Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Naevius

SI I Mercenari in Sicilia – zecche ed emissioni

Risposte migliori

Naevius

Mi affascinano le emissioni delle truppe mercenarie in Sicilia, trovo che abbiano una particolare forza ed espressività, come questa:

http://www.acsearch.info/record.html?id=275799

o questa:

http://www.acsearch.info/record.html?id=166187

Vorrei saperne di più, ma non ho purtroppo a disposizione i sacri testi, a parte l’aggiornamento critico del Calciati al CNS, datato 1995, edito dal Circolo Ticinese, e quindi le mie fonti sono solo i noti siti web.

Che altro vi è, oltre alle monete dei Mamertini, dei Tirreni, dei Campani, dei Lucani e degli Iberici e le monete coniate a Adranon, Alaisa, Ameselon, Mytistratos, S. Caterina Villarmosa o emesse con l’etnico Kainon e Sileraioi? … e poi c’è la misteriosa ATL.

Calciati nel 1995 scriveva che stava raccogliendo materiale per un testo che avrebbe riguardato tutte le emissioni mercenarie della Sicilia. Qualcuno sa se è poi uscito qualcosa? Vi è qualche libro, o articolo o raccolta di atti di congressi che trattino in modo specifico questa monetazione?

Grazie. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Le emissioni mercenariali in Sicilia sono indubbiamente molto intriganti e avevano suscitato molto interesse fra gli studiosi già ai primi del '900 come il Fiorelli, ecc. fino ai giorni nostri, compreso il Calciati, al quale va dato il merito di avere individuato nel suo Corpus non poche emissioni allora ancora inedite.

Per una trattazione più completa e moderna consiglio il seguente volume:

Daniele Castrizio. La monetazione mercenariale in Sicilia. Strategie economiche e territoriali fra Dione e Timoleonte, Rubettino editore, Soveria Mannelli (CZ) 2000.

Non dovrebbe essere molto difficile reperirlo, anche su internet.

In realtà esistono altre emissioni che non vi sono state esaminate, in quanto precedenti al periodo tra Dione e Timoleonte, come le prime emissioni mercenariali, a nome dei Campani, coniate ad Entella.

Per queste troverai una trattazione aggiornata sul volume "Kampanos", edito recentemente, nel 2010, da Editrice Diana (lo troverai facilmente e a 20 euro nel sito www.classicadiana.it).

Purtroppo per conoscere queste monete servono libri e non sono sufficienti le notizie reperibili su internet.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piakos

Concordo e quoto.

Il fascino di queste monete è di fascia alta.

Molto belle...intriganti...in un'epoca storica di passaggio tra un mondo in decadenza ed un altro che si profila all'orizzonte della storia.

Mercenari spietati ed affamati di ricchezza, terra e potere.

Meteore...a volte impazzite.

Quante tragedie, spoliazioni, usurpazioni...al loro seguito!

Tentano di conquistare spazio...battono moneta...il cavallo rampante e non, domina nel campo monetale...a rammentare l'origine.

Monetazione comunque molto delicata e difficile...sotto molteplici aspetti.

Per esperti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Naevius

Grazie per le informazioni e i commenti.

Mi sembra di aver notato che è una monetazione quasi esclusivamente in bronzo.

Soprattutto, girando sul web non ho trovato le frazioni in argento, quali litre, oboli ed emioboli... o mi sbaglio?

Chissà se c'è una ragione particolare per questo, forse questi "gioiellini" erano troppo scomodi da maneggiare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

La monetazione dei mercenari è soprattutto in bronzo, ma esistono rari frazionali, in genere litre, che sono in argento.

Solo la prima monetazione dei mercenari, appunto quella dei Campani di Entella, risulta composta da dracma, emidracma ed emilitra in argento, ma essa rispecchia la particolare situazione degli anni immediatamente successivi all'invasione cartaginese del 410 a.C. (e quindi siamo ancora nel V secolo a.C.).

Per le litre in argento di epoca timoleontea ricordo quelle di Mytistraton, di Campani di Taormina, ma sono casi molto particolari e comunque noti in pochissimi esemplari.

Ecco una litra in argento di Mytistraton:

post-7204-0-86675000-1307661015_thumb.jp

e una litra in argento dei Campani di Taormina:

post-7204-0-05463700-1307661064_thumb.jp

Per la monetazione di Entella rimando all'articolo già citato in precedenza sul volume Kampanos.

Modificato da acraf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirkoct

il testo di Castrizio è molto bello, te lo consiglio anche io

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

e poi c'è la misteriosa ATL.

Che cosa sono, o si pensa che siano, queste monetine in bronzo?

E qual è la differenza fra Calciati 2 e Calciati 3, l'elmo sulla testa del ritratto al dritto?

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Ti consiglio la lettura della mia vecchia monografia su ATL pubblicata anni fa su Panorama Numismatico (anche se ovviamente non tiene conto dei vari esemplari comparsi successivamente, fra cui non pochi falsi):

http://numis.me/archivio/ATL.pdf

La differenza tra Calciati 2 e Calciati 3 è esclusivamente stilistica (stile buono e stile "barbarico").

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor

Eh, le emissioni dei mercenari in Sicilia !

Veramente affascinanti.

PS UN grazie a Acraf per la monografia, veramente interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor

il testo di Castrizio è molto bello, te lo consiglio anche io

Salve,

ho provato a scaricare il testo del Castrizio dopo averlo letto online (http://www.academia.edu/1739545/Considerazioni_sul_pagamento_del_sitos_ai_mercenari_nella_Sicilia_tra_Dionisio_I_e_Timoleonte)

ma per far ció mi chieste di autenticarmi tramite facebook che io non ho.

Non é che qualche anima pia del forum potrebbe evitarmi l'incomodo ?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

il testo di Castrizio è molto bello, te lo consiglio anche io

Salve,

ho provato a scaricare il testo del Castrizio dopo averlo letto online (http://www.academia...._I_e_Timoleonte)

ma per far ció mi chieste di autenticarmi tramite facebook che io non ho.

Non é che qualche anima pia del forum potrebbe evitarmi l'incomodo ?

Grazie

ciao, io non ho facebook, mi sono semplicemente registrato.

e posso tranquillamente scaricarlo..

ciao

sku

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter
Il 9/6/2011 at 00:59, acraf dice:

Per una trattazione più completa e moderna consiglio il seguente volume:

Daniele Castrizio. La monetazione mercenariale in Sicilia. Strategie economiche e territoriali fra Dione e Timoleonte, Rubettino editore, Soveria Mannelli (CZ) 2000.

Non dovrebbe essere molto difficile reperirlo, anche su internet.

 

Scusate se ripesco questa vecchia discussione, ma la vendita di questo volume in una prossima asta di volumi numismatici mi ha lasciato molto stupito.

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=4155&category=109979&lot=3402187

Il volume, presumibilmente usato, ha un prezzo di partenza di 100 sterline (circa 116€) contro i 35 euro circa del valore facciale del volume. Io l'ho preso qualche anno fa a circa 30 euro. Ho fatto una breve ricerca pensando che il prezzo di 100 sterline fosse giustificato dal fatto che fosse diventato difficile da reperire. Peccato che su internet si trova ancora a prezzi nettamente inferiori.

Consiglio a tutti di procurarsi questo volume perchè è veramente molto interessante, ma occhio a prenderlo al prezzo giusto..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu
18 ore fa, cippal dice:

Scusate se ripesco questa vecchia discussione, ma la vendita di questo volume in una prossima asta di volumi numismatici mi ha lasciato molto stupito.

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=4155&category=109979&lot=3402187

Il volume, presumibilmente usato, ha un prezzo di partenza di 100 sterline (circa 116€) contro i 35 euro circa del valore facciale del volume. Io l'ho preso qualche anno fa a circa 30 euro. Ho fatto una breve ricerca pensando che il prezzo di 100 sterline fosse giustificato dal fatto che fosse diventato difficile da reperire. Peccato che su internet si trova ancora a prezzi nettamente inferiori.

Consiglio a tutti di procurarsi questo volume perchè è veramente molto interessante, ma occhio a prenderlo al prezzo giusto..

i paradossi delle aste .....mah..

 

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lipari

Le due monete indicate all inizio di questa discussione sono si di mercenari, ma mercenari piu' recenti  e non di mytistratinon o entella ma di paterno' 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter
Le due monete indicate all inizio di questa discussione sono si di mercenari, ma mercenari piu' recenti  e non di mytistratinon o entella ma di paterno' 


Sei certo?
Hai qualche riferimento bibliografico? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

Scusate , riuscite a postare le immagini?

grazie skuby 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lipari

Questa e la moneta base da cui si e copiato, ma che purtroppo e stata stralavorata, ed ha perduto  contorni  e forma originali a questo punto si e' cercato con la fantasia di realizzare  il disegno completo, ma del resto i pochissimi  esemplari di questa moneta sono tutti in conservazione pessima, al punto che non si capisce l esatta forma del pileo o elmo sul dritto, nella coll del tedesco ve ne e' un altra realizzata con dettagli diversi, ma bisogna essere comprensivi un orafo e' un orafo non e' un mastro incisore e fa quello che puo' ed e' difficile entrare nello spirito di un artista di duemila anni fa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lipari

nella seconda - entella - ci vedo la mano dell' orafo dell'aitna con cavallo libero, per il gusto del dettaglio e per la modernizzazione dei ritratti,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cromio di Aitna

Per chi volesse approfondire le conoscenze sulle emissioni monetali dei Mercenari italici in Sicilia, anche dal punto di vista dei rinvenimenti archeologici; segnalo l'interessante articolo scientifico della Prof.ssa Lavinia Sole, già docente di numismatica presso l'Ateneo di Palermo e allieva della Cutroni Tusa.

http://www.academia.edu/17548805/L._Sole_Mercenari_italici_in_viaggio_verso_l_entroterra_della_Sicilia

L'articolo affronta principalmente la monetazione di Mytistraton.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Ringrazio per la segnalazione: il lavoro dell'ottima dr.ssa Sole mi era sfuggito....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×