Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Gallienvs

Individuato il mio primo falso ! :-)

Risposte migliori

Gallienvs

Salve a tutti, credo di aver individuato la mia prima patacca (acquistata nel noto sito d'aste), grazie al manuale on line di "La Moneta.it"

Si tratta di un antoniniano di Gallieno, se non sbaglio falsificato attraverso la tecnica dell'Elettrorusione, infatti:

- il materiale appare rame

- le due facce della moneta sono incollate tra loro da una specie di resina (molto ben

visibile al microscopio, di colore biancastro)

- l'incollaggio delle parti è molto impreciso (ma non era ben distinguibile attraverso la

fotografia in asta)

- le due facce presentano (anche ad occhio nudo) delle vistoste "venature" lunga la loro

superficie, come una rottura di materiale

- non ho proceduto a pesare la moneta ma sono sicuro che avrà un peso sensibilmente

diverso dagli altri antoniniani di questa serie.

Se è così (chiedo conforto a chi è più esperto di me) ringrazio il sito per aver messo on line un manuale di riconoscimento falsi ottimo.

Gallienvspost-873-1138461398_thumb.jpgpost-873-1138461353_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras

Sei il primo che vedo felice di aver trovato un falso... Io alle volte prteferirei neppure controllare...

Comunque sono d'accordo che il manuale di lamoneta è davvero ottimo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienvs

Beh, considera che ho perso dei soldi ma ho allenato l'occhio a riconoscere futuri falsi di questo tipo, quindi magari è un investimento :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz
Sarà anche Gallieno, ma c'ha 'na faccia da Filippo I!

92118[/snapback]

Concordo pienamente..non ha la solita faccia di Gallieno ...

E mi chiedo ....ma perche' fanno falsi (anche se qui le due metà sono buone..) di monete in condizioni simili.. ??

Potrei ancora capire falsificare il sesterzio di Gallieno ma un antoniano per pochi euro questo proprio no... Non si pagano neanche le ore di "lavoro" :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Grazie Gallienus per avercelo mostrato.

Dall'aspetto sembra un falso antico..

Ora una curiosità mi assale: quale è il materiale con cui è stato fatto l'incollaggio ?

Ciò potrebbe servire per stabilire l'epoca del falso.

Se la sostanza è bianca potrebbe essere ossido di piombo ...

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Moolto interessante..

In effetti non credo si tratti di moneta ottenuta per elettrorusione, e mi viene da pensare maggiormente ad un falso antico.

Dalla foto sembra proprio che i due lati siano stati incollati in maniera molto grossolana (sempre che non sia una conseguenza della battitura di un tondello con della bava).

Il ritratto è uno dei primi di Gallieno, coniati ancora sotto Valeriano I e quindi per questo con caratteristiche più vicine a questo.

Falsificare una moneta di bassa conservazione serve spesso per ottenere da due monete diverse, una con il dritto di una ed il rovescio dell'altra, al fine di procurasene una rara. ;)

Ottimo comunque il lavoro che ci hai offerto Gallienus :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienvs

Sono daccordo con centurioneamico: si tratta di un tipico ritratto del "primo Gallieno" e devo dire fatto anche piuttosto bene. Ho confrontato dritto e rovescio con molti altri antoniniani "VIRVS AVGG" di quell'epoca e corrispondono appieno.

Per rispondere alla domanda di agrippa: non so di cosa si tratti il materiale di incollaggio ma si presenta bianco ed "a granelli", molto ben visibile, per nulla occultato.

Anch'io, come crivoz, continuo a chiedermi che senso abbia sprecare del tempo e del denaro nella falsificazione di un antoniniano che ho pagato 1,99 Euro !!! (non siamo neppure in presenza di un falso in cui si mettono insieme due facce in modo da realizzare una moneta rara: i virtus augg di questo tipo abbondano ! ). B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Ma siamo sicuri che si tratta di un falso?

92637[/snapback]

No!

Il dubbio nasce dal solco presente intorno alla moneta, ma come avevo già accennato sopra, questo potrebbe derivare dalla bava sul tondello che battuto durante la coniazione, ripiegandosi ha dato origine al solco in questione.

La moneta potrebbe anche essere stata spatinata e la sostanza presente nel solco potrebbe essere l atraccia rimanente della patina originale...Ma per dare un giudizio corretto e definitivo sarebeb necessario vedere la moneta dal vivo. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Concordo con Galba e Centurione amico...

Io avevo un sesterzio di Diadumeniano che presentava particamente lo stesso difetto...una riga lungo tutto il bordo. Lo abbiamo esaminato per anni..io, i miei amici, commercianti e i migliori esperti piemontesi... La riga c'era ma nessuna traccia di falso....un mistero...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

galba
Il dubbio nasce dal solco presente intorno alla moneta, ma come avevo già accennato sopra, questo potrebbe derivare dalla bava sul tondello che battuto durante la coniazione, ripiegandosi ha dato origine al solco in questione.

In effetti secondo me questa è l'ipotesi più probabile. Il materiale bianco ed a granelli potrebbe essere semplicemente della terra rimasta nel solco. Mi è capitato più volte di vedere una terra bianca ed a granelli tenacemente attaccata a delle monete in bronzo.

Il dubbio potrebbe togliercelo GALLIENUS, provando un pò a vedere se il materiale bianchiccio viene via e vedendo cosa viene fuori...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienvs

Proverò sotto microscopio e vi farò sapere, grazie ragazzi ! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×