Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Johnny 99

Identificazione moneta o medaglia Benedetto XIII

Buonasera a tutti,

questa è la mia numero 1. Mi fu regalata da una signora quando ero bambino e da allora ho iniziato a mettere via monetine di ogni tipo.

Il bello è che non sono mai riuscito a catalogare questa moneta (o medaglietta perché non vedo il valore).

Mi aiutate a darle un nome?

Già che ci siamo gradirei anche un parere sulla conservazione. Questo solo a scopo di esercizio visto che, qualsiasi giudizio esprimiate, questa moneta rimane di enorme valore perché è il ricordo di quella signora che per me fu quasi una nonna.

Grazie a chi vorrà partecipare alla discussione.

fja7_57a_ucveu.jpg

fja7_b90_ucveu.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, è in rame od in argento, non si capisce bene dalle foto.

Se è argento potrebbe essere un grosso di Benedetto XIII, puoi dire peso e misura del diametro per favore. Ciao, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Si tratta (salvo errori) di un mezzo grosso in argento coniato a Roma nel 1726 a nome di Benedetto XIII.

D/ Stemma poligonale; BEN . XIII P. M. A. III (anno 3° di regno)

R/ PETENTI / TRIBVE / 1726; in cartella.

Muntoni n°21 - CNI n°22

Per la cronaca la legenda al R/ è tratta dal vangelo (Luca, 6, 30) Omni petenti te tribue (Dà a chiunque ti chiede) quindi da interpretrare come Dà a chi chiede.

Modificato da fedafa
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravo Fedafa, c'ero quasi...ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, grazie ed ancora grazie.

Grazie a Giovanna perché è sempre un piacere dialogare con te, c'è sempre da imparare. Purtroppo non ho strumenti di precisione e posso solo dire che la monetina ha un diametro di circa 16mm ed è d'argento.

Grazie a fedafa per l'illuminazione e la competenza.

Ti ringrazio anche per la traduzione. Sono felice che la mia monetina contenga un messaggio così profondo, anche perché era nella indole della persona che me la regalò.

Lei era una donna sempre pronta ad aiutare gli altri.

A questo punto, visto che non possiedo il Muntoni, approfitterei della vostra gentilezza per chiedervi qualche altra informazione sul mio mezzo grosso, ad esempio la rarità e, come dicevo nel mio precedente messaggio, un vostro parere sulla conservazione.

Grazie ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La conservazione è bassa, segno che la moneta ha svolto il compito per cui è stata coniata.

Per quanto riguarda la rarità (il Muntoni non le indica) attendi pareri più autorevoli dagli esperti della monetazione papale. E' la vigilia di ferragosto, speriamo che qualcuno ci sia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io la vedo molto circolata, direi che la possiamo considerare un MB, però è una monetina particolare visto il messaggio che porta su di se, tienila con cura. Ciao, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, io onestamente la consideravo un pò meno di MB, meglio così. Chissà se fedafa è d'accordo?

Per quanto riguarda il fatto di tenerla, beh, come ho già detto per me questa moneta ha un valore affettivo enorme.

Che dite apro una discussione sulla sezione delle monete papali per avere ulteriori informazioni o lascio questa?

Sarei curioso di sapere anche cosa ci si comprava nel 1726 con mezzo grosso. Inoltre il centro Italia a quel tempo era prevalentemente contadino e sarebbe interessante sapere anche la paga media di un bracciante agricolo di quei tempi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, io onestamente la consideravo un pò meno di MB, meglio così. Chissà se fedafa è d'accordo?

Per quanto riguarda il fatto di tenerla, beh, come ho già detto per me questa moneta ha un valore affettivo enorme.

Che dite apro una discussione sulla sezione delle monete papali per avere ulteriori informazioni o lascio questa?

Sarei curioso di sapere anche cosa ci si comprava nel 1726 con mezzo grosso. Inoltre il centro Italia a quel tempo era prevalentemente contadino e sarebbe interessante sapere anche la paga media di un bracciante agricolo di quei tempi.

La faccio spostare, non c'è bisogno che ne apri un'altra. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' in bassa conservazione,ma e' una moneta rara,come tutte quelle di questo Papa,tienitela stretta! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per l'informazione.

Hai idea di quale poteva essere il suo valore quando circolava?

In pratica, cosa ci si comprava?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una libbra (tre etti abbondanti) di carne di manzo. Una libbra e qualcosa di pane (a Roma era caro). Cinque carciofi. Tre litri di vino "andante", e ce n'era d'avanzo.

http://www.lamoneta....ni/#entry289115

http://www.lamoneta....no/#entry833973

I dati sono per gli anni a cavallo tra il '700 e l'800, ma ci dovremmo stare.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Paleologo,

le monete mi fanno tuffare nel loro mondo.

Quelle in alta conservazione mi piacciono per il loro valore artistico, quelle in bassa conservazione (per cui molto circolate) mi piacciono altrettanto perché mi proiettano nel loro mondo.

Mi fanno pensare al proprietario, a chi poteva essere, a come spendeva i suoi soldi a cosa poteva comprarci ecc.

Il fatto di sapere che con la mia monetina ci si poteva comprare una bistecca mi fa sognare quei tempi.

Per questo ti ringrazio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a te, il forum esiste per questo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?