Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
ggpp The Top

Faustina, la bella moglie di Antonino Pio.

Risposte migliori

ggpp The Top

Ho beccato una moneta che un sito da per R2. Siamo sicuri? Un po' ne dubito, ma nel caso la soddisfazione sarebbe enorme.

http://www.acsearch....rt=&c=&a=&l=#40

La mia pesa 3,35g circa. Il bilancino era indeciso tra 3,4 e 3,3.

Faustina maggiore:

Annia Galeria Faustina, meglio nota come Faustina maggiore (105 – 140), fu Augusta dell'impero romano. Appartenente alla dinastia degli Antonini, fu moglie dell'imperatore Antonino Pio, madre dell'imperatrice Faustina minore, e zia dell'imperatore Marco Aurelio.

Fu la figlia del console Marco Annio Vero e di Rupilia Faustina, che era sorellastra dell'imperatrice Vibia Sabina e figlia di Salonina Matidia, nipote di Traiano. Faustina sposò Antonino intorno al 110, e gli diede due figli e due figlie. Quando Antonino divenne imperatore nel 138, Faustina ottenne il titolo di Augusta.

Il matrimonio tra i due fu felice, fino alla morte di Faustina nel 140 o 141: Antonino la divinizzò e le intitolò un nuovo alimenta, il Puellae Faustinae, e un tempio nel Foro Romano, diventato il Tempio di Antonino e Faustina in seguito alla divinizzazione dell'imperatore dopo la sua morte.

Fu imperatrice dal 138 al 140 d.C. (la rarità è dovuta anche a questo?)

Morì 35enne.

Mi scuso per la qualità delle foto.

D/ DIVA AVG FAUSTINA

R/ PIETA-S AVG

scansione0012o.jpgscansione0011.jpg

Infine aggiungo una foto di una statua dell'imperatrice per completezza. Gradirei altre informazioni su di lei.

post-21547-0-00674600-1330434436_thumb.j

Modificato da ggpp The Top

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Ciao gg,

La tua dovrebbe essere il RIC 394 con busto tipo a (busto a destra, non velato) il RIC la riporta come comune, ed è stata coniata dopo la sua morte, fa parte di una larga emissione voluta da Antonino Pio.

Dal tuo link non trovo quale sia quella classificata come R2, ma non credo proprio che sia questo il caso.

Bella moneta comunque, mi piace molto l'acconciatura.

Ciao, Exergus

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

aggiungo che le emissioni di faustina sono piuttosto comuni

anche se paragonate con quelle di marco aurelio o di antonino pio

ci son meno tipi monetali ma il loro numero mi pare sia piuttosto elevato.

questo vale sopratutto per i sesterzi dupondii e assi

come se al tempo ci fosse una predilizione per faustina

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caio Ottavio

Salve ggpp The Top. :)

Concordo con quanto già detto da Exergus: questo denario è dato come comune anche dal Montenegro.

Faustina Maggiore fu un anello di congiunzione particolarmente forte tra il precedente periodo del Principato Adottivo e la nuova dinastia degli Antonini. Ella, infatti, era sorella di Annio Vero, marito di Domizia Calvisia Lucilla, sorellastra per parte di madre dell'Imperatore Adriano. Nello stesso tempo, però, legittimò il potere della successione al marito Antonino Pio, dato che era zia paterna del futuro imperatore Marco Aurelio. Il titolo di "Augusta" le fu attribuito quando il consorte, nel gennaio del 139 d.C., prese quello di "Pater Patriae". L'Imperatore aveva la necessità di incrementare le nascite di cittadini italici, non tanto per rinfoltire i ranghi delle sue legioni, già messe piuttosto bene, ma per potenziare quel ceto burocratico e dirigente (ceto decurionale) che sosteneva gran parte dei "munera" fiscali, cioè la tassazione. In secondo luogo, per incentivare anche il mercato agricolo e stimolare il commercio di generi alimentari. Antonino Pio, per attuare questi piani, aumentò il numero delle ragazze destinatarie di questa assistenza, con l'istituzione delle "puellae Faustinianae" , intitolando questa nuova fondazione alla moglie Faustina Maggiore. Marco Aurelio, in occasione della morte di sua moglie Faustina Minore, creò le "novae puellae Faustinianae" con l'intento di una progressiva responsabilizzazione e coinvolgimento femminili nella gestione degli "alimenta".

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Ringrazio entrambi (Rick e Caio), sconoscevo ciò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×