Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
oedema

SCUDO SPAGNOLO

26 risposte in questa discussione

Potrebbe trattarsi di Filippo II o Filippo IV di Spagna e dovrebbe essere forse 2 Scudi.

La provenienza è Salerno, per cui la moneta è circolata nel Regno di Napoli e i due Filippo sono stati anche reganti di Napoli.

Nello stemma, in basso a destra, vi sono tre gigli disposti a triangolo accanto al secondo piccolo scudo inteno.

Io non sono riuscito a trovare una moneta dei due regnanti uguale alla mia.

post-28330-0-97290800-1324216629_thumb.j

post-28330-0-79021400-1324216638_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non conosciamo il peso della moneta; se intorno ai 6,7 grammi è un 2 escudos.

Sembrerebbe una moneta di felipe II, forse dell'anno 159..X.

Quella di seguito, è un 2 escudos 1597-8

2czoltc.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

In realtà senbrerebbero uguali, ma nella mia i gigli intorno alla croce sono molto più grandi e nel contorno esterno i globi sono grandi.

Il peso è sicuramente intorno ai 6,7 grammi; purtroppo la mia bilancina arrotonda al grammo.

Dove posso trovare la descrizione della moneta di cui mi hai inviato le immagini?

Ti saluto

Amedeo

Modificato da oedema

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Basta digitare su google "2 escudos Felipe II", e di siti se ne trovano a bizzeffe..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie

Ho visitato tutti i siti ma non ho trovavato nessuna moneta identica alla mia.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Su ebay.com c'e' ne è una in vendita che mi pare simile.

E' classificata come zecca di Siviglia.

Il link: http://www.ebay.com/...=item19caaa252d

E' molto simile, ma ha due soli gigli all'interno dello scudo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prova a fare un giro su questo sito.

http://www.maravedis.org/espa%F1a.html

E' una moneta ricca di varianti e senza una bibliografia specifica credo sia dura da identificare esattamente. Poi mettici che la tosatura non è che aiuta molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prova a fare un giro su questo sito.

http://www.maravedis.org/espa%F1a.html

E' una moneta ricca di varianti e senza una bibliografia specifica credo sia dura da identificare esattamente. Poi mettici che la tosatura non è che aiuta molto.

Avevo già visitato questo sito.

Come hai detto tu, esistono tantissime varianti; non mi arrendo e continuo a cercare.

A proposito della tosatura, a me sembra che venisse effettuata soprattutto nelle Americhe.

Grazie

Amedeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Per sapere l'entità della tosatura bisognerebbe conoscere il peso esatto. A volte venivano coniate in maniera "rozza" ma il peso risultava regolare, anche perchè chi le accettava prima usava la bilancia.

Il tipo di conio farebbe ipotizzare proprio una coniatura nelle Americhe...

Provo a cercare qualcosa in rete non disponendo di una bibliografia specifica per questa monetazione.

Modificato da fedafa
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per sapere l'entità della tosatura bisognerebbe conoscere il peso esatto. A volte venivano coniate in maniera "rozza" ma il peso risultava regolare, anche perchè chi le accettava prima usava la bilancia.

Il tipo di conio farebbe ipotizzare proprio una coniatura nelle Americhe...

Provo a cercare qualcosa in rete non disponendo di una bibliografia specifica per questa monetazione.

Questa mattina mi sono iscritto a due forum spagnoli. Speriamo bene, perchè ho usato il traduttore.

Ti ringrazio per la tua estrema cortesia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi facci sapere allora :). Ormai ci hai incuriosito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi facci sapere allora :). Ormai ci hai incuriosito.

Ho trovato, tra i siti che mi hai consigliato, una moneta simile alla mia; solo che nel terzo quarto dello scudo la barra è all'apice, mentre nella mia è al centro. Inoltre la tosatura non è rozza come in quelle Americane.

Nel sito http://www.antiquespaincoins.com/ , la moneta è al n°33 - Felipe II - zecca di Siviglia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Poi facci sapere allora :). Ormai ci hai incuriosito.

Ho ricevuto tre risposte da utenti dal sito: www.identificacion-numismatica.com/f5-modernas

Ma sono vaghe e mi sembra che gli utenti che hanno risposto siano poco esperti. Spero che intervengano altre persone.

Devo dire che sei molto più esperto tu e mi congratulo con te.

Buone feste.

Amedeo

Modificato da oedema

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie degli auguri che ricambio con piacere. Non sono assolutamente esperto di questa monetazione, se lo fossi stato avrei risposto senza problemi.

Prova anche qui.

http://www.imperio-n...atico.com/forum

Modificato da fedafa
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto varie risposte, anche da un altro sito spagnolo che tu mi hai proposto, ma la soluzione credo che sia ancora lontana.

Gli interlocutori sono indecisi tra Filippo II, Filippo III e Filippo IV; inoltre anche la zecca è incerta, anche se Siviglia è la più probabile

Amedeo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ho ricevuto varie risposte, anche da un altro sito spagnolo che tu mi hai proposto, ma la soluzione credo che sia ancora lontana.

Gli interlocutori sono indecisi tra Filippo II, Filippo III e Filippo IV; inoltre anche la zecca è incerta, anche se Siviglia è la più probabile

Amedeo.

Ho avuto questo contatto con Rick2:

allora

1) quanto pesa ? perchè se non pesa 6.7 grammi o giù di li hai un falso

2) è d oro ? perchè ci sono un sacco di falsi di queste monete , sia d epoca che moderni

3) cosa c è nello scudetto piccolo nella parte superiore a destra dell arma di castilla e leon (castello e leoni) ? dovrebbe esserci lo stemma con i 7 castelli del portogallo , nel tuo mi pare di vedere 2 leoni rampanti , corretto ?

comunque la moneta dovrebbe essere Filippo III o IV

baso quello che dico sui 2 scudetti centrali , come quello sopra del portogallo che non sono presenti sulle monete di filippo II

posso anche vedere a destra dello scudo un II (ruotato di 90 gradi) che dovrebbe essere il valore

sotto il II mi pare che ci sia una S (controlla cortesemente) che potrebbe essere o il segno di zecca oppure lo zecchiere

se fosse la zecca dovrebbe essere Siviglia , zecca molto attiva nel periodo di filippo III

controlla anche se da qualche parte vedi lettere o date che nella foto non si vedono.

ho guardato la lista degli ensayador , o incisori (parlo della lettera sotto il II)

con la S non ce ne sono , l unico che assomiglia sarebbe una C che corrisponderebbe alla zecca di toledo nel periodo che va dal 1590 al 1600 circa.

se cosi fosse visto che il dominio sul portogallo risale al 1597 potresti collocarla tra il 1597 e il 1600 a Toledo.

sempre che sia una C , che lo scudetto sopra sia del portogallo e che la moneta sia vera.

controlla anche a ore 10 dal lato dello scudo , mi pare che si veda qualcosa , vedi se capisci che lettera o parte di lettera c è. al massimo posta un ingrandimento

aspetto tue verifiche

PS

quando posterai la mia risposta sull altro forum non dire che sono poco esperto o mi incazzo........

salutami anche fedafa e mnlao ........ che è un po che non sento

se dici che è d oro e pesa 6.7 grammi allora è un 2 escudos. non credo arriverai mai ad una completa identificazione perchè manca data e mancano le lettere della zecca e dello zecchiere.

se riusciamo a decifrare qualche lettera ai lati dello scudo magari si può dire qualcosa

ma dallo stile solamente non si identifica visto che i conii venivano fatti a mano e risultavano sempre diversi l uno dall altro

secondo me potrebbe essere filippo III per la zecca di siviglia , che sono poi i 2 escudo più comuni (non ti spiego perchè)

i 2 leoni creano problemi , perchè nello scudetto di sopra dovrebbe esserci il segno del portogallo.

a sinistra dello scudo è una lettera non un intaglio che rappresenta o la zecca (quasi sempre) o lo zecchiere.

queste monete poi erano i dollari di allora, circolavano in spagna e domini (napoli e sicilia) ma anche in quasi tutti gli altri stati , dall europa all america e all asia

il link di ebay non mi va , comunque posta una foto più grande che magari si vede qualcos

Modificato da oedema

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono quasi del tutto sicuro che si tratta di Felipe IV (1623)- 2 escudos - Sevilla

D/ Scudo – Stemma (Due scudi degli Asburgo, uno al posto di quello del Portogallo).

R/ Croce di Gerusalemme in un quadrifoglio con globi negli angoli e all’interno della croce base di quattro gigli o trifogli.

http://onzasmacuquin...Au1623ASev1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho seguito l'altra discussione.

Alla fine sei stato premiato trovando la corrispondenza e giungendo alla giusta catalogazione!

Complimenti per la tenacia.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' vero sono testardo, ma il merito va a Matteo91 che ha ripreso la discussione.

Come tutti i partecipanti al Forum sono un appassionato.

Rimangono invece tutte le incertezze sull'attribuzione della "RV CA-TA" e dell'altra moneta attribuibile a Marino II di Gaeta o a Marino di Amalfi.

Per queste due monete non sarà "facile" come per Felipe IV. Dall'inizio del secolo scorso si sono potute fare solo ipotesi (100 anni non sono bastati).

Ti saluto

Amedeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto quanto hai scritto sul RV CA-TA e devo concordare che il terreno è ostico. Forse un'analisi dei ritrovamenti potrebbe essere d'aiuto, almeno per delimitare l'area di circolazione e per fare delle supposizioni sulla zecca.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bisognerebbe lanciare un appello a tutti gli appassionati tramite un questionario in cui dovrebbero descrivere luogo del ritrovamento e foto.

Sarebbe importantissimo avere le foto e le descrizioni anche delle ribattiture.

Occorre, però, che il questionario sia anonimo, altrimente i collezionisti si spaventano e non collaborano.

Se sei d'accordo, come pensi che si possa fare?

Ciao

Amedeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Non credo sia semplice...

Forse bisogna seguire la strada degli studi precedenti ed analizzare più attentamente le fonti. Magari cercando di vedere se nel frattempo ci sono state novità sui ritrovamenti.

Purtroppo quando si fanno degli scavi, la pubblicazione degli atti degli stessi è lenta ed a volte non avviene proprio e questo non da la possibilità a chi è "fuori dal giro" di poter accedere facilmente a delle nuove fonti importanti per le proprie ricerche o studi.

Forse coinvolgere i collezionisti/appassionati è ipotizzabile. Magari anche senza possedere fisicamente la moneta, ma confrontandosi sui dati che ognuno ha e su quanto pubblicato finora.

Il problema però è che questo tipo di monetazione, nonostante sia molto affascinante, non ha un gran seguito e la rarità di questi pezzi di certo non aiuta.

Sul forum ci sono di certo utenti esperti in questa monetazione, speriamo che qualcuno si faccia vivo, magari anche privatamente con te, per cercare di confrontarsi e scambiarsi opinioni, magari anche partendo dal tuo articolo pubblicato qui sul forum. Potrebbe essere un piccolo inizio che potrebbe portare a qualcosa di buono.

Modificato da fedafa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?