Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Un quarto di moneta.

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Questo minuscolo follis (2,5 g. e 16-20 mm, ma la forma è singolare: 1/4 di cerchio) evidentemente è stato prodotto tagliando in 4 parti un'altra moneta: ma quale? Al D. di questa non si vede nulla di chiaro; immagino ci sia una testa, ma non è identificabile. Al rovescio una M; sopra ad essa forse una stella, e sotto forse una K, o una D. Di che cosa si può trattare?

post-4948-0-29427700-1339875314_thumb.jp

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Ecco il R., molto più leggibile.

post-4948-0-17335100-1339875400_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

facile che la moneta sia un follis precedente , tipo quelli di giustiniano

dal tipo mi pare che il tuo sia tardo , verso eraclio

dopo guardo con calma

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

Si tratta di 40 nummi molto tosato......per la classificazione come ha detto rick2 bisogna controllare con calma!!

Di solito sopra la M si trova sempre un monogramma del regnante e poi a sinistra sempre della M mi sembra di intravedere

A N N O........sotto invece puo'essere una stella o astro,una lettera......!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

http://www.wildwinds.com/coins/byz/justinian_I/sb0163.jpg

http://www.wildwinds.com/coins/byz/justinian_I/sb0159.jpg

l host coin potrebbe essere qualcosa di simile , che pesavano sui 10-12 grammi (vado a spanne perche` dati di peso sulle bizantine non ne ho visti)

salla tua moneta non credo sia rimasto niente di quella vecchia , e` probabile che fosse gia consumata e il resto l han fatto le cesoie

molto interessante come moneta , perche` significa che i follis larghi di giustiniano venivano recuperati e riusati per profitto.

un follis di giustiniano da 40 nummi, veniva diviso in 4 da qui creati 4 x 40 nummi , con un profitto di 120 nummi.

mi chiedo a questo punto se i follis vecchi di giustiniano si fossero rivalutati sotto eraclio , un po come i sesterzi di biassono sotto gallieno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

La cosa interessante da capire è se questa operazione di "quadruplicare i follis" sia stata fatta in oriente (Costantinopoli, Tessalonica ecc.) o in altri luoghi, tipo la Sicilia, dove sono stati riconiati altri bronzi di Costantinopoli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

questo credo che lo puoi capire se identifichi la zecca sulla moneta nuova

mi sembra di vedere una delta sotto la M della tua moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

In biblioteca, nei testi di Grierson (unico volume su Bisanzio) e di altri ho trovato monete simili, ma non identiche, che erano collocate nel periodo 685-715, e attribuite ad imperatori come Giustiniano 2°, Leonzio, Tiberio 3°. Parlo della moneta "finale", che sarebbe comunque di Costantinopoli; credo che la mia sia dell'officina B. La moneta originaria non è identificabile, ma dovrebbe collocarsi fra il 600 e il 685 d.C.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

sicuro ?

perche` i follis tra il 600 e il 685 non credo arrivassero ai 10 grammi

son quelli brutti e ribattuti di eraclio

io continuo a pensare ad un follis precedente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×