Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
matteo95

Liguria INEDITO MEZZO SCUDO AL CASTELLO

Risposte migliori

matteo95

Salve a tutti

ho aperto questa nuova discussione per segnalare un mezzo scudo con data 1532 fino ad oggi sconosciuta ( secondo il MIR,CNI,e il nostro Catalogo)

la moneta in oggetto è in vendita sul noto sito da un negozio numismatico italiano

se qualcuno volesse segnare qualcos'altro inerente a questa moneta o su altri inediti ben vengano

saluti

matteo

post-25167-0-14730300-1317675257_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95

sisi ho sbagliato a scrivere :D :D :D :D :D :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95

comunque anche se fosse del 1532 sarebbe sempre un inedito :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Messo l'anno nel catalogo (senza la foto perchè non è fra i venditori che hanno concesso il permesso di utilizzare le immagini).

Circa l'inedito non mi stupisce, ogni tanto saltano fuori, ne ho messo uno l'anno scorso (ottavo di scudo al castello del 1634) anche quello R4, in attesa di una pubblicazione o di qualche altro esemplare.

Grazie per l'informazione, così facendo il nostro catalogo può essere continuamente aggiornato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95

Perfetto grazie a te che così possiamo aggiornare e aggiungere materiale sul catalogo ;) ........ (ma se non l'hai messa tu la foto chi l'ha inserita nel catalogo?) :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Rettifico: il proprietario aveva già concesso il permesso e l'ha ribadito in questa occasione per cui abbiamo anche la fotografia, eccolo qui: http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GE2/15

Inoltre ha comunicato il peso: 18,7 gr

Mille grazie ad Aurora Numismatica per il permesso e ad Incuso per l'intervento risolutore.

Nel 1632 risultano coniati questo mezzo scudo, lo scudo e il 4 scudi (della serie detta "al castello") ... chissà che non escano anche l'ottavo, il quarto e il doppio scudo che ci sono sia nel 1631 che nel 1633... comunque da tener presente, in ogni modo, che quel 1632 è un anno raro perché risultano emessi i seguenti pezzi

nel 1631 emessi scudi per lire 1.530.893

nel 1632 emessi scudi per lire 187,967

nel 1633 emessi scudi per lire 1.347.876

(dati dalle tebelle del Pesce)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Perfetto grazie a te che così possiamo aggiornare e aggiungere materiale sul catalogo ;) ........ (ma se non l'hai messa tu la foto chi l'ha inserita nel catalogo?) :o

Sì, l'ho messa io ... dopo ... ma dammi qualche minuto per completare le mie piccole ricerche...biggrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Messo l'anno nel catalogo (senza la foto perchè non è fra i venditori che hanno concesso il permesso di utilizzare le immagini).

Circa l'inedito non mi stupisce, ogni tanto saltano fuori, ne ho messo uno l'anno scorso (ottavo di scudo al castello del 1634) anche quello R4, in attesa di una pubblicazione o di qualche altro esemplare.

Grazie per l'informazione, così facendo il nostro catalogo può essere continuamente aggiornato.

Scusa la mia domanda che può sembrare cretina (e forse lo è): ma se il pezzo è inedito, perchè partite da R4 e non da una gradazione superiore, per non dire unico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dizzeta

Scusa la mia domanda che può sembrare cretina (e forse lo è): ma se il pezzo è inedito, perchè partite da R4 e non da una gradazione superiore, per non dire unico?

Di inedito, sia in questo mezzo scudo che nel'ottavo di scudo che ho io, c'è solo l'anno di coniazione, mentre come tipi sono solo R, e pochi sono i collezionisti che stanno attenti alla data (uno era Giovanni Pesce), per cui azzardare un giudizio di R5 o Unico può correre il rischio di essere smentito alla prima occasione (anzi il giorno che saranno pubblicati sul MIR e quindi non saranno più "inediti" si svaluteranno immediatamente ... entrando nel "mucchio".

Io ho seguito il giudizio dei periti che in entrambi i casi hanno giudicato questi esemplari R4. Credo sostanzialmente che l'apparizione di queste monete sia importante perché testimonia che in quell'anno le monete sono state battute ma non esclude il fatto che in collezioni private ce ne possano essere altri esemplari, essendo monete ampiamente circolate e non particolarmente di pregio.

Da considerare anche che non c'è uno studio sul numero degli esemplari di ciascun anno per cui anche di altre date "edite" potrebbero essercene esemplari "unici" e magari considerati R perchè quell'esemplare eradi Vittorio Emanuele ed è descritto nel CNI.

Sarebbe diverso se uscisse un inedito di monete "di ostentazione" o di particolare pregio di cui sono pochissimi gli esemplari conosciuti, oppure uscisse un inedito di tipologia, quello si che farebbe rumore.

Anche nel prezzo mi sembra di leggere questo dubbio, in pratica il mio l'ho pagato il doppio di un esemplare di data "normale" e questo in asta, più o meno, siamo a poco più del doppio.

Certo sarebbe interessante uno studio aggiornato sulle monete della Repubblica di Genova, dagli studi classici, dopo l'avvento del mercato su internet, si sono aperte voragini da colmare .... ma noi ... "numismatici" ...siamo fiduciosi ed abbiamo pazienza: sono in arrivo novità e aspettiamo sicuri che qualche "buco" sarà tappato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Comunque bella moneta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forni79

Buongiorno,

mi inserisco nella discussione per chiedere informazioni su quanto sopra riportato.

Mi spiego: se è vero che nel 1632 risultano coniati scudi per 187967 lire, per quale motivo tale data non è stata inserita nella pagina di catalogo dello scudo ( e neppure degli altri nominali )?

Inoltre, non mi è chiaro se il controvalore di 187967 lire sopracitato è distribuito su tutti i multipli e sottomultipli di scudo o se riguarda il solo nominale da 1 scudo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Sicuramente multipli e sottomultipli tutti insieme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forni79

Possiedo uno scudo al castello datato 1632.

Se venisse implementata tale annata sulla scheda, aggiungerei volentieri la foto!

 

Faccio una congettura matematica:

se le 187967£ coniate fossero state tirate con controvalore uguale tra i 7 nominali

( ovvero 1/8, 1/4, 1/2, 1,1-1/2, 2 e 4 scudi ), significherebbe che per ogni tipo è stato battuto un controvalore di circa 26852,5£ ( è il risultato di 187967:7 ).

Allora, considerando che lo scudo valeva 4£, risulterebbero le tirature seguenti:

1/8 di scudo: pz. 53705

1/4 di scudo: pz. 26852

1/2 scudo: pz 13426

1 scudo: pz 6713

1,5 scudi: pz. 4476

2 scudi: pz. 3356

4 scudi: pz. 1678

 

Tutto ciò è valido se vale l'ipotesi in grassetto ovviamente....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Possiedo uno scudo al castello datato 1632.

Se venisse implementata tale annata sulla scheda, aggiungerei volentieri la foto!

 

Faccio una congettura matematica:

se le 187967£ coniate fossero state tirate con controvalore uguale tra i 7 nominali

( ovvero 1/8, 1/4, 1/2, 1,1-1/2, 2 e 4 scudi ), significherebbe che per ogni tipo è stato battuto un controvalore di circa 26852,5£ ( è il risultato di 187967:7 ).

Allora, considerando che lo scudo valeva 4£, risulterebbero le tirature seguenti:

1/8 di scudo: pz. 53705

1/4 di scudo: pz. 26852

1/2 scudo: pz 13426

1 scudo: pz 6713

1,5 scudi: pz. 4476

2 scudi: pz. 3356

4 scudi: pz. 1678

 

Tutto ciò è valido se vale l'ipotesi in grassetto ovviamente....

Ho aggiunto l'anno 1632 nella scheda del catalogo, l'ho messo R4 visto che non risultano nella leteratura altri scudi con quell'anno e, se mai dovessero uscirne altri, eventualmente ne abbasserò la rarità.

 

Presumo che sia uno scudo senza sigla come l'anno precedente e successivo, se nelle note della fotografia che inserirai aggiungessi il suo peso sarebbe un ottimo contributo.

 

Circa le tabelle del che troviamo nel libro del Pesce mi hanno detto che sono da prendere con le molle, sono dati piuttosto incerti e non sempre fondati, ma non saprei dirti di più, per cui temo che fare calcoli su dati incerti possa essere fuorviante.

Modificato da dizzeta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forni79

Confermo che non riporta sigle dello zecchiere.

Pesa 38 gr esatti ed ha gli assi a 90°,

diametro min42, max44 mm.

Aggiungo foto appena riesco!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×