Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
fabiaccio

identificazione moneta siciliana

ciao a tutti ho questa moneta siciliana di cui vorrei conoscere qualcosa in merito, la dimensione e' 18 mm circa per un peso di 2,50 gr circa.

approfittando della gentilezza di chi vorra' rispondermi volevo chiedere come togliere quelle macchie di terra incrostata senza rovinare la moneta, ho provato lasciandola in acqua demineralizzata per alcune settimana e poi ho passato delicatamente uno spazzolino da denti ma i risultati sono stati scarsi...la terra e' rimasta.

grazie

IMG_3486.jpg

IMG_3487.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FOLLIS - Zecca Aquileia??

D/CONSTANTINVSMAXAVG busto a d. con diadema, drappeggiato e corazzato.

R/GLORIAEXERCITVS.due soldati con lancia e scudo, tra loro due stendardi.

RIC. VII 118.R.

borgia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque non è Siciliana è romana..............

borgia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Perchè siciliana? Perchè è stata ritrovata in Sicilia?

Nel caso, devo invitarti a leggere questo: http://www.lamoneta....-metaldetector/

Comunque...

Si tratta di un bronzetto tardo impero, è un GLORIA EXERCITVS, due soldati ai lati di due stendardi.

Da quello che vedo al dritto CONSTANTI-... è attribuibile a Costantino I, CONSTANTI-NVSMAXAVG o in alternativa a Costantino II, CONSTANTI-NVSIVNNC, la zecca è problematica, sotto i soldati mi sembra di vedere una ...S, potrebbe essere SIS? O forse SMTS?

Databile dal 330 al 336 d.C.

Qualcosa di simile, questa viene dalla zecca di Siscia:

post-18735-0-14309000-1344854785_thumb.j

Per inquadrare il periodo, ti metto il link a questa discussione sulle monete del tardo impero. http://www.lamoneta....-del-iv-secolo/ questa tipologia è descritta al post #5.

Per quanto riguarda invece la pulizia, acqua distillata 24H e spazzolino, l'acqua va cambiata ogni volta per permetterle di assorbire i minerali delle concrezioni.

Ingrediente fondamentale: la pazienza... ripetere molte, molte volte. Conservando queste foto, tra un mesetto circa di trattamento, potresti vedere qualche risultato, non sempre, purtroppo, ciò accade, nel caso, necessiterebbe di pulizia meccanica, ma questa è unìaltra storia, serve esperienza, mano ferma e attrezzi adatti, reputo indispensabile un microscopio binoculare, altrimenti si rischia di danneggiarla irreparabilmente, nel dubbio, meglio lasciarla cos' com'è.

Ciao, Exergus

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie sembra proprio quella, come posso togliere quella terra incrostata?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie sembra proprio quella, come posso togliere quella terra incrostata?

Mi sembra di averlo scritto... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie exergus quelle poche monete antiche che possiedo erano di mio nonno che a sua volta li ha ricevute da suo padre ecc. ecc.

con la pulizia acqua distillata e spazzolino non si rischia di rovinarla anche se spazzolo per molto tempo?

vorrei venderla dopo la pulizia...quanto potrebbe valere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie sembra proprio quella, come posso togliere quella terra incrostata?

Mi sembra di averlo scritto... ;)

si scusa exergus mentre scrivevo non avevo letto il tuo messaggio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vendere monete antiche in Italia è piuttosto complicato. Devono essere corredate dei documenti che ne attestino la lecita provenienza.

In ogni caso è una moneta comune, il valore economico è di pochi euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?