Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
roth37

riconoscimento 3

Recommended Posts

roth37
Supporter

Vorrei sapere cosa ne pensate. Naturalmente non è necessario il riconoscimento, ma un giudizio sulla bontà della moneta

Ag, 16.5 g - 35.20 mm

Ogni commento sarà benvenuto.

Grazie in anticipo

roth37

post-1738-1139783582_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

william

bella moneta, non riesco a vedere l'anno, tu lo vedi se hai la moneta tra le mani ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

bavastro

ciao roth37, 35 mm bella monetona :)

ferdinando arciduca d'austria duca di borgogna conte del tirolo.

Per l'autenticità, mi sembra valida, ma il mio è il giudizio da appassionato. Non so neanche che pezzo rappresenta e come deve essere il bordo (rigato?).

Se puoi aggiungere questi dati, sarebbe di grande aiuto per gli appassionati del genere.

Date non ne vedo, ma hanno cominciato a comparire nel XVI secolo.

A quel tempo era frequente la moda di coniare dei falsi. Pensi forse a un falso d'epoca?

;)

Edited by bavastro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Matteo69

Si effettivamente dovrebbe essere un tallero di Ferdinando I d'Austria 1564-1595 coniato nella zecca di Hall distinguibile dalla piccola aquila sopra lo stemma, questo tipo di moneta ancora non portava data anche se è della fine del '500,

riguardo l'autenticita penso che sia autentica ma naturalmente la certezza si ha solamente vedendola di presenza.

Ciao !

Share this post


Link to post
Share on other sites

roth37
Supporter

Dovrebbe trattarsi dell'Arciduca Ferdinando II intorno agli anni 1595. Il fatto che manchi la data è normale per quel periodo. La moneta è liscia e mostra una zigrinatura sull'orlo della moneta da ambo le parti. Sull' originalità continuo avere dei dubbi perchè al diritto la parola "AVSTRIAE" è scritto in maniera strana "A/STRIA e questo tallero non l'ho trovato - benchè esistano molte varianti - sui molti esemplari del TIROLER MÜNZBUCH e forse si potrebbe trovare su "EUROPEAN CROWNS" del Davenport del "1500-1600" che non posseggo.

Se qualcuno lo può consultare..

Aggiungo anche che c'è scritto FERDINAND quando al contrario normalmente si vede scritto FERDINANDUS

roth37

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi78
Supporter

Un tallero per essere tale dovrebbe avere un peso intorno ai 28/29 grammi,

un mezzo tallero tra i 14/15, ne consegue che questa moneta è diciamo "strana",

Premesso quindi che già il peso da un'idea della non bontà della moneta, faccio notare che di regola ferdinand: sta per ferdinandus e Austria si trova allo stesso modo di Austriae o Austrie

Edited by luigi78

Share this post


Link to post
Share on other sites

william

secono me è un falso, non mi piace lo stile sopratutto del dritto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko

In mancanza di testi specifici, non mi pronuncio.

Tuttavia non mi sembra smaccatamente un falso, anche se l'errore "AUSTRIA" è evidente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

william

è vero, l'errore 'austria' è evidentissimo. :closedeyes: :closedeyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi78
Supporter

Scusatemi se sono ripetitivo, la moneta è sospetta (falsa) sopratutto per il peso che poi riporti la scritta austria non e' una stranezza visto che tale dicitura è presente in questo tipo di moneta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko
la moneta è sospetta (falsa) sopratutto per il peso

C'erano in circolazione talleri da 72 groschen, oppure 1/4, 2/3 di tallero ecc ecc.

Sapendo di cosa si tratta si potrebbe verificare se rientra nei limiti del peso, ma senza conoscere il nominale è un po' difficile ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

alteras

A me lascia più perplesso il conio piuttosto della scritta "AVSTRIA"Ci sono, infatti, anche monete di Carlo II von Steiermark dello stesso periodo che riportano la scritta "AVSTRI"...

In allegato 3 kreuzer di Carlo II

post-289-1139843714_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

alteras

La figura è leggermente differente, nel gomito e nello scettro, ma credo non voglia dire nulla, vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi78
Supporter
C'erano in circolazione talleri da 72 groschen, oppure 1/4, 2/3 di tallero ecc ecc.

In ogni caso, tanto si tratti di frazioni di tallero, tanto di guldenthaler(24/25 grammi)o sue frazioni grammi il peso non corrisponde ;)

Edited by luigi78

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko

Siamo nella seconda metà del 1500.

Ecco qui i talleri con i loro pesi reali, non quelli del fino.

Guldiner (1524): 29.2g

Reichsguldiner Pesante (1551): 31.18g

Reichsguldiner (=Guldentaler): 24.61g

Reichstaler (1566): 29.2g

Quindi potrebbe trattarsi di un mezzo tallero o di 2/3 di tallero ;)

Sarebbe dirimente confrontare quindi i diametri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi78
Supporter

Bella la tabella (dal Davenport presumo), faccio notare che la moneta che è di 16,5 grammi quindi è difficile che sia un mezzo tallero (io con un peso così alto, pur non escludendone la possibile esistenza, non ne ho mai visti in cataloghi d'asta , di solito hanno un peso tra i 14/15grammi poco più poco meno)

un 2/3 di tallero dovrebbe avere un peso tra i 18 e 19 grammi in ogni caso un nominale non comune

potrebbe essere un mezzo tallero pesante ma saremmo nel campo delle vere rarità e non mi sembra il caso, e non sapendo se esistono i 2/3 di guldentaler mi ritiro dalla discussione.

Mirko ho la testa un pò dura ma non è mai mia intenzione essere diciamo così "scocciante"

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko
Mirko ho la testa un pò dura ma non è mai mia intenzione essere diciamo così "scocciante"

Figurati! E' un piacere per me poter discutere un po' di talleri :D

Effettivamente il peso è alquanto dubbio, a meno di non voler pensare a qualche "strano" nominale.

P.S.: la tabella è tratta da "Das grosse Muenzlexicon" del Kahnt (Giet-Verlag).

Share this post


Link to post
Share on other sites

roth37
Supporter

Bravissimo Mirko ! Complimenti !

Credo con questo ritrovamento si possa chiudere la ricerca sul tallero. Ci sono tutte le caratteritiche che mi lasciavano un po' perplesso.

Grazie ancora.

Riguardo il valore avevo la sensazione valesse sui 150 euro: ora ho visto. Forse lo metterò sul mercato fra qualche tempo o lo terrò per la mia collezioncina

roth37

Edited by roth37

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko

Scusa Roth, ma non la chiude affatto, visto che il peso - probabilmente - non corrisponde, sempre che si tratti di un tallero!

Io cercherei in biblioteca il Davenport.

Share this post


Link to post
Share on other sites

roth37
Supporter

Ok. perfetto Mirko. Continuiamo !! Credo a questo punto solo il davenport.. possa risolvere.

Per mia tranquillità ho rivisto or ora peso e misura e confermo quelli iniziali

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko

I talleri dovrebbero essere sui 4 cm, quindi potremmo anche esserci.

Quel che lascia dei dubbi è il peso... 18 grammi sono un po' pochini :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

roth37
Supporter
Quel che lascia dei dubbi è il peso... 18 grammi sono un po' pochini

Stasera ho comperato il Davenport che mi mancava - quello relativo dal 1484 al 1600.

Appena arriverà fra qualche giorno vedremo di risolvere anche la questione del peso.

roth37

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko

Ottimo! E poi così saprò chi scocciare per qualche informazione sul 500-600 :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.