Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
AndreaMCMLXXVIII

Post Veronafil 2012 .. andamento del mercato

Risposte migliori

AndreaMCMLXXVIII

Buongiorno a tutti,

ieri sono stato a Veronafil, e nell'occasione ho incontrato molti amici del Forum :)

giornata divertente

Volevo segnalare un po' di curiosità... che testimoniano la fase direi stagnante del mercato...

1 - divisionali del vaticano / san marino .

Le prime divisionali sono ancora abbastanza presenti , anche delle speculate del vaticano se ne sono viste poche.

quotazioni di mercato

Le divisionali del 2012: quella del vaticano si comprava a 34-35 , mentre quella di san marino con argento a 45!

2 - monete di monaco : rispetto alle edizioni passate i commercianti non le portano più , ne ho viste veramente poche.

3- divisionali proof... molto poco esposte, ne hanno portate poche.... la richiesta credo sia stata decisamente bassa

....2euro commemorativi non so... vistoche li ho già tutti non ho neanche guardato

4 - banchetti con le seriette o due euro comm. da rotolino : in crescita decisa

5 - argenti : ho avuto l'impressione che i banchetti con gli argenti sono sempre gli stessi, e sembra che come mercato tiene abbastanza

i prezzi che si sono trovati sono abbastanza buoni

6 - divisionali : rilevati dei banchetti , uno in particolare che vendeva delle divisionali a prezzi "scandalosi"

in particolare:

divisionale fdc cipro 2011 ad euro 15 (non l'ho presa perchè ce l'avevo già..)

divisionale fdc finlandia I del 2008 ad euro 10 (presa! )

divisioanale fdsc irlanda 2011 ad euro 20 (presa! )

7 - materiale numismatico :

valigetta lechturmm porta monete con 6 ripiani ad euro 14

ps per Luc21: il 2 euro cipro in capsula è BU , non proof. se quello nel cofanetto è uguale a quello in capsula, ovviamente anche quelo

in cofanetto è BU.

Anche se sul certificato c'è scritto proof, questo non significa che sia classificabile tra le proof.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

Sono andato a verificare le monte, in quanto le possiedo entrambe.

quello che posso dire a mio avviso è che entrambe le monete sono "proof" non riscontro alcuna differenza tra la moneta in capsula e la moneta contenuta nel cofanetto, entrambi hanno i campi a fondo specchio ed i rilievi "satinati", solitamente le BU non hanno i rilievi satinati.

Modificato da Euripe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

prova a confrontare questa moneta (in capsula) con la moneta 10 anni euro proof in capsula della Slovenia ..

comunque sia , proof o non proof... per quello che l'ho pagata , prendendola grazie

a luc21, va bene cosi!

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

prova a confrontare questa moneta (in capsula) con la moneta 10 anni euro proof in capsula della Slovenia ..

comunque sia , proof o non proof... per quello che l'ho pagata , prendendola grazie

a luc21, va bene cosi!

ciao

Ciao Andrea, certamente messa a paragone della moneta slovacca la differenza è notevole, ma come anche dicevu tu nel post precedente la qualità della lavorazione proof varia notevolmente da paese a paese.

un esempio su tutti è la proof spagnola, a mio parere nemmeno classificabile tra le proof vista la scarsissima qualità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Non seguo molto gli Euro, e sono del tutto all'oscuro dell'andamento del mercato, ma ieri ero a Verona con un amico di Fabriano che aveva della divisionali vaticane FDC da vendere. Le sue monete hanno fatto una bella passeggiata, da Fabriano a Verona...e ritorno.

Questo è stato dovuto, in parte alle sue richieste probabilmente troppo esose, ma molto al disinteresse dei commercianti.

In particolare, l'ultimo che abbiamo interpellato, verso le 4 del pomeriggio, noto commerciante di Milano, prima ancora che il mio amico potesse aprir bocca per parlare di prezzi, ci ha detto queste testuali parole:

"Da stamattina è una processione di persone che vogliono vendere monete del Vaticano, ma non le vuole nessuno. Wojtyla forse ancora si difende, ma quelle del Papa tedesco non le comprano più nemmeno i tedeschi."

Commenti?

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cig

Non seguo molto gli Euro, e sono del tutto all'oscuro dell'andamento del mercato, ma ieri ero a Verona con un amico di Fabriano che aveva della divisionali vaticane FDC da vendere. Le sue monete hanno fatto una bella passeggiata, da Fabriano a Verona...e ritorno.

Questo è stato dovuto, in parte alle sue richieste probabilmente troppo esose, ma molto al disinteresse dei commercianti.

In particolare, l'ultimo che abbiamo interpellato, verso le 4 del pomeriggio, noto commerciante di Milano, prima ancora che il mio amico potesse aprir bocca per parlare di prezzi, ci ha detto queste testuali parole:

"Da stamattina è una processione di persone che vogliono vendere monete del Vaticano, ma non le vuole nessuno. Wojtyla forse ancora si difende, ma quelle del Papa tedesco non le comprano più nemmeno i tedeschi."

Commenti?

petronius :)

Premettendo che dò per scontato che il noto commerciante milanese sia Frontini e che se così non fosse ciò che scrivo non andrebbe preso in considerazione, direi che è curioso che affermino cose del genere quando sul loro sito ancora adesso acquistano le divisionali "tedesche" Fdc del 2006 e 2007, rispettivamente a 86 e 82 Euro. Forse le divisionali degli ultimi anni non hanno grande interesse per via dell'aumento delle tirature e l'allargamento degli iscritti alle liste, ma almeno quelle dei primi anni di pontificato di Benedetto XVI mi pare tirino ancora abbastanza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thommys

girando per verona ho avuto l'impressione che alcuni banchetti facessero dei prezzi già scontati... e con poco pochissimo margine di trattativa.

basti pensare che il commerciante dove andrea a preso le divisionali, luca il 2€ di malta, io il 20€ slovacchia e alessio alcuni rotolini ci ha fatto appena 5€ di sconto tra tutti.

e ovviamente l'unica moneta che non poteva scontare nemmeno di 1€ era la mia :crazy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

erano già prezzacci ... :)

anche il tuo 20 euro era già un ottimo prezzo

girando per verona ho avuto l'impressione che alcuni banchetti facessero dei prezzi già scontati... e con poco pochissimo margine di trattativa.

basti pensare che il commerciante dove andrea a preso le divisionali, luca il 2€ di malta, io il 20€ slovacchia e alessio alcuni rotolini ci ha fatto appena 5€ di sconto tra tutti.

e ovviamente l'unica moneta che non poteva scontare nemmeno di 1€ era la mia :crazy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

squyrry

Non sono riuscito ad andarci sabato, e ho fatto un giretto (anche abbastanza veloce) domenica mattina.

In effetti le osservazioni di Andrea sono tutte corrette; io ho anche dato un occhio alle monete sciolte e i prezzi erano in linea con quelli di mercato presso altre fonti. Difficilmente peraltro a mercatini e fiere si trovano grosse occasioni rispetto a quello che si riesce a trovare da BigF o su internet (almeno, questa è la mia esperienza). A meno, ovviamente, di essere bravi a contrattare ;) ma questo non è purtroppo il mio caso :). Qualcosina piuttosto si spunta (e ho spuntato) ai banchetti Leuchtturm. :)

Poi ad essere sincero quando mi trovo in situazioni come quella di Veronafil faccio fatica a concentrarmi sugli Euro e a non lasciarmi piuttosto coinvolgere a divagare su monete antiche e/o da posti lontani in giro per il mondo.

Visto che non c'era il pienone, ho anche potuto sentire diverse lamentele di espositori (italiani e non) sulla crisi e sulla stagnazione del mercato, l'unico che sembrava soddisfatto era uno che vendeva soprattutto argenti, anche a peso, e che godeva evidentemente della rivalutazione del metallo negli ultimi tempi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Premettendo che dò per scontato che il noto commerciante milanese sia Frontini e che se così non fosse ciò che scrivo non andrebbe preso in considerazione...

Non era lui :rolleyes:

Comunque, io ho solo voluto portare una testimonianza, posso dire che oltre al già citato anche un altro importante commerciante di Verona ci ha mostrato il suo disinteresse nell'acquisto delle divisionali vaticane (se vuoi in PVT posso farti i nomi).

E un'altra cosa che ho notato, sempre per il Vaticano (di tutte le altre emissioni euro non mi sono interessato) è stata che, contrariamente al solito, quasi nessuno aveva esposto le divisionali, magari a chiederle le tiravano fuori, ma fino all'edizione scorsa non ce n'era bisogno, facevano bella mostra di sè su tutti i banchi dei venditori di euro.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

derek83

io sono stato venerdi al Veronafil

come dici te Andrea ho notato davvero poca esposizione per quanto riguarda le divisionali Proof.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Topic molto interessante!

Anche io ho avuto modo di fare le mie considerazioni nonostante per me sia stata la prima volta a Verona.

Concordo sulla "fase stagnante" del mercato. Ho notato che molte monete venivano proposte a prezzi interessanti e che con un po' di trattativa si riusciva a spuntare un buon prezzo senza troppi problemi.

Confermo quanto detto sulle divisionali vaticane e sammarinesi: non ce n'erano granché esposte, né in versione fior di conio, né in versione fondo specchio. Anzi, potrei affermare, senza esagerare, di aver visto più seriette vaticane e sammarinesi che divisionali.

Le seriette sammarinesi erano proposte soprattutto nella solita versione "ad anni misti" ma non è stato difficile trovare banchetti con seriette sammarinesi le cui monete riportavano tutte lo stesso millesimo (2007 e 2008 gli anni più visti). Le seriette vaticane invece non erano ad anni misti e appartenevano tutte del periodo di Benedetto XVI.

A proposito di seriette sammarinesi, sapendo che solitamente una serietta contiene le monete da 1c, 2c e 5c del 2006, 10c 2007, 20c e 50c 2008, 1€ 2009 o 2010 e 2€ 2011 (2007 o 2010 prima dell'emissione 2011), è stato curioso notare che di seriette ad anni misti con queste monete non ce n'era nemmeno una. Tutte le seriette ad anni misti che ho visto infatti erano composte da monete "più interessanti", non emesse in rotolini o minikit ma solo in serie divisionale. Ho visto una serietta composta da almeno tre monete del 2002 ed altre con monete emesse solo nelle serie divisionali. I prezzi di queste seriette (sia sammarinesi che vaticane) erano tuttavia abbastanza alti, molto vicini al prezzo della divisionale FDC dello stesso anno.

Serie divisionali personalmente ne ho viste poche ma non escludo che i commercianti le avessero a disposizione (personalmente mi è stata proposta una Sede Vacante non esposta sul banchetto).

Per quel che riguarda le monete monegasche, ho visto poche divisionali (la maggior parte ancora sigillate) ma molte monete sfuse sia FDC che FS conservate in oblò. I prezzi variavano sensibilmente da commerciante a commerciante: solo le monete da 1c, 2c e 5c del 2001 venivano proposte grossomodo da tutti i commercianti a 35€ cadauna, per tutte le altre vi erano differenze anche di 5-10€ tra i vari banchi.

A proposito di monete monegasche, mi ha stupito molto non vedere esposti né il Grace Kelly né la commemorativa del matrimonio eppure ho avuto modo di vedere e maneggiare monete di maggior prestigio e con prezzi molto più alti di 1.000€.

2€ commemorativi ce n'erano a quintali. Si potevano trovare sfusi, in oblò, in capsula e soprattutto nei rotolini. Ho visto banchi ricchissimi di rotolini integri, non utilizzati cioè per estrarre le monete ma esposti per essere venduti interi. Personalmente non ho mai visto una così grande abbondanza di rotolini su un singolo banco; ve n'erano a decine, su qualche banco addirittura in centinaia, e contenevano monete commemorative sia recenti che meno recenti. Molto presenti erano anche le monete colorate, proposte in capsula e sistemate in vassoi di velluto.

I prezzi variavano da commerciante a commerciante: molti chiedevano prezzi assurdi, altri invece proponevano le varie monete a prezzi decisamente più onesti e da qualcuno era possibile fare anche qualche buon affare.

Non ho però visto alcuna moneta commemorativa sammarinese o vaticana, anche di queste probabilmente ce n'erano veramente poche in giro.

Personalmente, una cosa molto interessante che ho notato (e di questo ho avuto modo di parlarne con AndreaMCMLXXVIII al pranzo di sabato :) ) è stato il prezzo della commemorativa finlandese del 2004. La maggior parte dei commercianti proponevano questa moneta a prezzi compresi tra 40€ e 45€ ma su più di qualche banchetto l'ho vista esposta a prezzi inferiori (un commerciante ne aveva addirittura una decina, tutte fior di conio, proposte a 33€ cadauna!). Personalmente, prima di Verona, non avevo mai visto prezzi inferiori a 40€ per questa moneta. Che il prezzo sia leggermente in calo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pato19

Topic molto interessante!

Anche io ho avuto modo di fare le mie considerazioni nonostante per me sia stata la prima volta a Verona.

Concordo sulla "fase stagnante" del mercato. Ho notato che molte monete venivano proposte a prezzi interessanti e che con un po' di trattativa si riusciva a spuntare un buon prezzo senza troppi problemi.

Confermo quanto detto sulle divisionali vaticane e sammarinesi: non ce n'erano granché esposte, né in versione fior di conio, né in versione fondo specchio. Anzi, potrei affermare, senza esagerare, di aver visto più seriette vaticane e sammarinesi che divisionali.

Le seriette sammarinesi erano proposte soprattutto nella solita versione "ad anni misti" ma non è stato difficile trovare banchetti con seriette sammarinesi le cui monete riportavano tutte lo stesso millesimo (2007 e 2008 gli anni più visti). Le seriette vaticane invece non erano ad anni misti e appartenevano tutte del periodo di Benedetto XVI.

A proposito di seriette sammarinesi, sapendo che solitamente una serietta contiene le monete da 1c, 2c e 5c del 2006, 10c 2007, 20c e 50c 2008, 1€ 2009 o 2010 e 2€ 2011 (2007 o 2010 prima dell'emissione 2011), è stato curioso notare che di seriette ad anni misti con queste monete non ce n'era nemmeno una. Tutte le seriette ad anni misti che ho visto infatti erano composte da monete "più interessanti", non emesse in rotolini o minikit ma solo in serie divisionale. Ho visto una serietta composta da almeno tre monete del 2002 ed altre con monete emesse solo nelle serie divisionali. I prezzi di queste seriette (sia sammarinesi che vaticane) erano tuttavia abbastanza alti, molto vicini al prezzo della divisionale FDC dello stesso anno.

Serie divisionali personalmente ne ho viste poche ma non escludo che i commercianti le avessero a disposizione (personalmente mi è stata proposta una Sede Vacante non esposta sul banchetto).

Per quel che riguarda le monete monegasche, ho visto poche divisionali (la maggior parte ancora sigillate) ma molte monete sfuse sia FDC che FS conservate in oblò. I prezzi variavano sensibilmente da commerciante a commerciante: solo le monete da 1c, 2c e 5c del 2001 venivano proposte grossomodo da tutti i commercianti a 35€ cadauna, per tutte le altre vi erano differenze anche di 5-10€ tra i vari banchi.

A proposito di monete monegasche, mi ha stupito molto non vedere esposti né il Grace Kelly né la commemorativa del matrimonio eppure ho avuto modo di vedere e maneggiare monete di maggior prestigio e con prezzi molto più alti di 1.000€.

2€ commemorativi ce n'erano a quintali. Si potevano trovare sfusi, in oblò, in capsula e soprattutto nei rotolini. Ho visto banchi ricchissimi di rotolini integri, non utilizzati cioè per estrarre le monete ma esposti per essere venduti interi. Personalmente non ho mai visto una così grande abbondanza di rotolini su un singolo banco; ve n'erano a decine, su qualche banco addirittura in centinaia, e contenevano monete commemorative sia recenti che meno recenti. Molto presenti erano anche le monete colorate, proposte in capsula e sistemate in vassoi di velluto.

I prezzi variavano da commerciante a commerciante: molti chiedevano prezzi assurdi, altri invece proponevano le varie monete a prezzi decisamente più onesti e da qualcuno era possibile fare anche qualche buon affare.

Non ho però visto alcuna moneta commemorativa sammarinese o vaticana, anche di queste probabilmente ce n'erano veramente poche in giro.

Personalmente, una cosa molto interessante che ho notato (e di questo ho avuto modo di parlarne con AndreaMCMLXXVIII al pranzo di sabato :) ) è stato il prezzo della commemorativa finlandese del 2004. La maggior parte dei commercianti proponevano questa moneta a prezzi compresi tra 40€ e 45€ ma su più di qualche banchetto l'ho vista esposta a prezzi inferiori (un commerciante ne aveva addirittura una decina, tutte fior di conio, proposte a 33€ cadauna!). Personalmente, prima di Verona, non avevo mai visto prezzi inferiori a 40€ per questa moneta. Che il prezzo sia leggermente in calo?

ritengo che il prezzo non sia in calo,fra tanti commercianti trovi sempre uno che

mantiene il prezzo inferiore agli altri.Mi ricordo l'anno scorso c'era uno dove la

compravi per 37 euro.

Ad esempio quest'anno le seriette 2011 Malta le trovavi dappertutto a 22 euro

solo un commerciante tedesco le vendeva a 15 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

ritengo che il prezzo non sia in calo,fra tanti commercianti trovi sempre uno che

mantiene il prezzo inferiore agli altri.Mi ricordo l'anno scorso c'era uno dove la

compravi per 37 euro.

Ad esempio quest'anno le seriette 2011 Malta le trovavi dappertutto a 22 euro

solo un commerciante tedesco le vendeva a 15 euro.

Si, sono d'accordo sul fatto che c'è sempre qualche commerciante che chiede prezzi più bassi rispetto ad altri ma ad esser sincero non avevo mai visto chiedere 33€ per questa moneta. Personalmente la cifra mi è sembrata un po' bassina rispetto a ciò che si vede in giro e per questo ho fatto delle mie considerazioni personali.

Comunque posso confermarti che anche quest'anno era proposta a 37€ su qualche banco.

Mi è proprio sfuggita invece la serietta maltese a 15€: se l'avessi notata, l'avrei sicuramente presa. Peccato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Sicuramente un Topic simile non può che interessarmi, soprattutto riguardo le emissioni vaticane :)

Penso i commercianti "snobbassero" le ultime emissioni, intese quelle degli ultimi 2 o 3 anni... sicuramente per effetto della crisi molti collezionisti han tentato di venderle e i venditori al Convegno non hanno certo problemi a procurarsene anche a prezzi inferiori.

Non capisco invece perchè non le mettessero in mostra... è calato l'interesse? Cosa va ora per la maggiore? Solo i 2 Euro commemorativi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pato19

ritengo che il prezzo non sia in calo,fra tanti commercianti trovi sempre uno che

mantiene il prezzo inferiore agli altri.Mi ricordo l'anno scorso c'era uno dove la

compravi per 37 euro.

Ad esempio quest'anno le seriette 2011 Malta le trovavi dappertutto a 22 euro

solo un commerciante tedesco le vendeva a 15 euro.

Si, sono d'accordo sul fatto che c'è sempre qualche commerciante che chiede prezzi più bassi rispetto ad altri ma ad esser sincero non avevo mai visto chiedere 33€ per questa moneta. Personalmente la cifra mi è sembrata un po' bassina rispetto a ciò che si vede in giro e per questo ho fatto delle mie considerazioni personali.

Comunque posso confermarti che anche quest'anno era proposta a 37€ su qualche banco.

Mi è proprio sfuggita invece la serietta maltese a 15€: se l'avessi notata, l'avrei sicuramente presa. Peccato!

tra l'altro era proposta in questa confezione diversa dalle

altre seriette. Il venditore stava a fianco del solito grossista

tedesco quell'omone grosso che in alto del suo banchetto

ha sempre il cartello:"acquisto monete e divisionali s:marino

Monaco e Vaticano

post-23476-0-51320500-1338287625_thumb.j

Modificato da pato19

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davideb

Qualcuno ha informazioni sul grossista tedesco, per esempio, come si chiama, se ha un sito internet, ecc..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pernove

Io purtroppo non sono riuscito ad andarci ma un collega che ci è stato parlava di un generale appiattimento dei prezzi dei commemorativi verso i 3€, esclusi ovviamente ministati e pezzi particolari tipo Finlandia 2004, confermate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luc21

Confermo la fase stagnante del mercato, comunque i banchetti più frequentati erano quelli degli euro; nonostante questo alcuni commercianti hanno dei prezzi fuori dal mercato (forse hanno già guadagnato e vogliono tenere alti i prezzi).

Trovati alcuni argenti che ricercavo (sinceramente speravo di trovarne altri) ma l'unico che li avevi proponeva dei prezzi assurdi.

Mi sono rifatto buttandomi sulle monete del Kazakhistan :blum: e devo dire che sono veramente belle.

@@Andrea

Prova a confrontare il 2 euro cipriota con il 2 euro della divisionale Proof greca, non trovo molta differenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

derek83

Io purtroppo non sono riuscito ad andarci ma un collega che ci è stato parlava di un generale appiattimento dei prezzi dei commemorativi verso i 3€, esclusi ovviamente ministati e pezzi particolari tipo Finlandia 2004, confermate?

non ricordo in quale bancarella ma avevo visto i 2€ cc Finlandia 2004 a 33€, non male visto che mediamente ho sempre visto prezzi sopra i 40€ per questa moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antares68

Confermo la fase stagnante del mercato, comunque i banchetti più frequentati erano quelli degli euro; nonostante questo alcuni commercianti hanno dei prezzi fuori dal mercato (forse hanno già guadagnato e vogliono tenere alti i prezzi).

Trovati alcuni argenti che ricercavo (sinceramente speravo di trovarne altri) ma l'unico che li avevi proponeva dei prezzi assurdi.

Mi sono rifatto buttandomi sulle monete del Kazakhistan :blum: e devo dire che sono veramente belle.

@@Andrea

Prova a confrontare il 2 euro cipriota con il 2 euro della divisionale Proof greca, non trovo molta differenza.

Mi sarebbe piaciuto esserci, sopratutto per incontrare personalmente altri utenti del forum, e scambiare quattro chiacchiere in compagnia su questa passione che ci accomuna,ma purtroppo, al lavoro, non mi hanno concesso nessuna giornata libera. :(

Per quanto riguarda la moneta cipriota coniata dalla zecca greca devo dire che effettivamente anche la versione BU in capsula è praticamente identica alla proof.

Vedi foto:

Proofpost-13194-0-93554800-1338366957_thumb.j BUpost-13194-0-53535700-1338366978_thumb.j

Modificato da antares68

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antares68

Anche per quanto riguarda la coincard Greca stessa cosa la moneta è simil Proof:

post-13194-0-27006200-1338367213_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thommys

Anche per quanto riguarda la coincard Greca stessa cosa la moneta è simil Proof:

non diamo nuove idee alle zecche... ci mancano solo le emissioni ufficiali in (SP) Silmil Proof :crazy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

[...] Cosa va ora per la maggiore? Solo i 2 Euro commemorativi?

Da quel che ho visto vanno molto le seriette e soprattutto i 2€ commemorativi. Personalmente ho avuto l'impressione che stia crescendo l'interesse verso i rotolini...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

tra l'altro era proposta in questa confezione diversa dalle

altre seriette. Il venditore stava a fianco del solito grossista

tedesco quell'omone grosso che in alto del suo banchetto

ha sempre il cartello:"acquisto monete e divisionali s:marino

Monaco e Vaticano

post-23476-0-51320500-1338287625_thumb.j

Non ho ben presente il commerciante di cui parli anche se ricordo di aver visto un banco con la scritta da te citata. Credo comunque di essermi fermato anche da questo commerciante visto che ho dato un'occhiata a praticamente tutti i banchi di monete, sia Euro che non. Purtroppo deve essermi proprio sfuggita o magari ho creduto che si trattasse della solita 2008, fatto sta che non l'ho proprio vista altrimenti un pensierino l'avrei fatto più che volentieri. :)

Modificato da sagida

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×