Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
collezionistabari

Crollo definitivo degli U.S.A?

Risposte migliori

collezionistabari

Stavo leggendo quest'articolo su Yahoo! Notizie, cosa ne pensate?

Davvero ci sarà un crollo totale degli Stati Uniti e chissà anche in un futuro prossimo del Capitalismo in tutto il mondo Occidentale? :unsure:

http://it.finance.yahoo.com/notizie/L-angolo-del-trader-11-11-spystock-2132932853.html?x=0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Previsione al quanto pessimistica che, però, non posso commentare ne mi sento di smentire... non sono la persona più adatta, di economia so ben poco, posso solo dirti che niente dura per sempre ;)

Modificato da ggpp The Top

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Tutti hanno ( abbiamo ) le loro magagne.

Quel che ho letto non è sbagliato. Che ci sia disoccupazione in USA è vero.Che ci sia una nuova crisi dei mutui immobiliari è vero. Che ci sia un aumento dell'inflazione è possibile visto la gran quantità di dollari stampati per salvare le banche e le finanziarie dal fallimento.

Le banche francesi sono piene di titoli greci e di spazzatura sub-prime, e Shark - ozy ci viene a fare la paternale.

Frau Merkel non ha inserito nel rapporto debito-pil i debiti di alcuni enti statali interamente nazionalizzati , perchè se lo facesse il suo rapporto sarebbe peggio del nostro.

L'abbassamento del rating della Francia poi corretto in un errore ( abbiamo clikkato sbagliato, faremo un'inchiesta, puniremo il colpevole ( tagliandogli il dito che clikkò ) era vero. Solo che qualcuno molto in alto ha telefonato : Ma siete impazziti ? volete affondarci tutti? .Così hanno detto che era stato un errore. ( a pensar male.............con quel che segue)

Siamo in balià di un gruppo di banchieri che pensano solo a far soldi. ( succubi tutti noi di Goldman Sachs )

Finisce che per mangiare dovremo pagare in oro. ( Accattatevi qualche marenghino se ancora non ne avete)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Siamo in balià di un gruppo di banchieri che pensano solo a far soldi.

Già! <_<

Finisce che per mangiare dovremo pagare in oro. ( Accattatevi qualche marenghino se ancora non ne avete)

Eh, credo che uno non basti :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Il ministro tedesco dell' economia sostiene che i Paesi che non rispettano le regole devono essere dichiarati insolventi , e Merkel ha detto che un paese può abbandonare l' Euro pur restando nell Unione( Unione????????) Europea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Il ministro tedesco dell' economia sostiene che i Paesi che non rispettano le regole devono essere dichiarati insolventi , e Merkel ha detto che un paese può abbandonare l' Euro pur restando nell Unione( Unione????????) Europea.

Eh già... parlare di Unione Europea è un'Utopia.... :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jagd

buonaserra a tutti amici..... :) leggendervi come posso,da quello che ho capito,non resisto a dare un piccolo aviso mio..... :) l'europe a inricito i piu rici,e apoveriti i piu poveri......penso si continuamo cosi qualcosa a da sciata....... :( se mi ricordo,da quello che sentivo in giro di me,l'europe e stata creata per essere concurente a i grandi paesi,ma domandiamo sempre consigli a quelli li...... :huh: tutto andarebe meglio se le page mensuelle erano alla alteza di la carita della vita....... :( ma che?? come dice un amico mio...: A SALUTE!!!! dopo si vedra.... :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Stavo leggendo quest'articolo su Yahoo! Notizie, cosa ne pensate?

Davvero ci sarà un crollo totale degli Stati Uniti e chissà anche in un futuro prossimo del Capitalismo in tutto il mondo Occidentale? :unsure:

http://it.finance.yahoo.com/notizie/L-angolo-del-trader-11-11-spystock-2132932853.html?x=0

Motivi veri per cui la situazione degli Stati Uniti possa peggiorare ce ne sono certamente e, personalmente, sono convinto che fra 20/30 anni il loro potere economico sara ridimensionato, cosi come fu per l'Impero Britannico.

Ma prevedere un botto senze precedenti nei prossimi 180 giorni, perche

"se l'attuale mercato orso segue lo stesso percorso di quello 1934/1937, allora..."
. E se invece non segue lo stesso percorso del 1934 ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

KrugerrandII

E' un'opinione che deve essere presa per quello che vale. Sul fatto che siano in difficoltà non ci piove.

Una volta gli Stati Uniti erano il paese più ricco e più potente oltre ad essere l'esempio principale di democrazia.

Oggi la Cina è il paese più ricco e più potente ed è uno dei paesi al mondo in cui i diritti dell'uomo vengono rispettati di meno.

C 'è da essere molto preoccupati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Oggi la Cina è il paese più ricco e più potente ed è uno dei paesi al mondo in cui i diritti dell'uomo vengono rispettati di meno.

C 'è da essere molto preoccupati.

Decisamente :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Come dice KrugerrandII e' un'opinione che deve essere presa per quello che vale.

Con dati economici alla mano molti cercano oggi di prenosticare il futuro dell'America e dell'Occidente al momento alle prese con una fase di transizione di generazione e leadership molto delicata.

Le variabili in atto sono infinite.

L'articolo di Riccardo Designori riflette l'assessamento del banchiere sulla situazione finanziaria Americana. Secondo la sua opinione "gli Stati uniti sono tecnicamente falliti."

Designori puo' avere ragione, ma tale fatto non puo' consolarci: il resto delmondo non sembra versare in condizioni migliori...Ed il fallimento economico dell'America significherebbe poi la caduta delle nuove nazioni emergenti come India e Cinala cui fortuna e' basata appunto sulla loro penetrazione dei mercati occidentali.

Questa pessimistica conclusione se pur vera dal punto di vista bancario, potrebbe non essere accettata come tale dal mondo politico, militare, industriale, operaio ecc. che rispondono ed operano su parametri differenti da quelli dei ragionieri.

Ma La domanda iniziale di Collezionistabari e' di piu' ampio respiro: " ..ci sarà un crollo totale degli Stati Uniti echissà anche in un futuro prossimo del Capitalismo in tutto il mondo Occidentale?

Parlare di crollo della potenza Americana e del sistema economico politico Occidentale a corto tempo non credo sia realistico, ma piuttosto fantascientifico.

A lungo termine? Certamente potrebbe avverarsi. La storia ci insegna che nulla dura eterno, tutto si evolve e passa. Occorrono pero'generazioni, non 180 giorni, come dice l'articolo, mesi od anni affinche' tali enormi trasformazioni storiche si compiano.

Per l'avverarsi di tali sostituzioni dipotere e leadership da una potenza all'altra occorre l'esistenza reale delle condizioni necessarie al trapasso stesso. Oggi , se pur notiamo segni di un incipiente declino Occidentale realisticamente non vi sono ancora le condizioni per una sua sostituzione.

Per essere accettata come "leader" dalla maggioranza dei popoli del pianeta una "Potenza" oggi deve avere fra le altre cose questi tre essenziali requisiti:

1) Deve essere una potenza economica

2) Deve essere una potenza militare

3) Deve avere un "moral standing" cioe'una statura morale e karismatica riconosciuta e rispettata se non da tutti,almeno dai piu.'

Questi tre indispensabili requisiti li ha esibiti e continua al momento ad esibirli l'America.

Candidati per un suo rimpiazzmento cominciano a farsi avanti, ma nessuno per ora sembra avere tutte e tre le caratteristiche sopra menzionate.

L'Europa ha il primo requisito. Quello di essere una potenza economica. Ma non ha il secondo. Sul terzo e' debole non parlando con una sola voce o mostrando una sola faccia rende difficile se non impossibile la sua credibilita'.

La Russia ha il secondo requisito. Quello di essere una credibile potenza militare, ma non ha il primo od il terzo.

La Cina ha sia il primo che il secondo requisito essendo una potenza militare ed economica indiscussa. Ma e' ben lontana dall'adempiere il terzo punto. Se veramente vorra' aspirare alla leadership planetaria ha ancora tanto lavoro da fare su questo terzo requisito.

L' America oggi se non esistesse andrebbe inventata dato l'assoluto bisogno che il pianeta, in forte espansione demografica,ha di leadership.

I venti di cambiamento economici e sociali in atto nel Nord Africa, nel Medioriente e nel Sud Est Asiatico preludono grossi cambiamenti planetari. Sono i nuovi mercati futuri. La loro crescita e fruizione dipendera' da un loro ordinato sviluppo . Il rolo della potenza leader sara' essenziale per il mantenimento dell'equilibrio necessario alla loro maturazione.

Penso che volenti o nolenti, nel bene onel male L'America e con lei gli alleati occidentali, saranno chiamati per qualche generazione ancora a continuare il ruolo da loro coperto sino ad oggi.

:)

Modificato da lgmoris

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Come non concordare con te? ;) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

L 'Europa e' ancora una potenza economica? Parliamone. Personalmente diffido molto da chi pretende di saper interpretare la situazione attuale sulla base di luoghi comuni, come questo ad esempio, oppure attraverso analogie col passato. Nessuna delle crisi passate e' neanche lontanamente paragonabile a questa. E così inquietante. Io vedo nero. Tanto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Rinnovo l'invito, già fatto in altri post, di evitare i quote chilometrici che rendono difficoltosa la lettura delle discussioni.

Non è difficile "lavorare" sul quote, in modo da renderlo di proporzioni non fastidiose.

Soprattutto cercate di evitare i quote generici.

Grazie per la collaborazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Rinnovo l'invito, già fatto in altri post, di evitare i quote chilometrici che rendono difficoltosa la lettura delle discussioni.

Non è difficile "lavorare" sul quote, in modo da renderlo di proporzioni non fastidiose.

Soprattutto cercate di evitare i quote generici.

Grazie per la collaborazione.

Scusami Orlando :unsure:

La prossima volta cercherò di tagliare qualche parte del post quotato, oppure quando non è indispensabile non quoto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iceone

L 'Europa e' ancora una potenza economica? Parliamone. Personalmente diffido molto da chi pretende di saper interpretare la situazione attuale sulla base di luoghi comuni, come questo ad esempio, oppure attraverso analogie col passato. Nessuna delle crisi passate e' neanche lontanamente paragonabile a questa. E così inquietante. Io vedo nero. Tanto.

come non quotarti.

Secondo me l'Europa non è neanche una potenza in quanto in Europa ci sono tante nazioni.

L'UE è solo sulla carta, l'euro doveva essere il finale di una federazione di stati modello USA, ma questo avrebbe previsto stessa legislatura, soprattutto fiscale, un solo esercito, una sola polizia e penso una sola magistratura e per lo meno una solo lingua ufficiale parlata in tutta l'ue lasciando le lingue nazionali come "dialetti", purtroppo si è iniziato dalla cosa più semplice l'euro e così i paesi forti ne hanno beneficiato, quelli deboli, che potevano fare il salto di qualità hanno preferito fare le cicale, tanto i vari titoli di stato erano emessi in euro e quindi venivano comprati... poi il giocattolo si è rotto così come sta per rompersi in USA.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

L'UE è solo sulla carta, l'euro doveva essere il finale di una federazione di stati modello USA,

...poi il giocattolo si è rotto così come sta per rompersi in USA.

Quindi se anche la UE fosse stata come gli Stati Uniti non ci sarebbe stato nessun vantaggio, no ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

L'Europa e' un indiscussa potenza economica. Il prodotto nazionale lordo dei suoi membri e' superiore a quello degli Stati Uniti. Il fatto che non sia politicamente unificata danneggia la sua credibilita' e la sua statura , ma rimane comunque il fatto che e' un avanzato ed enorme mercato di beni di consumo con una popolazione doppia di quella degli USA.

Se l'Europa fosse una federazione di Stati con un presidente eletto popolarmente (non appuntato da da parlamentari in giochi di salotto..) e potesse parlare ed agire con una voce sola ed avesse un esercito ben oliato ed armato con la volonta' di combattere nonostante perdite umane di decine di migliaia dei suoi militari ( come del resto subisce l'America) potrebbe allora aspirare alla leadership del pianeta.....

.....ma se la nia nonna avesse avuto le ruote.......;)

Modificato da lgmoris

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

A me non sembra ci sia una grandissima differenza fra la UE ed una versione degli Stati Uniti senza tasse federali.

Modificato da ersanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×