Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
odjob

San Martino

Risposte migliori

odjob

Salute

ormai sono trascorsi 2 giorni dall'11 novembre ,ricorrenza dei funerali di Martino di Tours ,fu tra i primi santi non martiri proclamati dalla Chiesa.

Egli nacque nel 316 d.C.a Sabaria ; il padre era un'ufficiale dell'esercito romano d'istanza nella pianura ungherese e gli diede il nome di Martino in onore di Marte,dio della guerra,ma non avrebbe mai immaginato che suo figlio ,anzicchè per erioche imprese belliche,sarebbe passato alla storia per un gesto di pietà che divenne il simbolo dell'amore cristiano per i poveri.Martino ,poco più che quindicenne,cavalcava fiero della divisa che portava dinanzi le porte della città di Amiens con i suoi soldati ,era in inverno ed all'improvviso sul ciglio della strada gli apparve un poveraccio che tremava dal freddo,che vestiva pochi stracci sbrindellati.Dinanzi a quelle vista il giovane Martino sguainò la spada dal fodero ,tagliò in due pezzi il proprio mantello militare ,dato in dotazione all'esercito romano,e lo condivise con il pover uomo affinchè egli potesse sopportare il freddo.

La stessa notte Martino vide in sogno Gesù che lo ringraziava della cortesia usatagli e gli restituì la partedel mantello mancante.Quando al mattino si risvegliò,Martino,notò che il suo mantello era integro.

Il mantello fu conservato come reliquia ed entrò a far parte della collezione di reliquie dei re merovingi.

La leggenda narra che a qul gesto di carità seguì un insolito mitigarsi del clima e tutte le volte in cui il clima ,nella metà di novembre è mite,il periodo, è denominato"l'estate di San Martino".

Questo sogno fece sì che Martino fu talmente suggestionato da farsi battezzare e convertirsi definitivamente al Cristianesimo.Successivamente partecipò alla campagna sul Renocon l'Imperatore Costanzo ,al termine della quale gli fu concesso il congedo.Dopo aver soggiornato ,per qualche tempo,prima in Pannonia e dopo a Milano,si ritirò per circa quattro anni a vita eremitica sull'isola di Gallinara ,sulla costa ligure.Trasferitosi poi a Poitiers, fu fatto monaco dal vescovo Ilario e venne seguito da nuovi compagni, fondando uno dei primi monasteri d'occidente, a Ligugé.

Nel 371 il vescovo di Tours ,Ilario, morì ed i cittadini elessero Martino a loro vescovo.Egli divenne un grande evangelizzatore delle regioni centrali della Francia,pacificando ariani ed eretici,convertendo al Cristianesimo le tribù barbare dei Galli e resistette contro ilpotere civile che pretendeva d'intromettersi nelle gestioni della Chiesa.

Martino morì l'8 novembre del 397 a Candes-Saint-Martin, dove si era recato per mettere pace tra il clero locale.I suoi funerali e la conseguente sepoltura si svolsero l'11 novembre a Tours.

Egli viene pertanto commemorato dalla chiesa cattolica sul calendario conla data della sua sepoltura e non della sua morte.

Tutto ciò per dirvi che a me pare che la figura di San Martino incisa sui bellissimi scudi lucchesi(che anche chi non colleziona monete di Lucca ne è fortemente attratto all'acquisto )non sia stata realisticamente riportata,poichè il santo è raffigurato a cavallo ma con un armatura medievale non consona alle divise militari romane che si indossavano nel periodo in cui prestò servizio militare Martino;la stessa spada non mi sembra consona al periodo .

Agli esperti l'ardua sentenza :)

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SCUDOLUCENSIS

Salve , mi dispiace ma riguardo all'armatura(o divisa militare) e la spada non concordo in quanto a me pare proprio che sia un'armatura romana e non medievale come dici , ha il corpetto metallico che prende la forma del corpo ed il gonnellino tipico romano, forse la spada ma anche quella se si guarda bene e' romana ,se proprio si vuol dire una differenza forse un po' stretta la lama. saluti

Modificato da SCUDOLUCENSIS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SCUDOLUCENSIS

Scusate , dimenticavo un particolare tipico dell'armatura romana , l'elmo con il pennacchio che indossa il Santo .saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Elisabeth II

Ecco un esempio di S.Martino che dona metà del suo mantello... Questa scena è usata ad esempio nei Ducati e Zecchini nella Zecca di Lucca nel 1400 e 1500... Una scena molto suggestiva

post-27389-0-51108500-1321827869_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×