Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
lopezcoins

18 monete russe

Risposte migliori

lopezcoins

Inserisco in questa discussione le immagini e le descrizioni delle 18 monete da 3 rubli che la Comunità degli Stati Indipendenti ha emesso tra il 1993 e il 1995 per commemorare gli eventi bellici della Seconda Guerra Mondiale.

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1993battagliadikursk7qf.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 17 giugno 1993

Codice Krause-Mishler: Y # 328

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 150.000 esemplari

Autori: A. A. Kolodkin (disegno) & M. A. Sysa (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1993 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1993”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Una cartina geografica della zona vicino a Kursk fa da sfondo a due carri armati russi, nella battaglia nella quale si scontrò il maggior numero di mezzi corazzati di tutta la Seconda Guerra Mondiale. Lungo il bordo superiore, la scritta “50 ЛЕТ ПОБЕДЫ НА КУРСКОЙ ДУГЕ” che significa “50° anniversario della vittoria sul saliente di Kursk”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Nel tentativo di riprendere il controllo del fronte orientale, dopo la sconfitta subita a Stalingrado, l’esercito tedesco iniziò, il 5 luglio 1943, l’Operazione Cittadella, un’offensiva militare su larga scala in direzione delle città di Kursk, Orel e Belgorod. I progetti nazisti vennero però sventati da una potente controffensiva dell’esercito sovietico, che nell’estate del 1943 affrontò le truppe tedesche nei pressi di Kursk, infliggendo loro una pesante sconfitta. La battaglia di Kursk è famosa per il maggior numero di mezzi corazzati impiegati in uno scontro armato (circa 3000 carri armati).

Modificato da lopezcoins

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1993battagliadistalingra.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 2 febbraio 1993

Codice Krause-Mishler: Y # 318

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 150.000 esemplari

Autori: A. A. Kolodkin (disegno) & A. A. Novichkov (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1993 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1993”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Monumento dedicato ai soldati russi in primo piano e altro monumento celebrativo della vittoria sullo sfondo: entrambi fanno parte del gruppo di sculture presenti sul Mamayev Hill a Volgograd. In basso le date “1942 1943” e, nel bordo superiore, la scritta “•СТАЛИНГРАДСКАЯ БИТВА•” che vuol dire “Battaglia di Stalingrado”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

La Battaglia di Stalingrado, combattuta sulle rive del Volga tra il 17 luglio 1942 e il 2 febbraio 1943, segnò una svolta nella Seconda Guerra Mondiale, che fino a quel momento aveva visto prevalere l’esercito nazista. Il 13 settembre 1943, i Tedeschi della 6° armata, guidata da Von Paulus, penetrarono nella città, ma il continuo martellamento dell’artiglieria sovietica arrestò la loro avanzata. Per le gravi perdite subite, Von Paulus propose di ritirarsi, ma Hitler ordinò di resistere sul posto. La controffensiva sovietica, diretta dal maresciallo Eremenko tra il 19 e il 23 novembre, portò all’accerchiamento della 6° armata tedesca, formata da circa 330.000 uomini, e a nulla valse il tentativo del feldmaresciallo Von Manstein di ribaltare la situazione. L’8 gennaio 1943 Von Paulus respinse l’ultimatum di resa e due giorni dopo iniziò l’offensiva finale dei sovietici. Fu un vero massacro: al momento della resa tedesca, il 2 febbraio 1943, si poterono contare tra i soldati dell’Asse 120.000 morti e 91.000 prigionieri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1993liberazionedikiev0fn.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 3 novembre 1993

Codice Krause-Mishler: Y # 340

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 150.000 esemplari

Autori: A. A. Kolodkin (disegno), V. M. Kharlamov (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1993 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1993”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Veduta della città di Kiev: in primo piano, una statua simbolica, memoriale della Seconda Guerra Mondiale in Ucraina; sullo sfondo, il campanile della Cattedrale di Santa Sofia e i due monumenti a Hetman Bogdan Khmelnitsky e al principe Vladimir Svyatoslavich. Lungo il bordo, la scritta “50 ЛЕТ ОСВОБОЖДЕНЯ КИЕВА ОТ ФАШИСТСКИХ ЗАХВАТЧИКОВ” che significa “50 anni dalla liberazione di Kiev dall’occupazione fascista”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Nell’autunno 1943, l’esercito sovietico sferrò una potente controffensiva per liberare Kiev dai nazi-fascisti, che l’avevano conquistata nel ’41. La città venne abbandonata dai tedeschi il 6 novembre 1943, dopo un’occupazione durata 776 giorni. La città, che prima della guerra contava circa 1 milione di abitanti, al termine del conflitto era abitata da sole 183.000 persone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1994belgrado0wg.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 19 ottobre 1994

Codice Krause-Mishler: Y # 366

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 250.000 esemplari

Autori: A. A. Kolodkin (disegno), V. M. Nikishchenko (incisione).

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1994 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1994”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Ingresso delle forze di liberazione nella città di Belgrado. Lungo il bordo in alto la scritta “ОСВОБОЖДЕНИE EBPOПЫ OT ФАШИЗMA”, che significa “Liberazione europea dal fascismo”, e in basso “БEЛГPAД 20-10-1944 г.”, ossia “Belgrado 20-10-anno 1944”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

La capitale serba Belgrado venne occupata dai Tedeschi nell’aprile del 1941, dopo un bombardamento aereo che provocò 20.000 vittime civili. Le truppe sovietiche liberarono la città il 20 ottobre 1944.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1994leningrado9fq.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 20 gennaio 1994

Codice Krause-Mishler: Y # 341

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 250.000 esemplari

Autori: S. A. Kornilov (disegno e incisione).

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1994 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1994”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ In primo piano, una donna, un miliziano, un marinaio e un soldato sovietici, armati in difesa della città di Leningrado. Sullo sfondo, il monumento equestre a Pietro il Grande e il palazzo dell’Ammiragliato. Lungo il bordo la scritta “50 ЛЕТИЕ РАЗГРОМА НЕМЕЦКО – ФАШИСТСКИХ ВОЙСК ПОД ЛЕНИНГРАДОМ” che significa “50 anni dalla cacciata delle truppe nazi-fasciste da Leningrado”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Nel 1941 il Terzo Reich diede inizio all’Operazione Barbarossa, che consisteva nella occupazione militare dell’Unione Sovietica. Oltre all’esercito russo, i tedeschi dovettero fare i conti con la strenua resistenza degli abitanti delle città assediate, che nel caso di Leningrado subirono un assedio durato 3 anni. Leningrado fu definitivamente liberata dai nazisti il 27 gennaio 1944.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1994partigiani9ul.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 22 febbraio 1994

Codice Krause-Mishler: Y # 365

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 250.000 esemplari

Autori: A. A. Kolodkin (disegno), V. M. Kharlamov (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1994 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1994”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Coppia di partigiani fra i cespugli e un ponte metallico sullo sfondo. Lungo il bordo la scritta “ПAPTИЗAHCКOE ДBИЖEHИE B BEЛИКOЙ OTEЧECTBEHHOЙ BOЙHE 1941 – 1945 г г.” che significa “Movimento partigiano nella Grande Guerra Patriottica 1941 – 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

La guerra contro gli invasori nazi-fascisti venne vissuta dai cittadini sovietici come un momento di grande patriottismo. Non solo i soldati, ma l’intera popolazione russa oppose una strenua resistenza all’occupazione tedesca. E’ per questo che la Seconda Guerra Mondiale viene chiamata spesso Grande Guerra Patriottica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1994sebastopoli1kw.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 5 maggio 1994

Codice Krause-Mishler: Y # 346

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 250.000 esemplari

Autori: S. A. Kornilov (disegno e incisione).

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1994 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1994”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ In primo piano, il monumento alle Sunken Ships. In alto a sinistra, un particolare del bassorilievo presente nel Memoriale ai Coraggiosi Difensori di Sebastopoli, eretto nel 1967 da V. Yakovlev e I. Fialko. Sullo sfondo, la città di Sebastopoli, in cui è riconoscibile la torre del Sailors’ Club. Lungo il bordo la scritta “50 ЛЕТИЕ ОСВОБОЖДЕНЯ Г. СЕВACTOПОЛЯ OT НЕМЕЦКО – ФАШИСТСКИХ ВОЙСК” che significa “50 anni dalla liberazione di Sebastopoli dalle truppe nazi-fasciste”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Nel 1941 il Terzo Reich diede inizio all’Operazione Barbarossa, che consisteva nella occupazione militare dell’Unione Sovietica. Oltre all’esercito russo, i tedeschi dovettero però fare i conti con la strenua resistenza degli abitanti delle città assediate. Sebastopoli, una città ucraina sul Mar Nero, venne attaccata nel novembre 1941 dall’11° armata di Von Manstein (200.000 uomini, 450 carri armati e 600 aerei) che impiegò quasi un anno a vincere la resistenza di 100.000 uomini guidati dal generale Petrov. Entrati nella città il 30 giugno 1942, i Tedeschi furono costretti a ritirarsi il 9 maggio 1944 all’arrivo delle truppe sovietiche di Tolbuchin.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1994secondofronte9bg.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 1 Giugno 1994

Codice Krause-Mishler: Y # 362

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 250.000 esemplari

Autori: A. V. Baklanov (disegno), V. M. Nikishchenko (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1994 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1994”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Mappa dell’Europa con bandiere alleate a sinistra e bandiera sovietica a destra. Lungo il bordo la scritta “OTKPЫTИЕ” in alto e “BТOPOГO ФPOHTA” in basso, che significano “Apertura del secondo fronte”, riferendosi allo sbarco alleato in Normandia. Al centro, su due linee, la data dello sbarco “ИЮНЬ 1944”, cioè “Giugno 1944”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Dopo numerosi tentativi di raggiungere l’Europa via mare, le forze alleate riuscirono a sbarcare sulle coste della Normandia il 6 giugno 1944. Ad Eisenhower fu affidato il comando supremo dell’operazione, che coinvolse 24 divisioni corrazzate, 5 aerotrasportate e 56 di fanteria. Per il loro trasporto vennero impiegate circa 5.000 navi, scortate da 138 grandi navi da guerra, 221 navi minori e 1.000 dragamine. Inoltre, si rese necessario un appoggio aereo di 700 bombardieri, 2.500 caccia, 2.400 aerei e 900 alianti. Dopo lo sbarco, avvenuto su cinque spiagge tra la costa orientale del Cotentin sino all’Orne, il 10 giugno si ricongiunsero le teste di sbarco e il 25 luglio iniziò la battaglia di sfondamento delle linee tedesche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995berlino0tu.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 21 aprile 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 383

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: S. A. Kornilov (disegno e incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Soldati in combattimento e Berlino sullo sfondo. Lungo il bordo in alto la scritta “ОСВОБОЖДЕНИE EBPOПЫ OT ФАШИЗMA”, che significa “Liberazione europea dal fascismo”, e in basso “BЕPЛИH 2-05-1945 г.”, ossia “Berlino 2-05-anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Berlino era la capitale del Reich. Alla fine della guerra, dal 22 aprile al 2 maggio 1945, la città venne accerchiata da 500.000 soldati sovietici guidati da Zukov e Konev. Teatro degli ultimi accaniti combattimenti in Europa, venne quasi interamente distrutta. L’8 maggio vi fu firmata la resa tedesca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995budapest3bj.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 14 febbraio 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 379

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: A. A. Kolodkin (disegno), V. M. Kharlamov (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Soldati russi in combattimento e Budapest sullo sfondo. Lungo il bordo in alto la scritta “ОСВОБОЖДЕНИE EBPOПЫ OT ФАШИЗMA”, che significa “Liberazione europea dal fascismo”, e in basso “БУДAПEШT 13-2-1945 г.”, ossia “Budapest 13-2-anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Budapest venne occupata nel 1944 dai Tedeschi, che resistettero a lungo all’offensiva sovietica. Teatro di sanguinosi scontri nelle strade, la città fu occupata dai russi il 13 febbraio 1945. Un tentativo tedesco di riprenderla subito dopo fallì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995incontroamericanieru.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 21 aprile 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 382

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: I. I. Kopytkin (disegno), I. I. Kopytkin e A. S. Khazov (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Soldato americano con soldato russo sotto le due bandiere. Lungo il bordo in alto la scritta “ОСВОБОЖДЕНИE EBPOПЫ OT ФАШИЗMA”, che significa “Liberazione europea dal fascismo”, e in basso “BCTPEЧA HA ЗЛЬБE 25-04-1945 г.”, ossia “Incontro sull’Elba 25-04-anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Il 25 aprile 1945 le truppe alleate provenienti dalla Francia e quelle sovietiche arrivate dall’Europa orientale si incontrarono a Torgau, sul fiume Elba, nel cuore della Germania ormai sconfitta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995konigsberg1pc.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 11 aprile 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 380

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: S. A. Kolodkin (disegno), A. S. Khazov (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Soldati russi in combattimento e Konigsberg sullo sfondo. Lungo il bordo in alto la scritta “ОСВОБОЖДЕНИE EBPOПЫ OT ФАШИЗMA”, che significa “Liberazione europea dal fascismo”, e in basso “КЕНИГСБЕРГ 09-04-1945 г.”, ossia “Konigsberg 09-04-anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

La città di Konigsberg, presso la foce del fiume Pregolja, è stata fino al 1945 capitale della Prussia orientale. Munita piazzaforte tedesca, venne conquistata dalle truppe russe nel 1945, annessa all’URSS e ribattezzata Kaliningrad.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995kwantung5sz.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 21 aprile 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 386

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: S. A. Kolodkin (disegno), A. S. Khazov (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Esercito giapponese che si arrende in Cina all’Armata Rossa. Lungo il bordo in alto la scritta “РАЗГРОМ КВАНТУНСКОЙ АРМИИ В МАНЬЧЖУРИИ”, che significa “Sconfitta dell’esercito Kwantung in Manciuria”, e in basso “9·08-19·08 1945г.”, ossia “9/08 - 19/08 anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

La Manciuria, regione della Cina nord-orientale, venne occupata dal Giappone nel 1931 e trasformata nello Stato fantoccio del Manchukuo, affidato alla guida nominale dell’ex-imperatore cinese. Trasformata in impero nel 1933, subì una forte immigrazione giapponese e coreana. Nel 1945 la Manciuria venne occupata dai sovietici, che, dopo aver sconfitto l’esercito giapponese del Kwantung, la evacuarono a favore delle forze popolari cinesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995praga2wo.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 21 aprile 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 385

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: A. A. Kolodkin (disegno e incisione), I. I. Kopytkin (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Carro armato russo entra a Praga, salutato dagli abitanti. Lungo il bordo in alto la scritta “ОСВОБОЖДЕНИE EBPOПЫ OT ФАШИЗMA”, che significa “Liberazione europea dal fascismo”, e in basso “ПPAГA 09-05-1945 г.”, ossia “Praga 09-05-anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

A partire dal 1938, la Cecoslovacchia venne annessa gradualmente al Terzo Reich, in nome dell’unità dei tedeschi predicata da Hitler. Praga venne liberata dai sovietici il 9 maggio 1945, dopo sei anni di attiva resistenza cecoslovacca contro il fascismo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995resagiapponese0bb.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 21 aprile 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 387

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: A. V. Baklanov (disegno), A. A. Dolgopolova (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Tavolo della resa giapponese. Lungo il bordo in alto la scritta “БЕЗОГОВОРОЧНАЯ КАПИТУЛЯЦИЯ ЯПОНИИ”, che significa “Resa incondizionata giapponese”, e in basso “2 СЕНТЯБРЯ 1945 ГОДА”, ossia “2 settembre anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Il 2 settembre 1945, dopo la sconfitta dell’esercito giapponese di Kwangtung in Cina ad opera dei sovietici e lo scoppio delle due bombe atomiche americane, il Giappone firmò la resa incondizionata davanti ai rappresentanti di Unione Sovietica, Gran Bretagna e Stati Uniti. L’incontro avvenne sulla nave da guerra americana “Missouri”.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995resatedesca8mr.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 21 aprile 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 384

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: A. V. Baklanov (disegno), A. A. Dolgopolova (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Tavolo della resa tedesca sotto le bandiere dei vincitori e la data “8-05 1945”. Lungo il bordo in alto la scritta “ПОДПИСАНИЕ АКТА О БЕЗОГОВОРОЧНОЙ КАПИТУЛЯПИИ”, che significa “Firma degli atti di resa incondizionata”, e in basso “ФАШИСТСКОЙ ГЕРМАНИИ”, divisa dall’aquila nazista, ossia “Germania fascista”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

L’8 maggio 1945, il Presidente tedesco Donitz, succeduto a Hitler, autorizzò le tre persone seguenti a firmare la resa della Germania in suo nome: il Feldmaresciallo Generale Keitel, comandante supremo della Wehrmacht e dell’esercito, il Generale Ammiraglio Von Friedberg, comandante supremo della Kriegsmarine, il Generale Stumpf, comandante supremo della Luftwaffe. Il documento di resa incondizionata venne firmato alla presenza di A. W. Tedder, per conto del Comandante Supremo delle Forze di Spedizione Alleate, di Georgi Zhukov, per conto dell’Alto Comando dell’Armata Rossa, di F. de Lattre de Tassigny, Comandante in Capo della 1° Armata Francese, e di Carl Spaatz, Generale Comandante delle Forze Aeree Strategiche degli Stati Uniti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995varsavia5di.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 17 gennaio 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 378

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: A. A. Kolodkin (disegno), I. S. Komshilov (incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Soldato sovietico e soldati di Varsavia che issano la bandiera polacca e Varsavia in rovina sullo sfondo. Lungo il bordo in alto la scritta “ОСВОБОЖДЕНИE EBPOПЫ OT ФАШИЗMA”, che significa “Liberazione europea dal fascismo”, e in basso “BAPШABA 17-01-1945 г.”, ossia “Varsavia 17-01-anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Varsavia venne occupata dai nazisti nel 1939. Nell’aprile – maggio 1943 i Tedeschi, a seguito dell’insurrezione del ghetto, sterminarono la popolosa comunità ebraica che vi era stata rinchiusa. Dall’agosto all’ottobre 1944 la Wehrmacht soffocò una sollevazione popolare e la città, distrutta, venne liberata dai sovietici solo nel gennaio del 1945.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

russia1995vienna8nq.jpg

Provenienza: Comunità degli Stati Indipendenti

Valore Nominale: 3 Rubli

Data emissione: 11 aprile 1995

Codice Krause-Mishler: Y # 381

Materiale: Rame – Nichel

Diametro: 33,0 mm

Spessore: 2,3 mm

Zecca: Mosca

Peso: 14,35 g

Tiratura: 200.000 esemplari

Autori: S. A. Kornilov (disegno e incisione)

D/ La cupola del Mausoleo di Lenin e la torre del Salvatore, lungo le mura del Cremlino, occupano il centro del dritto, racchiusi in un cerchio di perle. A destra della torre, in basso, vi è il monogramma della zecca di Mosca. Lungo il bordo superiore, vi è l’iscrizione russa “ТРИ РУБЛЯ 1995 Г.”, in cui la lettera puntata dopo la data sta per la parola ГОД (anno), e il significato è quindi “Tre Rubli anno 1995”. Nel bordo inferiore è invece scritto “БАНК РОССИИ” che significa “Banca Russa”. Le due iscrizioni nel bordo sono separate da due decorazioni a rombi.

R/ Soldati in combattimento e la cattedrale di Vienna sullo sfondo. Lungo il bordo in alto la scritta “ОСВОБОЖДЕНИE EBPOПЫ OT ФАШИЗMA”, che significa “Liberazione europea dal fascismo”, e in basso “BЕHA 13-04-1945 г.”, ossia “Vienna 13-04-anno 1945”.

C/ « Tre Rubli » in russo e in incuso per due volte, divisi da stelle a 5 punte.

Note storiche:

Nel 1938 l’Austria venne annessa al Terzo Reich in nome dell’unità del popolo tedesco predicata da Hitler. Le truppe sovietiche conquistano Vienna il 13 aprile 1945. La città viene evacuata dagli Alleati nel 1955.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Complimenti!

Belle monete ed ottime schede.

Se posso intromettere una precisazione, il numero totale dei carri impiegati a Kursk fu probabilmente sopra i 3000.

Sulla moneta sono raffigurati un T-34 ed un KV (in primo piano) e la scritta dice "50 anniversario della vittoria sul saliente di Kursk"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Complimenti per la collezione :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins
Se posso intromettere una precisazione, il numero totale dei carri impiegati a Kursk fu probabilmente sopra i 3000.

Sulla moneta sono raffigurati un T-34 ed un KV (in primo piano) e la scritta dice "50 anniversario della vittoria sul saliente di Kursk"

103761[/snapback]

Grazie Ersanto, correggo subito la scheda.

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras

Ciao Marco, complimenti!

Potresti anche postarle nel catalogo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins
Ciao Marco, complimenti!

Potresti anche postarle nel catalogo...

103827[/snapback]

Grazie, le metterò senz'altro in catalogo, ma per quello è necessario un lavoro supplementare! Appena ho tempo le inserisco.

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lanotte

Ciao, bellissime monete e belle schede informative.

Se posso permettermi però era da sostituire la parola "liberata" con "occupata" parlando delle citta dell'europa dell'est. Non per fare la solita retorica, ma storicamete (soprattutto la Polonia) non vedeva di buon occhio la "liberazione" da parte delle truppe sovietiche. Nel ghetto la rivolta fu conseguenza dell'attacco da parte delle truppe d'occupazione naziste per l'attuazione della soluzione finale voluta da hitler e non viceversa, mentre l'insurrezione di Varsavia contro i nazisti era una mossa del governo polacco in esilio per liberare la citta prima dell'arrivo dei sovietici. Gli stessi non fecero nulla per aiutare gli insorti Polacchi (erano accampati poco fuori la città) e attesero che i nazisti reprimessero la rivolta nel sangue, quindi entrarono nella capitale polacca come liberatori (acclamati tali dai filo sovietici) finendo il lavoro dei nazisti.

Ciao Alberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×