moneta che evidentemente non l'aveva.

Prova a postare delle foto fatte da te, magari renderanno meglio di quelle del venditore.

Poi non ho capito, vorrebbe dei consigli su come rimuovere la patina posticcia?

saluti

francamente mi ritrovo con una patina posticcia, sembra quasi dipinta di nero, ma il nero non viene via, e sto cercando di capire cosa sia e se è possibile rimuoverlo, ma sembra un rivestimento "duro" da rimuovere, quasi come se fosse resina

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Buona serata mimmo 77

In un primo momento, vista la moneta, ho pensato: ma chi ha interesse a "verniciare" e/o "ripatinare" una monetina tutto sommato comune?

Mai visto una cosa simile. :o

Se fosse la soluzione che usano i cacciatori per pulire le canne di fucile, se non erro, dovrebbe essere a base di olio; lo stesso olio che si usa anche per lubrificare gli ingranaggi delle macchine da cucire, olii quindi fortemente alcalini che ricoprendo la moneta con una pellicola, evitano il contatto con l'aria e quindi l'ossidazione.

Ma sempre olii sono e quindi la moneta dovrebbe essere untuosa al tatto; se così non è, temo che sia stata usata una vernice o una lacca che, indurendo, "falsa" le condizioni originarie del pezzo.

La moneta è gradevole a vedersi nella foto...bisogna vedere come era prima del "trattamento" (se trattamento c'è stato); bisognerebbe sentirla in mano.... che sensazione ti da al tatto?

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mai vista una cosa simile. Difficile spiegare il motivo di un trattamento simile.:(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buona serata mimmo 77

In un primo momento, vista la moneta, ho pensato: ma chi ha interesse a "verniciare" e/o "ripatinare" una monetina tutto sommato comune?

Mai visto una cosa simile. :o

Se fosse la soluzione che usano i cacciatori per pulire le canne di fucile, se non erro, dovrebbe essere a base di olio; lo stesso olio che si usa anche per lubrificare gli ingranaggi delle macchine da cucire, olii quindi fortemente alcalini che ricoprendo la moneta con una pellicola, evitano il contatto con l'aria e quindi l'ossidazione.

Ma sempre olii sono e quindi la moneta dovrebbe essere untuosa al tatto; se così non è, temo che sia stata usata una vernice o una lacca che, indurendo, "falsa" le condizioni originarie del pezzo.

La moneta è gradevole a vedersi nella foto...bisogna vedere come era prima del "trattamento" (se trattamento c'è stato); bisognerebbe sentirla in mano.... che sensazione ti da al tatto?

Saluti

Luciano

come se toccassi un dischetto di plastica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Buona serata

Non ci sono parole.......è stata verniciata/laccata. :(

Prima di fare interventi drastici, bisognerebbe identificare la natura della pellicola. Taluni usano resine epossidiche, altri anche lo smalto per le unghie........

Se fosse mia proverei sul bordo, con un "cotton fioc" imbevuto di acetone, a sfregare leggermente una piccolissima porzione e vedere se la "verniciatura" viene via.

Certo che non è stata una piacevole sorpresa.

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so se è il caso tuo ma io ho sentito che in una mostra paesana di antichi attrezzi agricoli un tale consigliava di spennellare tutto con "olio d'auto bruciato, meglio olio usato di motori diesel" così bloccava la ruggine e dava un bel "nero" agli attrezzi di ferro ... ma con quel sistema poi spennellarono tutto ciò che era esposto perché "sembrava più nuovo" (...sic...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, anche se la presente non ha un gran valore potrebbe essere una "prova" fatta appunto x ripatinare una moneta magari poi successivamente rara e quindi + di valore.(diciamo x vedere con vari tentativi di migliorare il lavoro di ripatinatura) Spero di essermi spiegato abbastanza bene ;)

Ma ovviamente è solo una mia supposizione!

Se posso poi far presente che a me personalmente è capitata in mano una volta anni fà una moneta ripatinata addirittura con il lucido da scarpe nero quindi non mi stupisco + di nulla.Cordiali saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' abbastanza frequente trovare delle monete in mistura o rame in queste condizioni. Credo sia successo la stessa cosa alla mia, di questa discussione

forse bisognerebbe approfondire la faccenda, invitando altri iscritti che hanno gli stessi dubbi a postare le relative foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buona serata

Non ci sono parole.......è stata verniciata/laccata. :(

Prima di fare interventi drastici, bisognerebbe identificare la natura della pellicola. Taluni usano resine epossidiche, altri anche lo smalto per le unghie........

Se fosse mia proverei sul bordo, con un "cotton fioc" imbevuto di acetone, a sfregare leggermente una piccolissima porzione e vedere se la "verniciatura" viene via.

Certo che non è stata una piacevole sorpresa.

Saluti

Luciano

Quoto in pieno l'acetone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giusta la prova con l'acetone: mi raccomando, però, di non immergerci tutta la moneta ma provare solo una piccola porzione (il taglio della moneta, ad esempio).

Potrebbe trattarsi di lacca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so se è il caso tuo ma io ho sentito che in una mostra paesana di antichi attrezzi agricoli un tale consigliava di spennellare tutto con "olio d'auto bruciato, meglio olio usato di motori diesel" così bloccava la ruggine e dava un bel "nero" agli attrezzi di ferro ... ma con quel sistema poi spennellarono tutto ciò che era esposto perché "sembrava più nuovo" (...sic...)

Verissimo Dizzetta, Olio Bruciato contro la ruggine è il miglior metodo funzionante per gli attrezzi agricoli....Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La sensazione di avvertire la plastica,spinge proprio a pensare che si tratti di lacca.Mi ricorda una lacca con mordente per la verniciatura dei mobili in legno pregiato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se sia olio bruciato, non lo so dire, ma è sicuramente una protezione al naturale processo di ossidazione.

P.s. Non perde la sua bellezza ma la conserva più a lungo nel tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?