Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
DanPao

20 cent Vittorio Emanuele III 1919

Risposte migliori

DanPao

Salve,

sapete dirmi se questamoneta è 20 centesimi Vittorio Emanuele III, Re d'Italia nel 1919???

io sul catalogno non l'ho trovata.

(dispongo solo della foto di una faccia).

post-3016-0-78010700-1306318125_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ray-ban

Si, un 20 centesimi 1919 Esagono di Vittorio Emanuele III

Coniato in 43 milioni di pezzi, può avere contorno liscio o rigato, moneta comune, in nichelio e rame.

A volte si può intravedere delle tracce del vecchio conio, essendo queste monete di emergenza coniate su vecchi tondelli di Umberto I!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DanPao

ecco perchè non li trovavo... perchè pensavo di conoscere il 20 cent "pentagono" ma è evidente che conosco solo la faccia col pentagono... pardon!!!

grazie a tutti!!!

non parlo purtroppo il tedesco.

Modificato da DanPao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

taglialuca

ciao,

è un 20 centesimi esagono e non pentagono moneta comune la puoi trovare in un mercatino..

Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DanPao

ciao,

è un 20 centesimi esagono e non pentagono moneta comune la puoi trovare in un mercatino..

Luca

si è vero! scusatemi una piccola distrazione... ne ho ereditate parecchie.

si vede che mi son avvicinato da poco a questo tipo di moneta èh?

cmq volevo farvi un'altra domanda: come faccio a distinguere in nichel dal rame in foto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Coniato in 43 milioni di pezzi, può avere contorno liscio o rigato, moneta comune, in nichelio e rame.

cmq volevo farvi un'altra domanda: come faccio a distinguere in nichel dal rame in foto?

C'è un equivoco, "coniato in nichelio e rame" significa che il materiale è una lega di questi due metalli, non che esistano due diverse tipologie. Il metallo infatti è cupronichel, più o meno la stessa lega usata per le ultime 50 e 100 lire (Italia turrita) coniate nel periodo della repubblica dal 1993 in poi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DanPao

C'è un equivoco, "coniato in nichelio e rame" significa che il materiale è una lega di questi due metalli, non che esistano due diverse tipologie. Il metallo infatti è cupronichel, più o meno la stessa lega usata per le ultime 50 e 100 lire (Italia turrita) coniate nel periodo della repubblica dal 1993 in poi.

però mi sembra che invece i 5 centesimi inmpero siano in bronzital e anche in rame? e se non sbaglio anche i 10 centesimi sempre impero. o sbaglio?

grazie comunque perla precisazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

però mi sembra che invece i 5 centesimi inmpero siano in bronzital e anche in rame? e se non sbaglio anche i 10 centesimi sempre impero. o sbaglio?

Sì, quelli sono stati coniati in due materiali diversi, al contrario del 20 cent esagono che sono tutti in cupronichel.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

però mi sembra che invece i 5 centesimi inmpero siano in bronzital e anche in rame? e se non sbaglio anche i 10 centesimi sempre impero. o sbaglio?

Sì, quelli sono stati coniati in due materiali diversi, al contrario del 20 cent esagono che sono tutti in cupronichel.

Confermo. Quelli si riconoscono semplicemente dal colore. Se non erro quelli in bronzital sono più verso il giallo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danieles1981

però mi sembra che invece i 5 centesimi inmpero siano in bronzital e anche in rame? e se non sbaglio anche i 10 centesimi sempre impero. o sbaglio?

Sì, quelli sono stati coniati in due materiali diversi, al contrario del 20 cent esagono che sono tutti in cupronichel.

Confermo. Quelli si riconoscono semplicemente dal colore. Se non erro quelli in bronzital sono più verso il giallo.

Definiamo bene. In rame dal 1936 al 1939. In Bronzital dal 1939 al 1943. Quelli in bronzital sono gialli, se non fosse per la patina. Il problema della valutazione si pone sono per il 1939, anno in cui sono state coniate le monete in 2 leghe...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danieles1981

Salve,

sapete dirmi se questamoneta è 20 centesimi Vittorio Emanuele III, Re d'Italia nel 1919???

io sul catalogno non l'ho trovata.

(dispongo solo della foto di una faccia).

Affermazione affrettata! Tutti i cataloghi ne parlano! Non è nemmeno una moneta di annata dubbia. Moneta comune e, dalla foto, conservazione comune. Non darei più 3 euro comprese spese di spedizione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×