Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
andrearosi

2 baiocchi "triangolo" rep. romana "particolare"

Risposte migliori

andrearosi

Salve a tutti, volevo sapere se qualcuno può darmi maggiori informazioni su questa moneta, comprata da noto collezionista insieme ad altre della Zecca di Perugia.

Trattasi del 2 baiocchi emesso sotto la Repubblica Romana, di zecca incerta, ma attribuito da molti (Bruni, Muntoni, Londei, Scerni) alla zecca di Perugia.

Bruni riferisce, a pagina 261, che Il CNI elenca al numero 20 un esemplare con taglio liscio e metallo bianco.

Ora, il pezzo non è bianco, ma è pieno di puntini ed escrescenze di metallo bianco, il tondello è più spesso del tipo normale e pesa di più. Il bordo è liscio, salvo alcuni tratti ove si riscontrano escrescenze bianche. Il diametro è lo stesso del tipo normale.

post-30725-0-77653200-1342554328_thumb.j

post-30725-0-44874900-1342554387_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Veramente questi dovrebbero essere 2 Baiocchi della Prima Repubblica Romana del 4° tipo Gigante della zecca di Roma Anno 7 di peso circa gr.18 e diametro mm.36 abbastanza rara.

Quelle incrostazioni saranno dovute ad una reazione chimica di contatto con il Rame della moneta e forse del terreno o altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andrearosi

2 baiocchi repubblica romana certamente.

Quanto alla catalogazione del Gigante (pag. 386 ed. 2012) non la userei in questo campo della numismatica (anche se lo stesso riferisce della attribuzione a Perugia nelle note). Gigante, ottimo per tanti motivi, va integrato a mio parere da altre fonti, e questo anche quando si parla di Regno d'Italia (un esempio il 10 c. 1862 esperimento, su cui ottimo l'articolo sull'ultimo numero di Cronaca numismatica n. 238 del marzo 2011).

Assicuro che la moneta non è stata a contatto del terreno, proviene da una nota collezione perugina.

Le incrostrazioni non sono tali, sono escrescenze, non metallo mancante, ma metallo in sovrappiù, non verdastre ma bianche.

Pesa più di 20 grammi. Come dicevo il bordo, salvo alcuni punti, è liscio, non foglie in rilievo.

Modificato da andrearosi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Le incrostrazioni non sono tali, sono escrescenze, non metallo mancante, ma metallo in sovrappiù, non verdastre ma bianche.

A vedere la foto paiono ossidazioni del metallo sottostante la ramatura superficiale, probabilmente una lega con piombo (dato il peso dell'esemplare).

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uncledear

A vedere la foto paiono ossidazioni del metallo sottostante la ramatura superficiale, probabilmente una lega con piombo (dato il peso dell'esemplare).

Più che lega sembra un esemplare coniato in piombo successivamente ramato.

Davide

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×