Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Gaetano95

Condensa Divisionale San Marino

Risposte migliori

Gaetano95

Salve a tutti, mi è stata regalata una divisionale di San Marino del 1977 che dopo un po' di tempo ha cominciato a formare della condensa all'interno delle singole tasche..a cosa è dovuta?? c'è qualche rimedio che non sia tagliare la divisionale?? grazie per le risposte..;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gaetano95

non mi sembra, le tasche sono integre, sono delle goccioline di acqua che si stanno formando da sole dentro le tasche..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

daven_07

Per quello che vale, prima che le monete si rovinino o si ossidino, conviene estrarle e conservarle normalmente. Alcuni anni fa su alcune serie repubblica 1970 mi si e' stranamente verificata una cosa simile. Non sono intervenuto....purtroppo. L'italma si e' sfarinato, il bronzital ossidato ed il resto appena recuperabile. Bisognerebbe sentire se altri hanno avuto problemi analoghi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gaetano95

non ci sono proprio altre soluzioni?? mi dispiace tagliarla perchè mi è stata regalata :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thommys

la condensa è un problema che ho riscontrato in molte divisionali di San Marino, sopratutto in quelle del primo tipo (col cartoncino quadrato)

e per quelle che ho visto le monete più colpite sono le 20 e le 200 lire.

queste divisionali hanno anche un altro grosso difetto... vale a dire sono molto fragili ed è facile trovarle con la plastica rotta, cosa che si nota sopratutto sulla moneta d'argento, per ovvi motivi di patina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gaetano95

la condensa è un problema che ho riscontrato in molte divisionali di San Marino, sopratutto in quelle del primo tipo (col cartoncino quadrato)

e per quelle che ho visto le monete più colpite sono le 20 e le 200 lire.

queste divisionali hanno anche un altro grosso difetto... vale a dire sono molto fragili ed è facile trovarle con la plastica rotta, cosa che si nota sopratutto sulla moneta d'argento, per ovvi motivi di patina.

e come hai risolto??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

se è entrata della condensa vuol dire che le sigillature laterali non tengono. Il passaggio dal caldo al freddo e viceversa può essere la causa. Bisogna che tieni le monete lontano dall'umido o da fonti di vapore. Il caldo umido fa allargare le microscopiche fessurine e quando la temperatura scende, il vapor d'acqua intrappolato si condensa.

Visto che è un regalo, Invece di rompere completamente la confezione, potresti praticare un forellino con un ago per favorire l'aereazione, magari agevolarla con un phon, ma a temperatura bassa, altrimenti si incurva la plastica.

Col forellino può facilmente rientrare l'umido, ma può anche uscire.

Chiaramente il valore commerciale si abbassa, ma essendo un ricordo, se ho capito bene, comunque non lo venderesti.

Sta a te.

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-SMRD/20

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thommys

e come hai risolto??

mai detto di aver risolto :P

l'idea di bavastro non è male... e anche il lato negativo dell'abbassamento di valore secondo me è nullo, dato che queste divisionali si trovano ad un prezzo molto vicino a quello dell'argento contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gaetano95

se è entrata della condensa vuol dire che le sigillature laterali non tengono. Il passaggio dal caldo al freddo e viceversa può essere la causa. Bisogna che tieni le monete lontano dall'umido o da fonti di vapore. Il caldo umido fa allargare le microscopiche fessurine e quando la temperatura scende, il vapor d'acqua intrappolato si condensa.

Visto che è un regalo, Invece di rompere completamente la confezione, potresti praticare un forellino con un ago per favorire l'aereazione, magari agevolarla con un phon, ma a temperatura bassa, altrimenti si incurva la plastica.

Col forellino può facilmente rientrare l'umido, ma può anche uscire.

Chiaramente il valore commerciale si abbassa, ma essendo un ricordo, se ho capito bene, comunque non lo venderesti.

Sta a te.

http://numismatica-i...oneta/W-SMRD/20

Grazie dell'aiuto, vedrò di fare come mi hai consigliato ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rikys

Io ho molte divisionali di San Marino ma nemmeno una mi ha fatto condensa...., comunque io una divisionale non la taglierei neanche sotto minaccia di morte..ahahah! no, scherzi a parte...è davvero un peccato tagliarla....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×