Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
zero87k

un carlino romano

Recommended Posts

zero87k

ciao a tutti questa è entrata da poco nella mia collezione trovata tra le monete di mio nonno che era un collezionista amatoriale!!!vorrei avere qualche informazione dato che sul web non ne ho trovate anche il valore della moneta nelle varie conservazioni!!!grazie!!!

post-4705-0-48725100-1306908914_thumb.jp

Edited by zero87k

Share this post


Link to post
Share on other sites

rcamil

ciao a tutti questa è entrata da poco nella mia collezione trovata tra le monete di mio nonno che era un collezionista amatoriale!!!vorrei avere qualche informazione dato che sul web non ne ho trovate anche il valore della moneta nelle varie conservazioni!!!grazie!!!

Ciao, si tratta di una moneta non facile a trovarsi in buona conservazione, la tua mi pare un buon BB, più che valida per questa tipologia.

E' classificato dal Muntoni al n° 154 a; come valore direi che possa aggirarsi sui 70 euro, facilmente conservazioni superiori raddoppiano il valore.

Per quanto paia di buon argento, si tratta in realtà di mistura, metà argento e metà rame. Era un nuovo taglio (assieme al 2 carlini) introdotto da Benedetto XIV nel 1747, qui un estratto di un documento della zecca di Roma, in cui si stabilivano le caratteristiche dei due neonati tagli e quello che sarebbe stato l'utile derivante per la coniazione:

post-35-0-55794900-1306956156_thumb.jpg

Ciao, RCAMIL.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

zero87k

grazie infinite una cosa sapete per caso qual'era il valore del carlino cioè con un carlino romano nel 1748 cosa ci si poteva comprare???

Share this post


Link to post
Share on other sites

rcamil

grazie infinite una cosa sapete per caso qual'era il valore del carlino cioè con un carlino romano nel 1748 cosa ci si poteva comprare???

Il carlino, pari a 7,5 baiocchi era una moneta di uso comune, per le esigenze quotidiane.

Di seguito un piccolo estratto con i prezzi dei generi alimentari o di alcuni servizi nella Roma a cavallo tra XVIII e XIX secolo:

Generi alimentari

(l'unità di misura è la libbra romana, pari a 327 grammi)

- Pane = 2 baiocchi

- Carne di manzo = mezzo grosso (2,5 baiocchi)

- Alici = 9 baiocchi

- Merluzzo = 10,5 baiocchi

- Rombo = 2 carlini (15 baiocchi)

- Spigola = 2 giuli (20 baiocchi)

- 20 carciofi = 1 giulio (10 baiocchi)

- Mezzo litro di vino = 2 quattrini

Casalinghi

- bicchiere o coppa di buon vetro = 2 giuli (20 baiocchi)

- 1 "canna" (2 m 23 cm) di tessuto fine = 2 testoni (60 baiocchi).

Servizi vari

- Biglietto teatro = 1 giulio (10 baiocchi)

- Capanno chiuso giornaliero per bagni sul Tevere = 1 carlino (7,5 baiocchi)

- Capanno aperto giornaliero per bagni sul Tevere = 1 grosso (5 baiocchi)

- Rivista mensile = 1 grosso

- Bollo per documenti = 1 giulio (10 baiocchi)

- Tassa annuale porto fucile da caccia = 3 giuli (30 baiocchi)

Ciao, RCAMIL.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

zero87k

questo è il bello dello studio della storia delle monete grazie davvero!!!diciamo che avrei potuto comprarmi un panino e farmi una fettina...o sarei potuto andare a farmi un bagnetto nel tevere:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

iceoflove2

Ciao scusate se ripesco questo post, potreste dirmi la conservazione anche del mio carlino 1748? Questa a differenza di altre sembra avere una bella patina.

Il valore possibile non mi interessa, dato che certe monete fanno prezzi molto discordanti nelle aste, specie su Ebay.

un saluto

post-32194-0-77224500-1385990547_thumb.j

post-32194-0-18255100-1385990562_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

TIBERIVS

La conservazione di quest'ultimo, rispetto quello postato all'inizio della discussione, è nettamente più bassa, ad essere ottimisti un qBB

saluti

TIBERIVS

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viribus Unitis

Poiché che ha dato origine al nome di un giornale, a cui oggi probabilmente non si fa più caso, con un carlino a Bologna si comprava un sigaro e come resto davano il giornale: «Il Resto del Carlino» appunto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.