Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
attila650

Monete senza interesse storico-culturale

Recommended Posts

attila650

Salve a tutti,

tornato dalle vacanze mi sono messo alla lettura sempre molto piacevole di questa sezione del forum.

Dalla lettura dei vari interventi mi è "nata" questa domanda:

Sicuramente ormai ci saranno diverse sentenze che ad una iniziale confisca di monete queste poi sono state NON dichiarate di interesse "culturale" in relazione ai requisiti d rarità e previo ravvisati dai Consulenti delle Procure/Giudici

Mi piacerebbe avere una lista di queste monete, sicuramente potrebbero anche essere un ottimo esempio per chi ancora avesse necessità di difendersi in dibattimento e dovesse dimostrare l'inesistenza della culturalità e cioè l'assenza, nel materiale in sequestro, dei requisiti di rarità e pregio indicati dall'art. 10 del Codice Urbani.

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Ogni moneta e' un caso a se' stante, da un caso particolare non puoi estrapolare una regola generale, per cui se un dato sesterzio di Nerone viene giudicato non di interesse culturare non significa che tutti i sesterzi di quel tipo verranno giudicati in quel modo.

Purtroppo la voluta fumosita' della legge e la mancanza di parametri certi nel testo lascia molta discrezionalita' al perito di turno, per cui e' gia' successo che le stesse monete vengano giudicate come tesoro inestimabile da un perito di un dato tribunale e come monete prive di ogni tipo di interesse storico e culturale da un altro perito di un altro tribunale...con opposte conseguenze sul procedimento di turno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giango60

Io credo che molto banalmente una simile lista NON possa esistere, semplicemente per il fatto che il valore storico culturale di una moneta non dipende dalla sua rarità o bellezza.

Per lo storico, l' archeologo, lo studioso, il denario di Bruto, il sesterzio di Nerone col porto ecc, anche se in fior di conio, non hanno praticamente alcun valore storico culturale se (come ormai certo per le monete in commercio) definitivamente decontestualizzati dal sito e dalla stratigrafia di ritrovamento.

Al contrariio, il peggior sgorbietto di basso impero, purchè classificabile, databile o che comunque permetta di stabilire un "range" epocale,può portare con se un grande valore storico culturale purchè collegato o collegabile al sito o alla stratigrafia di ritrovamento: il ritrovamento di una moneta del secondo secolo d.C., ci dice che dopo la data della sua coniazione qualcuno è passato di lì a "lasciarcela" o a perderla.

Chi "spezza" questo legame tra moneta e sito e stratigrafia, commette un reato, perchè cancella del tutto il valore storico culturale dell' oggetto, ed è questo che la legge tentta dii evitare, anche se i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Se sotto le ceneri di Pompei, trovassimo un euro ..... o qualcuno ha viaggiato nel tempo, o Pompei sarebbe tutta una "montatura" ....

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Io credo che molto banalmente una simile lista NON possa esistere, semplicemente per il fatto che il valore storico culturale di una moneta non dipende dalla sua rarità o bellezza.

Per lo storico, l' archeologo, lo studioso, il denario di Bruto, il sesterzio di Nerone col porto ecc, anche se in fior di conio, non hanno praticamente alcun valore storico culturale se (come ormai certo per le monete in commercio) definitivamente decontestualizzati dal sito e dalla stratigrafia di ritrovamento.

Al contrariio, il peggior sgorbietto di basso impero, purchè classificabile, databile o che comunque permetta di stabilire un "range" epocale,può portare con se un grande valore storico culturale purchè collegato o collegabile al sito o alla stratigrafia di ritrovamento: il ritrovamento di una moneta del secondo secolo d.C., ci dice che dopo la data della sua coniazione qualcuno è passato di lì a "lasciarcela" o a perderla.

Chi "spezza" questo legame tra moneta e sito e stratigrafia, commette un reato, perchè cancella del tutto il valore storico culturale dell' oggetto, ed è questo che la legge tentta dii evitare, anche se i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Se sotto le ceneri di Pompei, trovassimo un euro ..... o qualcuno ha viaggiato nel tempo, o Pompei sarebbe tutta una "montatura" ....

Ciao.

Perfettamente d'accordo con quanto dice, pero' non bisogna dimenticare che monete completamente decontestualizzate sono state giudicate in maniera opposta in piu' di un caso, a seconda dell' "orientamento" del perito di turno (perito che e' spesso un archeologo della soprintendenza).

C'e' poi anche il caso in cui un insieme di monete decontestualizzate e' stato giudicato bene culturale in quanto costituente una collezione numismatica che nell'insieme aveva valore storico culturale per "la vastita' del periodo storico rappresentato nella collezione"...

Insomma purtroppo la legge si presta a piu' di un'interpretazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

attila650

Io credo che molto banalmente una simile lista NON possa esistere, semplicemente per il fatto che il valore storico culturale di una moneta non dipende dalla sua rarità o bellezza.

Per lo storico, l' archeologo, lo studioso, il denario di Bruto, il sesterzio di Nerone col porto ecc, anche se in fior di conio, non hanno praticamente alcun valore storico culturale se (come ormai certo per le monete in commercio) definitivamente decontestualizzati dal sito e dalla stratigrafia di ritrovamento.

Al contrariio, il peggior sgorbietto di basso impero, purchè classificabile, databile o che comunque permetta di stabilire un "range" epocale,può portare con se un grande valore storico culturale purchè collegato o collegabile al sito o alla stratigrafia di ritrovamento: il ritrovamento di una moneta del secondo secolo d.C., ci dice che dopo la data della sua coniazione qualcuno è passato di lì a "lasciarcela" o a perderla.

Chi "spezza" questo legame tra moneta e sito e stratigrafia, commette un reato, perchè cancella del tutto il valore storico culturale dell' oggetto, ed è questo che la legge tentta dii evitare, anche se i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Se sotto le ceneri di Pompei, trovassimo un euro ..... o qualcuno ha viaggiato nel tempo, o Pompei sarebbe tutta una "montatura" ....

Ciao.

Perfettamente d'accordo con quanto dice, pero' non bisogna dimenticare che monete completamente decontestualizzate sono state giudicate in maniera opposta in piu' di un caso, a seconda dell' "orientamento" del perito di turno (perito che e' spesso un archeologo della soprintendenza).

C'e' poi anche il caso in cui un insieme di monete decontestualizzate e' stato giudicato bene culturale in quanto costituente una collezione numismatica che nell'insieme aveva valore storico culturale per "la vastita' del periodo storico rappresentato nella collezione"...

Insomma purtroppo la legge si presta a piu' di un'interpretazione.

Anche io sono perfettamente daccordo. ma è proprio a questo ultimo gruppo di monete che mi riferivo ossia a quelle che assolutamente decontestualizzate sono state ritenute non apparterenti ai beni culturali.

Non mi riferisco solo alle antiche ma a qualsiasi moneta, anche quelle della repubblica italina per esempio, possibile che non ci siano alcuni esempi da portare qui?

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

lippo1986

sarebbe ora che veramente si prendessero la briga di scrivere in un foglio con la collaborazione archeologica italiana cosa si possa e cosa non si possa tenere!se proprio la legge dev'èssere così rigida almeno che segua tutto alla lettera :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest utente3487

sarebbe ora che veramente si prendessero la briga di scrivere in un foglio con la collaborazione archeologica italiana cosa si possa e cosa non si possa tenere!se proprio la legge dev'èssere così rigida almeno che segua tutto alla lettera :(

Non è un argomento semplice...Pensa in passato hanno fatto anche una sanatoria sulla detenzione delle armi. Ma i beni culturali sono un aspetto molto molto delicato e complesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.