Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Mirko8710

Pruta degli Asmonei

Risposte migliori

Mirko8710

Salve a tutti

Ho acquistato di recente questa moneta.

E' un regalo, per una "collega" di origini israeliane e mi piaceva corredargliela con qualche informazione, premesso che non so nulla, ma proprio nulla a riguardo.

Mi piacerebbe sapere cosa c'è scritto, in che lingua, a chi appartiene la moneta e una datazione approssimativa (sì ok, chiedo molto :P), ammesso che tutte queste cose si possano sapere.

Non è messa benissimo e le uniche cose che so è che è una Pruta della dinastia Asmonea, ossia quella che ha dato inizio al Regno di Giudea.

Ho decifrato il dritto? con un bocciolo di fiore fra due cornucopie, qual era il significato?

Insomma, mi affido a voi per saperne il più possibile.

Ringrazio, poi, roth per gli ottimi consigli a riguardo. :)

Mirko

post-7356-0-58448000-1331040157_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Allora, premetto che di questa monetazione non sono ferratissimo, ma ci proviamo...

Il rovescio va ruotato di 180° e qui è presente una delle usuali legende col nome seguito da "il Sommo Sacerdote e il Consiglio degli ebrei"

In questo caso il nome pare essere Yehonatan, legenda in ebraico antico, da destra verso sinistra, prime quattro lettere sulla prima riga N O H Y

Per confronto, dovrebbe trattarsi di un'emissione di Alessandro Ianneo (Hendin 1144):

http://judaea.chimeh...hendin_474.html

Ad ogni modo qui puoi fare eventualmente altri confronti:

http://judaea.chimeh.../main/has2.html

Per quanto riguarda il dritto, tra le cornucopie è rappresentato un melograno, frutto che, per la religione ebraica, ha grande valenza.

Ad esempio:

Farai il manto dell'efod, tutto di porpora viola, con in mezzo la scollatura per la testa; il bordo attorno alla scollatura sarà un lavoro di tessitore come la scollatura di una corazza, che non si lacera. Farai sul suo lembo melagrane di porpora viola, di porpora rossa e di scarlatto, intorno al suo lembo, e in mezzo disporrai sonagli d'oro:un sonaglio d'oro e una melagrana, un sonaglio d'oro e una melagrana intorno all'orlo inferiore del manto. Aronne l'indosserà nelle funzioni sacerdotali e se ne sentirà il suono quando egli entrerà nel Santo alla presenza del Signore e quando ne uscirà. Così non morirà.

Esodo 23, 31-35

Modellò due colonne di bronzo; di diciotto cubiti era l'altezza di una colonna e un filo di dodici cubiti poteva abbracciare la seconda colonna. Fece due capitelli, fusi in bronzo, da collocarsi sulla cima delle colonne; l'altezza di un capitello era di cinque cubiti e di cinque cubiti era l'altezza del secondo capitello. Predispose reticoli, lavoro di fili intrecciati, lavoro a catenelle, per i capitelli sulla cima delle colonne: sette per un capitello e sette per il secondo capitello. Fece dunque le colonne e due file intorno a ciascun reticolo per rivestire i capitelli che erano sulla cima, a forma di melagrane, e così fece per il secondo capitello. I capitelli sulla cima delle colonne del vestibolo erano di quattro cubiti, con lavorazione a giglio. I capitelli sulle due colonne si innalzavano da dietro la concavità al di là del reticolo e vi erano duecento melagrane in file intorno a ogni capitello. Eresse le colonne per il vestibolo dell'aula. Eresse la colonna di destra, che chiamò Iachin, ed eresse la colonna di sinistra, che chiamò Boaz, e la cima delle colonne era lavorata a giglio. Così fu terminato il lavoro delle colonne.

RE 7, 15-22

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Grazie Rapax!!! :good:

Bellissima presentazione. Oltretutto la seconda è la famosa descrizione del Tempio di Salomone o sbaglio?! Bella, veramente bella.

Ti ringrazio anche per la traduzione che però sarò sincero, non ho ben capito come si legge.

Dal link che mi hai dato noto che c'è scritto: YHONTN HKHN GDL VḤVR HYHUDYM, Jonathan the high priest and council of the Jews. Jonathan il Sommo Sacerdote e i Consiglio degli Ebrei, proprio come hai detto, ma non riesco a vedere proprio i caratteri... :D

Datata 103-76 a.C.!

Sono contento, ho fatto un bell'acquisto e lei sarà sicuramente contenta! ;)

Qualcun altro ha qualcos'altro da dire?

Scusatemi se questa volta non contribuisco ma apprendere così da una monetina totalmente sconosciuta è bellissimo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Bellissima presentazione. Oltretutto la seconda è la famosa descrizione del Tempio di Salomone o sbaglio?!

Esatto :)

Ti ringrazio anche per la traduzione che però sarò sincero, non ho ben capito come si legge.

Diciamo che non sei il solo :P, ma bisogna dire che non è per nulla facile orientarsi con questi caratteri, complice anche la fattura piuttosto grossolana tipica di queste piccole emissioni.

L'ebraico antico è una lingua proto-semitica che potremmo paragonare grossomodo al fenicio. Per noi, salvo ovviamente specifica preparazione, è piuttosto difficile capirci qualcosa in quanto dobbiamo fare una doppia traduzione. I caratteri originali vanno convertiti in caratteri attuali e le parole ottenute vanno tradotte dall'ebraico ad una lingua per noi più comprensibile, italiano o inglese che sia.

Queste piccole cose le ho "apprese" grazie ad un amico, anche lui appassionato di numismatica, che ha fatto un paio di corsi di ebraico. Tieni conto che il suo maestro, che ovviamente scrive e parla perfettamente l'ebraico attuale, non è riuscito ad interpretare la legenda di un così detto "Masada type" (il mio tra l'altro! :D), ovvero il più comune prutah della prima rivolta giudaica.

A livello iconografico tutte le monete giudaiche hanno bene o male riferimenti al Tempio di Salomone o comunque raffigurano simboli di valenza religiosa, ovviamente sempre nel rispetto dei rigidi dettami imposti dall'ebraismo. Riguardo a questi tipi di nominali la prima rottura iconografica si ebbe con il famoso lepton emesso da Ponzio Pilato, tanto osannato per altri motivi, che raffigura un lituo. Questo simbolo è infatti pagano e rappresentò una delle molte provocazioni attuate dal procuratore romano nei confronti dei giudei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Gran bella storia!

Non nego che prima o poi vorrò iniziare a capirci qualcosa...oltretutto non vedo l'ora mi arrivi per "testare" l'emozione...a questo punto sarà anche difficile separarmene... :P

Latino, etrusco, un po' di cuneiforme li so leggere, ma questo proprio no... :(

Per quanto riguarda il mio rovescio, praticamente devo capovolgere la foto? E come si legge? Da sx a dx oppure da dx a sx?

Io vedo 4 righe di legenda e suppongo che il tutto si possa dividere così, o sbaglio? YHONTN / HKHN GDL / VḤVR / HYHUDYM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Ruota di 180° e poi leggi da destra a sinistra.

Tutta la legenda non sono proprio in grado di sciogliertela in quanto ci sono diverse varianti, ad ogni modo la prima riga è:

N O H Y ovvero YHON

sulla seconda riga le prime due lettere, sempre da destra, sono N T che, unite alla prima riga, danno YHONTN

Sul resto ho grossi problemi ma dubito che la legenda sia esattamente come quella riportata sul link che ti ho segnalato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Ovviamente non so l'ebraico antico, sfrutto semplicemente il metodo "ignorante" del confronto "paro-paro" :P

Prova a vedere se riesci a chiarirti le idee, l'ho scovato ora mentre provavo a capire qualche cosa in più

http://judaea.chimeh...net/main/names/

Mi pare che la prima riga e le prime due lettere della seconda corrispondano alla legenda "Alexander Jannaeus regular"

Modificato da Rapax

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Ma un alfabeto di questa lingua in rete si trova? Giusto per cercare di traslitterarlo per quanto possibile?

Comunque grazie mille davvero! Mi stai dando un grosso aiuto e mi farai fare bella figura! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Il problema è che alcuni di questi caratteri, resi sulle monete, a me sembrano piuttosto diversi rispetto a quanto si trova online e le traslitterazioni sono piuttosto complicate da fare, sia per il riconoscimento stesso dei caratteri, sia per le regole di costruzione delle parole.

Qualcosa comunque c'è:

http://www.ancient-h...org/6_home.html

http://www.ancientsc...old_hebrew.html

http://www.ancientsc...om/aramaic.html

Auguri! Io i miei bei mal di testa me li sono già fatti venire qualche tempo fa! :D

Se trovi qualche cosa di alternativo ed interessante ovviamente aggiornaci ;).

Modificato da Rapax

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37

Auguri! Io i miei bei mal di testa me li sono già fatti venire qualche tempo fa! :D

Se trovi qualche cosa di alternativo ed interessante ovviamente aggiornaci ;).

Condivido l'ottima presentazione di Rapax e, per far ancora un po' più di confusione, io mi aiuto

così :

ALFABETO NUMERI

post-1738-0-88648700-1331201874_thumb.jp post-1738-0-17807600-1331201897_thumb.jp

e chiudo con questa bella rappresentazione di Gerusalemme

roth37

post-1738-0-90611100-1331202079_thumb.gi

Modificato da roth37
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Grazie roth, preziosissimo come al solito.

In ambito monetale trovo grosse difficoltà ad inquadrare correttamente i caratteri... molti mi appaiono estremamente simili ed in più, se non erro, in certi casi alcune lettere delle legende sono più o meno inclinate.

Si tratta comunque di monetazioni estremamente affascinanti e cariche di valenza, vale quindi la pena sforzarsi un po'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×