Jump to content
IGNORED

Identificazione


Reboldi
 Share

Recommended Posts

Ho comprato questa moneta, credo si tratti di un antoniniano suberato?

Le condizioni non sono delle migliori, non riesco a leggere le legende, il peso della moneta è di 3.3g il diametro è intorno ai 20mm, ora che finalmente ho una buona lente, non riesco comunque a leggere le legende, ditemi per favore di cosa si tratta, grazie amici

post-1178-1138197608_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Credo sia un antoniniano di Claudio II (sul fatto che sia suberato o meno non ti so dire, ma non penso), al rovescio penso si tratti un VIRTVS AVG o simili... ora provo a guardare meglio le legende per darti un'identificazione più precisa ;)

Edited by chersoblepte
Link to comment
Share on other sites


Confermo Claudio II, dalla foto postata il nome CLAVDIVS è abbastanza ben

leggibile e credo anch'io VIRTVS AVG

Quanto al suberato direi che per gli Antoniniani di questo periodo sia normale

la lega è ormai il Biglione con bassissime quantità di Ag.

P

Link to comment
Share on other sites


Sul Ric ho trovato 3 tipologie previste con questo rovescio, su wildwinds 4, si avvicina molto la RIC 111 confermate la mia ipotesi?

Vi ringrazio per la collaborazione, ho problemi di vista ultimamente :(

Link to comment
Share on other sites


Sul Ric ho trovato 3 tipologie previste con questo rovescio, su wildwinds 4

90975[/snapback]

Claudio il Gotico

D/ IMP C CLAVDIVS AVG busto radiato e drapp. volto a dx

R/ VIRTVS AVG Marte stante a sx tiene un ramo d'olivo poggia su di uno scudo ai piedi

zecca di Roma 268-269 dc

sear n°11383 ric 109 a

ti allego una foto x confronto

di tipologie con "virtus avg" ne esistono altre ma differisce la legenda del dritto

IMP C MAVR CLAVDIVS PF AVG oppure la rappresentazione di marte ..che però conserva la stessa legenda VIRTVS AVG

post-710-1138207317_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


credo si tratti di un antoniniano suberato

Quello che so io è che ai tempi di Claudio II gli antoniniani erano fatti di una lega d'argento, ma in realtà l'argento era presente in una piccolissima percentuale. Inoltre l'argento era distribuito solo sulla superficie della moneta, come una patina (la moneta era bagnata nell'argento), e per questo l'argento è visibile solo nelle monete conservate piuttosto bene (e non è il caso della tua moneta, purtroppo).

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.