Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Francesco Piccardi

Conservazione monete Euro

40 risposte in questa discussione

Inviato (modificato)

Buonasera a tutti.Sono in possesso da circa un anno da una moneta da 3 Euro.Poco tempo fà mi sono accorto che la moneta presentava delle macchie.Secondo voi a cosa è dovuto?

Allego foto e dimensioni:

Peso:15 gr

Diametro:30 mm

post-28503-0-00213900-1326213040_thumb.j post-28503-0-29914600-1326213338_thumb.j

Ringrazio tutti in anticipo

Modificato da monete antiche

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, non sono esperta di euro, ma ogni tanto qualcuno si lamenta che si rovinano nel tempo.

In che modo la conservi? In album oppure in capsula? Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,io di solito le tengo in album nelle bustine di plastica....scusa ma cosa sono le capsule?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,io di solito le tengo in album nelle bustine di plastica....scusa ma cosa sono le capsule?

Sono contenitori in plastica rigida di vari diametri in cui inserire le monete. Esistono poi appositi contenitori per le capsule, per questi c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Quindi secondo voi dovrei eliminare le bustine di plastica?

Modificato da monete antiche

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi secondo voi dovrei eliminare le bustine di plastica?

....dipende dalle bustine, dalla plastica che le compongono..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E di solito quantono costano le capsule?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E di solito quantono costano le capsule?

2-3 Euro ogni 10 capsule.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok grazie mille.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Buonasera a tutti.Sono in possesso da circa un anno da una moneta da 3 Euro.Poco tempo fà mi sono accorto che la moneta presentava delle macchie.Secondo voi a cosa è dovuto?

Sembrano più che altro i classici aloni provocati dalla plastica delle bustine, molto frequenti se le bustine sono di tipo economico.

Modificato da sagida

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il tuo problema caro utente "monete antiche" è molto diffuso e sentito.

Ci sono vari fattori che possono provocare macchie e ossidazioni precoci, accelerate o brutte alle monete.

Le cause vanno dalla conservazione delle monete in ambiente sbagliato, ad esempio un ambiente con troppa umidità, alla conservazione in luoghi sbagliati, come possono essere le bustine di plastica se sono fabbricate con materiali non idonei al contatto con le monete. Bisogna avere sempre molta cura nel capire bene cosa si sta comprando e con il materiale plastico non è sempre facile.

La colpa dell'ossidazione può anche ricercarsi in processi durante la coniazione della moneta, ma sono casi piuttosto rari e comunque non mi pare questo il caso.

Tieni presente che però tutte le monete si ossidano, è un processo inevitabile. Certo però non devono macchiarsi o cambiare colore.

Le capsule sono un metodo valido di conservazione, però tieni conto che anche gli oblò sono un metodo altrettanto valido, il vantaggio di questi ultimi è che hanno uno spessore molto ridotto, più o meno quello della moneta stessa quando essa viene inserita e si possono inserire in appositi fogli e album.

Ti posto un link dove c'è una foto in cui vedi di cosa sto parlando, spero di non infrangere nessuna regola, in caso contrario me ne scuso:

http://annunci.corriere.it/imagesAnnunci/20/33/22/17/0_standard.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho notato anche io il cambiamento di alcune monete euro inserite nei raccoglitori...

collezionando (per ora) euro circolati mi è capitato di inserire nei fogli di plastica monete inizialmente molto belle (senza graffi e lucide) ma con una leggera impronta su un lato, con il passare degli anni quell'impronta è diventata una grande macchia nera, con un processo intermedio alla CSI, dato che per un pò di tempo la moneta è rimasta lucida con le righe nere dell'impronta digitale molto nitide.

Confesso che la cosa mi ha interessato "poco" dato che è nel raccoglitore delle monete circolate in questi primi 10 anni di euro, dove tengo un pò di tutto, sia quelle FdC che quelle che non ci si avvicinano minimamente, ma proprio la differenza di conservazione delle monete inserite in catalogo mi ha fatto notare il cambiamento delle monete all'interno dell'album.

Premetto che utilizzo pagine decisamente poco economiche.

- le monete da 0.01 - 0.02 - 0.05 se vero FdC rimangono immutate nel corso del tempo, ne ho alcune inserite nell'album 10 anni fa e sono sempre uguali (eccetto qualche caso di puntini neri ma questo non è colpa delle pagine, ma si verifica nella fase finale della coniatura, come già detto in un altra discussione).

i centesimini che invece sono passati di mano diventano col passare del tempo completamente neri o se non completamente anneriscono i contorni, nel caso (secondo me) peggiore restano neri a macchie.

- le monete da 0.10 - 0.20 - 0.50 si mantengono molto meglio dei centesimi in rame.

quelle FdC restano tali (ovviamente se tenuti in luogo asciutto) quelli circolati anneriscono leggermente senza diventare completamente neri e comunque in modo omogeneo.

- le monete da 1€ - 2€ si ossidano/patinano in maniera differente, a volte ne risente prima il bordo o l'anello centrale altre volte è colpito prima il punto di unione tra i 2 metalli... comunque in queste monete non ho notato grandi cambiamenti una volta sistemate all'interno delle pagine di plastica.

in conclusione, la mia esperienza personale mi dice che se tenute in pagine apposite le monete si mantengono nel tempo e che comunque queste monete in euro sono fatte o per non durare o veramente male....

P.S.

io dove tengo le monete ho anche messo dei sacchetti di "sale" per raccogliere l'umidita, quelli che si trovano comunemente nelle scatole delle scarpe, anche se io ho recuperato quelli industriali da un 300g circa :good:

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie a tutti...mi scusi l'ignoranza,ma cos'è l'FdC?E soprattutto esiste un prodotto per lucidare le monete Euro?

Modificato da monete antiche

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti...mi scusi l'ignoranza,ma cos'è l'FdC?E soprattutto esiste un prodotto per lucidare le monete Euro?

FS: Fondo Specchio
,
non indica uno stato di conservazione vero e proprio bensì una particolare tecnica di lavorazione, che permette la produzione di monete con fondi speculari mediante la lappatura dei tondelli prima della coniazione. In genere è riservato alle monete destinate ai collezionisti; spesso le parti in rilievo sono satinate;

FDC:
Fior di Conio
, moneta mai circolata e si trova nello stato in cui era uscita dal conio; quindi nessuna traccia di usura è visibile ed i rilievi delle figure presentano 10/10 di metallo; può avere difetti di conio e segni di contatto, anche sul bordo, dovuti alla produzione delle monete;

SPL:
Splendida
, moneta che ha circolato pochissimo e presenta leggere tracce di circolazione, e tutti i rilievi sono integri e nitidi (conservano da 8 a 9/10 di metallo); può avere dei colpetti sul bordo dovuti al contatto con altre monete;

BB:
Bellissima
, moneta che ha circolato in cui i rilievi maggiori presentano segni di usura (conservano 6, 7/10 di metallo), ciononostante la moneta è perfettamente leggibile ed intera;

MB:
Molto Bella
, moneta molto usurata, alcune parti non sono leggibili, i rilievi sono quasi scomparsi (conservano 4 o 5/10 di metallo);

M:
Mediocre

B:
Bella
, moneta liscia e poco leggibile, in cui la maggioranza dei rilievi sono scomparsi (conservano 2 o 3/10 di metallo);

D:
Discreta
, moneta quasi completamente liscia seppur riconoscibile in cui i rilievi appena si intuiscono o con forti segni deturpanti.

p.s. Le monete non dovrebbero essere mai lucidate.

una volta lucidate le monete perdono il lustro di Zecca, pertanto è un processo senza ritorno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

p.s. Le monete non dovrebbero essere mai lucidate.

una volta lucidate le monete perdono il lustro di Zecca, pertanto è un processo senza ritorno.

Concordo con l'amico Diabolik. In particolare per alterare o togliere del tutto il lustro della Zecca sono a volte sufficienti ripetute passate con un comune panno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi non si può fare nulla per gli aloni sulla moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi non si può fare nulla per gli aloni sulla moneta?

Non ho capito se la moneta è Fdc o circolata.

Se è circolata c'è poco da fare. Spesso è sufficiente il contatto con l'umidità o il grasso presente sulla pelle per dar vita a processi chimici irreversibili che alterano le monete.

Se invece è in Fdc ti conviene lasciarla com'è. Pulirla o lucidarla non fa altro che illuderti di risolvere le cose. I problemi che sorgerebbero tra qualche tempo sarebbero persino più fastidiosi di quelli attuali.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

No,è Fdc ,solo che sembra molto consumata perchè si è rovinata a contatto con la plastica...in alternativa dove posso tenerla?

Modificato da monete antiche

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No,è Fdc ,solo che sembra molto consumata perchè si è rovinata a contatto con la plastica...in alternativa dove posso tenerla?

Se non vuoi usare le caspule, l'alternativa e "l'oblò" sicuramente più economico, ma più delicato rispetto alle capsule.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi non si può fare nulla per gli aloni sulla moneta?

Potresti provare a strofinarla (ma molto leggermente!) con un panno morbido e asciutto. La situazione non migliorerà di molto (specie se gli aloni sono presenti da diverso tempo) ma è un tentativo all'alternativa di lasciarla così com'è.

[...]...in alternativa dove posso tenerla?

L'ideale sarebbe la capsula. E' attualmente il miglior sistema se si vogliono conservare le monete in modo tale che le condizioni rimangano pressoché costanti negli anni senza quindi alterazioni. Come giustamente suggerito da Euripe poi, l'oblò sarebbe una valida alternativa alla capsula in quanto anche questo sistema permette una conservazione ottimale delle monete.

Se proprio vuoi usare i classici fogli per album, prova magari a cambiare marca evitando i fogli economici e affidandoti ad una ditta specializzata nel settore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo molte volte non è possibile prevenire o eliminare certi danni nelle nostre monete in Euro... è un vero peccato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riapro questo vecchio post perchè avrei qualche domanda da fare, riguardante una cosa che mi è successa l'altra settimana, quando stavo pulendo le monte prima di metterle nei raccoglitori: ho immerso le monete (euro) in una pentola di aceto di vino e le ho lasciate in ammollo per circa mezz'oretta, poi le ho asciugate con carta da cucina , ma ho notato che alcune monete, a parte i centesimi, presentano aloni che non vengono via. I centesimi sono venuti bellissimi, ma le altre monete no. Adesso quello che mi preoccupa è saper se le monete sono irrimediabilment danneggiate o se si puo' fare qualcosa.

Posto anche una foto per rendere l'idea

http://postimage.org/image/fvche5nf9/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho immerso le monete (euro) in una pentola di aceto di vino e le ho lasciate in ammollo per circa mezz'oretta...

Mai sentita questa ricetta :o

Ma poi erano buone? :D :D :D

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me le hai sciupate irrimediabilmente (tranne che se ti adopererai in altre pulizie più invasive).

Sinceramente non capisco il perché tu abbia agito con questa tecnica...

Se si vuole collezionare monete circolate (così come ho fatto io a suo tempo) bisogna rassegnarsi all'idea di avere in collezione monete circolate...se le si vuole belle e splendenti si passa all'acquisto diretto delle FDC (così come ho fatto dopo :D ).

Se si sceglie la prima opzione ma le si vuole comunque brillanti si deve tener conto del fatto che sciupiamo ancor di più la moneta e che talvolta potremmo essere di fronte a qualcosa che difficilmente se ne andrà...sopratutto se si usano questi metodi poco ortodossi (monete parlando).

Mirko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se si vuole collezionare monete circolate (così come ho fatto io a suo tempo) bisogna rassegnarsi all'idea di avere in collezione monete circolate...se le si vuole belle e splendenti si passa all'acquisto diretto delle FDC

:good:

concordo con Mirko, le monete non vanno mai pulite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?