Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
sgtred

1943-1993 celebrativa della ANPPIA (Resistenza)

Risposte migliori

sgtred

Contemporeana.

Medaglia coniata in argento e in bronzo argentato, diametro 40 mm, celebrativa della Resistenza e della Liberazione coniata dall’Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti ANPPIA 1943 – 1993. Incisore: Nino Beghelli

Così il Beghelli la descrive:

"Il circolo magico di una medaglia, simbologie d'un evento da celebrare:

l'uomo, il suo impegno, la sua costante ricerca, per la vittoria sul male (il grifone) il cavallo forza prorompente, pura... un messaggio sempre attuale, sempre incalzante:

LIBERTA' LIBERTA'"

Nino Beghelli.

sm3yn6.jpg

2ebadyw.jpg

Modificato da sgtred

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sgtred

Per conoscenza,

così il Beghelli mi ha risposto:

........ lo feci proprio nell'intento di uscire dalla convenzionalità della rappresentazione, spesso iconografica. La Libertà espressa dall'Uomo nudo che col piede calpesta il simbolo del male, della guerra (il grifone racchiuso in una simbolica prigione) ed accanto al cavallo rampante essenza di forza ed, appunto , di Libertà. Tecnicamente, la medaglia non è un'incisione, ma è stata tratta al pantografo da una mia scultura modellata in grande (cm.38 di circonferenza), quindi ridotta per essere una medaglia...............

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Ciao Sgtred. I gusti personali sono opinabilissimi, che la medaglia a me piaccia o meno è assolutamente irrilevante.

Mi ha colpito però quanto espresso dasll'Autore, che parla del proprio "tentativo di uscire dalla convenzionalità".

A me invece la medaglia sembra decisamente "convenzionale" : l'uomo nudo a rappresentare la libertà (?), concetto opportunamente spiegato dalla parola "libertà" che campeggia al suo fianco, il povero gufo chiuso in gabbia a rappresentare la guerra (ma quanti lo sanno ?), il cavallo come essenza di forza....tutto questo è "convenzione", come altro potrebbe essere definito?

Se davvero si vuole uscire dalla convenzionalità, l'assemblare ben tre simboli mi sembra andare in direzione contraria....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sgtred

Ciao Sgtred. I gusti personali sono opinabilissimi, che la medaglia a me piaccia o meno è assolutamente irrilevante.

Mi ha colpito però quanto espresso dasll'Autore, che parla del proprio "tentativo di uscire dalla convenzionalità".

A me invece la medaglia sembra decisamente "convenzionale" : l'uomo nudo a rappresentare la libertà (?), concetto opportunamente spiegato dalla parola "libertà" che campeggia al suo fianco, il povero gufo chiuso in gabbia a rappresentare la guerra (ma quanti lo sanno ?), il cavallo come essenza di forza....tutto questo è "convenzione", come altro potrebbe essere definito?

Se davvero si vuole uscire dalla convenzionalità, l'assemblare ben tre simboli mi sembra andare in direzione contraria....

Ciao Sandokan, è logico che i gusti sono personali ci mancherebbe.

L'Autore ha espresso una sua nuova visione con quattro simboli: uomo,grifone,cavallo,libertà .

Saranno "convenzionali" singolarmente ma non nella totalità della rappresentazione.

Ciao F.

Modificato da sgtred

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×