Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
colombofila

MG Una moneta della magna grecia d'argento

Risposte migliori

colombofila

Salve a tutti, sono ancora a proporre una moneta della Magna Grecia (presumo) che vorrei catalogare, grazie per il vostro parere.post-20711-0-91762200-1337536090_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

Trattasi di un didrammo di Velia:

D/ testa di Athena con elmo frigio ornato da grifo, a d. :Greek_Theta_2:.

R/ Leone che azzanna una testa di ariete; in alto :Greek_Phi: I e cicala.

L'esemplare rientra nel gruppo VII, sezione 71 della classificazione Williams (R.T. Williams, The silver coinage of Velia, London 1992) e viene datato 305/4-293/90 a.C.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

colombofila

Ringrazio, siete davvero preziosi , ne approfittero' stasera ancora, con un altro bronzetto della magna grecia di difficile catalogazione (per me). Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numismaticadott

bellissima moneta e bene conservata, complimenti :clapping:

Dario :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Num.e.fil.cal.

E' interessante, continuo a seguire la discussione perché vorrei sapere qualcosa in più, il peso, il diametro, il valore nella valuta, ed il valore ai giorni nostri!!! :pardon:

:hi: Nik

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

La moneta di Velia qui presa in considerazione è un didramma di piede campano del IV secolo a.C. (usato anche a Neapolis e in altre zecche magnogreche dello stesso periodo) e quindi del peso intorno a 7,30 grammi.

Il diametro è sui 21-22 mm.

Il didramma è detto anche statere e corrisponde a 2 dramme. Un dramma a sua volta è formato da 6 oboli (quindi un didramma valeva 12 oboli).

Circa il suo valore è un discorso ovviamente difficile da estrapolare al giorno di oggi. In ogni caso un dramma costituiva a quel tempo la paga giornaliera di un cavaliere. Invece un semplice soldato prendeva circa 4 oboli al giorno....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Num.e.fil.cal.

La moneta di Velia qui presa in considerazione è un didramma di piede campano del IV secolo a.C. (usato anche a Neapolis e in altre zecche magnogreche dello stesso periodo) e quindi del peso intorno a 7,30 grammi.

Il diametro è sui 21-22 mm.

Il didramma è detto anche statere e corrisponde a 2 dramme. Un dramma a sua volta è formato da 6 oboli (quindi un didramma valeva 12 oboli).

Circa il suo valore è un discorso ovviamente difficile da estrapolare al giorno di oggi. In ogni caso un dramma costituiva a quel tempo la paga giornaliera di un cavaliere. Invece un semplice soldato prendeva circa 4 oboli al giorno....

Grazie per le informazioni... :good: Vedo che sei molto informato al riguardo. :clapping:

Se era la paga giornaliera di un cavaliere, ed essendo quindi "economicamente importate" al suo tempo, anche oggi non sarà da meno, questa mi sembra conservata bene...

:hi: Nik

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×