Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
agrippa

Costanzo II - AE4

Risposte migliori

agrippa

Il disposto zecca-officina di Roma R°M°P ha battuto, secondo il RIC, due sole monete.

Una per Giuliano II che ho postato alcuni giorni fa alla pag:

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=7952

e una per Costanzo II...che ora vi mostro.

In questo caso vi chiedo un consiglio.

La patina bianca che vedete è calcare puro cioè travertino e non ditemi che posso eliminarlo con i bagnetti.

Ho iniziato meccanicamente,frantumando la pietra, ma mi sono subito fermato perche rischiavo di danneggiare la meravigliosa patina color smeraldo sottostante.

Avete una possibile tecnica da consigliare che non danneggi la patina vera ?

Grazie

agrì

post-42-1138664466_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

magari dico una fesseria, ma poichè si tratta di una crosta calcarea, usare un anticalcare? magari uno un po' blando e non troppo aggressivo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

..ma l'anticalcare attaccherebbe anche la patina verde,

Non è questa una cristallizzazione di sali di calcio e ossidi di rame ?

Forse, ma la pratica mi ripugna, uno scarso risultato si potrebbe ottenere mettendo la moneta a bagno d'olio per qualche mese ?

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

io gli esperimenti con l'olio li ho fatti, mesi di attesa, risultati zero, e poi la moneta puzza, alla faccia del detto "pecunia non olet...."

bisturi super affilato, incidi una parte (che essendo calcare si dovrebbe spaccare) e poi la fai saltare con la punta, su alcune ha funzionato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Questa patina/incrostazione' e' difficilissima da asportare...

Nella stragrande maggioranza dei casi pulendola con anticalcare in bagno diretto vengono via la patina sottostante e soprattutto la maggior parte dei rilievi ....

Avrai visto a centinaia di monete tendenti al liscio, scure e all'apparenza quasi bruciate...ebbene si ottengono principalmente cosi'... Te lo so dire perche ho buttato monete su monete per esperimenti...

L'unica forse e' provare con aceto diluito (meno forte degli anticalcare e del limone)..oppure con cottonfioc intinto nell'anticalcare...

Mi spiego..la pulizia va effettuta meccanicamente come dicevi tu..ma prima devi ammorbidire molto la patina esterna...

In alcuni casi aceto ed anticalcare apllicato (e non immerso) darebbero al calcare una consistenza quasi gessosa che verrebbe via con microbisturi o stuzzicadenti..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×