Jump to content
IGNORED

romane da id.


Recommended Posts

Salve.

1) AE 3 coniato a nome di Costantino I Magno intorno al 321 d.C.

D/ CONSTANTINVS AVG, testa laureata a destra.

R/ DN CONSTANTINI MAX AVG, intorno a VOT XX in corona. In esergo il segno di zecca RP, ovvero zecca di Roma.

Rif.: RIC VII 232.

2) AE 3 coniato a nome di Costantino I Magno intorno al 321 d.C.

D/ CONSTANTINVS AVG, testa laureata a destra.

R/ DN CONSTANTINI MAX AVG, intorno a VOT XX in corona. L'esergo non è visibile ma ipotizzo sempre zecca di Roma come il precedente.

Rif.: RIC VII 237

Link to comment
Share on other sites


Sulla prima mi trovo d' accordo con Caio Ottavio, nella seconda propendo per Ticinum, dato che sotto XX c'è un crescente. (quella mezzaluna al contrario). Ritengo sia il RIC VII Ticinum 167, molto comune, 320-321 d.C. Come esergo può avere ST, TT e QT, propendo per l' ultima.

Saluti,

Ff.

Link to comment
Share on other sites


Per la prima ok. Per la seconda, quel crescente, come indicato da Fufieno, porta alla zecca di Ticinum, in esergo oltre a ST, TT e QT c'è anche la possibilità di PT.

Sicuramente con la moneta in mano vedi meglio di noi.

In ogni caso RIC VII Ticinum 167, emissione dl 322-325 d.C. rarità C3 per tutte le officine.

Ciao, Exergus

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.