Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
0Sybil0

identificazioni ardue

Buon giorno cari,

avrei un urgente bisogno del vostro parere.

Le due monete in allegato provengono da un vecchio scavo di cui sto curando la nuova sistemazione per l’allestimento museale.

Presentano un pessimo grado di conservazione. La uniche informazioni che posso darvi sui pezzi, e ciò che a me sembra di intuire, le riporterò qui sotto.

Vi ringrazio per ogni eventuale informazione. Se possibile fornire i riferimenti ve ne sarei grata.

- Misure: Gr 3,60, Ø cm 2,5, sp. cm0,15

D/ IMP… MASSENZIO (?).

R/ GLORIA EXERCITUS ( due soldati affrontati ) o i dioscuri con i cavalli

Frazione di follis ?

http://tinypic.com/view.php?pic=igg4k5&s=5

http://tinypic.com/view.php?pic=2kjvgk&s=5

Misure: Gr 13,7, Ø cm 2,75, sp. cm 0,4

D/ Antonino Pio o Marco Aurelio ?

R/ Figura femminile stante con patera ? o dioniso con lira ?

http://tinypic.com/view.php?pic=292ra6p&s=5

http://tinypic.com/view.php?pic=2e5pbp5&s=5

Grazie,

Sybil = )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, con queste piccole foto si può dire poco.

La prima è un bronzetto di Costantino? Ripeto, la legenda si legge anche, ma è troppo piccola la foto. Il rovescio è una GLORIA EXERCITVS, con due soldati e uno stendardo.

La seconda, invece, non si sembra né Antonino Pio né Marco Aurelio.

A me sembra tipo Filippo I... :unknw:

Fotine più grandi :D?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Mirko,

purtroppo io di foto piu grandi non ne dispongo,

queste sono quelle che erano presenti sullle schede ( anche se poi lemonete non erano schedate)

In realtà per motivi di documentazione fra le due la più importante per ora per me sarebbe la prima.

Qualora si trattasse di un bronzetto di costantino quali ersemplari potrei citare a confronto e cosa reciterebbe sul D e su R ?

In realtà non sono nemmeno ben sicutra della trascrizione in leggenda.

Di nuovo grazie e a presto.

Chiederò di inviarmi nuove foto ma temo che l aprocedura sia piuttosto lunga = )

Un abbraccio Sybil

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Allora se fosse Gloria Exercitus, con legenda che finisce con [...] TIVS PF AVG (l'unica cosa che leggo) dovrebbe essere Costanzo II.

Il problema è che quello non mi sembra tanto lui...boh, aspettiamo altri.

Se fosse questa che ti dico io potrebbe essere:

Al D/ DN CONSTANTIVS PF AVG, con testa laureata

Al R/ GLORIA EXERCITVS, due soldati con lancia con in mezzo uno stendardo

La zecca è illeggibile.

Boh, c'è qualcosa che non mi convince...

Modificato da Mirko8710
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per ora grazie,

vedremo vedremo cosa ci riserva questa monetina = )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questo on riguarda le monete precedenti ma avrei una domanda:

Il Sesterzio di Marco Aurelio 161-180 d.C. Testa di Marco Aurelio verso destra DIVVS M ANTONINVS PIVS r/ CONSECRATIO S-C aquila su globo esiste anche come asse con peso 8,4 gr e se si quel'è il suo riferimento?

Di nuovo grazie = )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il sesterzio a cui fai riferimento è stato emesso sotto Commodo ovviamente.

Aquila su globo, rivolta a destra ma con testa a sinistra è così classificata: Sesterzio RIC III, 654, Asse RIC III, 663; rispettivamente Cohen 89 e 90.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si si ovviamente sotto Commodo in realtà da come l' ho scitto non sembrava.

Sono riuscita a trovarla ed è proprio lei.

Grazie mille. Mi spiace darti queste scocciature ma dire che sei stato fondamentale è poco.

Grazie davvero

Sybil = )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Figurati siamo qua per questo. :)

Speriamo che arrivino anche altri utenti per classificarti meglio il bronzetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Provate ora, ciao Giò

post-6052-0-44547300-1326465954_thumb.jp

post-6052-0-45610000-1326465965_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seconda moneta:

post-6052-0-29864000-1326466104_thumb.jp

post-6052-0-70238600-1326466113_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Mi sembra che la prima sia di Massenzio, zecca di Ostia, al verso i Dioscuri reggono i cavalli per le briglie, purtroppo l'esergo è poco leggibile, sono in dubbio sull'ultimo carattere, che potrebbe essere una S o una gamma, quindi non riesco a distinguere con certezza tra queste due:

RIC VI 14, con esergo MOSTA o MOSTgamma, emesse dalla metà alla fine del 309 d.C.

RIC VI 35, con esergo MOSTP, MOSTS, MOSTT o MOSTQ, emesse dalla fine del 309 al 312 d.C.

Per entrambe:

Dritto: IMPCMAXENTIVSPFAVG, testa laureata rivolta a destra.

Verso: AETE - RNITAS - AVG N, Castore e Polluce, entrambi con una stella sopra il capo, rivolti uno verso l'altro, reggono uno scettro con la mano esterna e le briglie dei cavalli con quella interna.

Questo è un esempio del RIC 14

post-18735-0-99970900-1326483332_thumb.j

post-18735-0-77632900-1326483941_thumb.j

Il peso calante, 3,60g contro i 5,5 di minimo citati dal RIC, potrebbe essere giustificato dall'usura.

Modificato da Exergus
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DE GREGE EPICURI

Nella 1a moneta non si legge quasi nulla, ma a me il R richiama più i due dioscuri coi cavalli ( e senza lupa) che i soldati del "GLORIA EXERCITUS". Propenderei quindi per Massenzio, con scritta al rov. AETERNITAS AUG N. Il peso non aiuta molto: 3,5 g. per un follis sono molto pochi, però la moneta è corrosa, e le manca un pezzetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus ti ho aspettato tutto il giorno!! :D Grazie anche da parte mia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giusto per smuovere le acque... la seconda mi ricorda Traiano Decio, al verso forse GENILLVRICI, naturalmente come prima ipotesi, tutto da verificare.

post-18735-0-22085800-1326485537_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

EXERGUS e MIRKO grazie di cuore domani lo dirò ai miei colleghi ai quali avete risolto non pochi problemi = )

Grazie anche a te GIOVANNA = ) per l'ingrandimento.

Grazie gpittini

che bello abbiamo il IV secolo documentato e data la provenienza da sepoltura non una semplice monetina finita li in seguito = )

Un abbraccio

SYBIL

:clapping: :clapping:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Per la II° ---Per mettere "carne al fuoco" - propongo Massimino I° - con Fides Militum oppure ( visto che non leggo nulla della legenda) Providentia Aug .. ????? Mah!..

RIC_0084.th.jpg

RIC_0078_type2.th.jpg

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RIC_0078_type2.th.jpg

Bella si...ma se la figura sul retro fosse seduta?

= )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

RIC_0078_type2.th.jpg

Bella si...ma se la figura sul retro fosse seduta?

= )

Io... la vedo in piedi ....... :nea:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RIC_0166a.jpg

Filippo I con l'Equità?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma a me il volto sembra più da Volusiano o Traiano Decio... non vorrei dire amenità, ma credo che anche Treboriano Gallo possa inserirsi. Semplice supposizione in base al volto, eh! Non fidatevi :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon giorno Mirko = )

potresti darmi i riferimenti qualora si trattasse di Filippo I con l'Equità

Buona domenica Sybil = )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma dimmi una cosa, 13,7g per 2,75cm sono misure vere??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si si quelle le ho prese io...sono vere ....perchè sono strane ?

Comunque sulle misure ci metto la mano sul fuoco. Le ho rincontrollate anche ora sulle schede e sono esatte

= )]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dalle misure potrebbe essere un sesterzio del terzo secolo. Per capire l'imperatore bisognerebbe interpretare qualche lettera al dritto per restringere il campo, mi sembra ci siano troppi candidati...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?