Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
picchio

Ultimo acquisto - chi ha voglia di classificarla

Ultimo acquisto, fotogrfato alla meno peggio ... chi me la classifica ?

dovrebbe essere Ferdinando I d'aragona (1458-1494) Coronato emesso tra il 1472 e 1488

MEC XIV, 977

Se riuscite a darmi il CNI MIR e PR

Ringrazio sentitamente.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera, provo a catalogarla C gotica sotto la croce potenziata e C gotica dietro al busto dovrebbe essere:

CNI N° 288

P/R N°15m

MIR 68/12

aspetto conferme dai più espert di questa tipologia, con la speranza di far cosa gradita cordiali saluti.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la legenda del rovescio dell-esemplare Picchio :

FERDNANDVS D.G.R. SICILIE IER

differisce da quella riportata dal PR per il 15m in quanto mancherebbe qui : VN (che sta per Ungariae)

Il coronato sembrerebbe il n. 14 (pag 30-31) riportato nell-opera del Rasile (I coronati di Ferrante I d-Aragona e la ritrattistica rinascimentale sulle monete - Itri, Latina 1984).

L-esemplare citato dal Rasile riporta pero la sigla A mentre in questo abbiamo una C gotica (rimando al bravissimo Peter1 l-identificazione del maestro di zecca).

Tale tipologia (mm. 26 gr. 3.9) , secondo il Rasile non viene riportata ne'dal Cagiati nel Dal CNI., ne , con questa legenda dal PR.

I coronati della croce non devono pero considerarsi rari , esistono in motissime varianti di legenda e tipologia di ritratto e sigla di zecchiere.. A mo'di esempio il CNI ne riporta 209 (solo per quelli con la croce ) e il Cagiati 77.

Lo stile del busto di questo coronato nonhe la sigla dello zecchiere (che dovrebbe corrispondere a Jacopo Cotrullo,maestro di zecca tra il 1469 e il 1474, ci riportano ad una data di cooniazione attorno al 1472. Lo stile del busto , non piu giovanissimo , sarebbe coerente con questa ipotesi di datazione.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie.

Al ritorno lo fotografo meglio in modo da render merito alla moneta, ha una patina davvero piacevole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Buon giorno e buon ferragosto a tutti..............stamattina dando una consueta sbircitina al Forum ho visto questo splendido esemplare postato dal Sig. Picchio.....sono fuori e le prometto che appena posso (con un pò di tempo) le darò una classificazione completa del suo esemplare................le dico da subito che è un esemplare da studio e per più di qualche motivo.!! Ottimo acquisto. :hi:

L'analisi fatta da NumaNuma è pressochè completa, ma vorrei aggiungere qualcosa altro.

P.S. ma le è capitato per caso ho glielo ha consigliato qualcuno ?

A presto

Modificato da peter1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Uhmm…..veniamo a noi, ho guardato tutti i Coronati con la presunta C “gotica” (poi spiegherò perché presunta) sia presente al D (dietro il busto) che al R (sotto la Croce) nel Corpus, e con questo abbinamento della parola finale al dritto CERTAVI con il finale del rovescio della parola IER non è catalogato.

Il P.R. al 288 classifica una “tipologia” di Coronato alla Croce, diciamo unica, (così come per tutte le tipologie monetali Napoletane) senza varianti di legenda e quant’altro, infatti l’obbiettivo degli autori del mastodontico lavoro è stato ben altro e di conseguenza ogni qualvolta c’è ne arriva uno per l’osservazione è bene prendere in mano il Corpus e ricercare se è stato inserito……….in questo caso tra i tantissimi e variati di legende, questo non risulta…..e qui ci stà subito un “bel colpo per Picchio”.

Come ha riferito NumaNuma siamo nell’epoca dei Coronati alla Croce di Calabria, denominati di 2^ classe, coniati a partire dal 1 agosto del 1472 fino al 1488, quando poi inizia la coniazione dei Coronati con l’Arcangelo.

In questo periodo era presente in zecca, come Maestro, Iacopo de Cotrullo o Yacobus, figlio di Benedetto, in attività dal 1 settembre 1469 fino al 1474 e le sigle su questo Coronato sono proprio di questo Maestro di Zecca (come ha anche riferito giustamente NumNuma), avevo detto presunta C gotica in quanto da un mio recente studio si evince chiaramente che è una CI in nesso proprio riferita a Iacopo Cotrullo (non vorrei adesso dilungarmi su questo anche perché andrei fuori tema “discussione”) ma per sua informazione e degli appassionati di questa monetazione, fidatevi, la sigla è CI in nesso e non C gotica come riportato fino ad oggi.

Veniamo adesso al pezzo proposto da Picchio e dal perché ho riferito sia da studio……….ho notato ad ore nove che la moneta presenta un inconsueto cambio di segno d’interpunzione della legenda che da : (cerchietti) passa ad un simbolo come 8 (già notati in alcune monete aragonesi) ma non in modo alternato, come in questo caso…..e anche dopo la lettera M di LEGITIME sebra esserci qualcos’altro.

Salve e grazie per l’attenzione.

Modificato da peter1
Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

P.S. ma le è capitato per caso ho glielo ha consigliato qualcuno ?

Me lo ha consigliato "picchio" :D

scherzi a parte, quando l'ho visto ho notato qualcosa di inconsueto senza per altro rendermi conto di cosa potesse essere. La patina è notevole, ed anche lo stile è ottima fattura, diverso dagli altri esemplari che ho, e quindi mi è caduto subito l'occhio; il prezzo era interessante, anzi ad invito, rispetto a quanto viene offerto in Italia.

Non ho assolutamente studiato la legenda oppure alcun altro dettaglio, sono andato a naso ed ho avuto fortuna. So che sul forum ci sono appasionati e qualificati studiosi per questa monetazione e colpito d un attacco di pigrite fulminante ho lasciato fare a Voi con ottimi risultati.

Quindi mi par di capire si tratti di un conio non pubblicato ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

P.S. ma le è capitato per caso ho glielo ha consigliato qualcuno ?

Me lo ha consigliato "picchio" :D

scherzi a parte, quando l'ho visto ho notato qualcosa di inconsueto senza per altro rendermi conto di cosa potesse essere. La patina è notevole, ed anche lo stile è ottima fattura, diverso dagli altri esemplari che ho, e quindi mi è caduto subito l'occhio; il prezzo era interessante, anzi ad invito, rispetto a quanto viene offerto in Italia.

Non ho assolutamente studiato la legenda oppure alcun altro dettaglio, sono andato a naso ed ho avuto fortuna. So che sul forum ci sono appasionati e qualificati studiosi per questa monetazione e colpito d un attacco di pigrite fulminante ho lasciato fare a Voi con ottimi risultati.

Quindi mi par di capire si tratti di un conio non pubblicato ?

Infatti, non catalogato negli ultimi anni dalla sua comparsa in Asta, ricordavo di averlo visto da qualche parte ed oggi ho ricercato...ricercato, finchè non l'ho trovato.

Asta NAC 53 lotto 122 del 7 novembre 2009..............è lo stesso, anzi è prorio lui.

Ciao Picchio

post-21354-0-13120100-1345050700_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oh bella, a me arriva da tutt'altra parte !

Grazie ancora, mi segno questo ulteriore passaggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non c'è dubbio, è la stessa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non c'è dubbio, è la stessa.

Io non li ho mai avuti; [.....] comfermo la lettera M di LEGITIME un pò pasticciata....ora si vede benissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?