Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
rorey36

Ultime dalla Cina. Ali Babà e i ladroni.

Però. Il bello sono i minimi d'ordine che partono dai 500 pezzi per "aureo" e "zecchino" e i 1000 per il due euro....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Passi (si fa per dire) per le riproduzioni di monete antiche, ma questi vendono ripoduzioni (leggasi falsi) di monete da 2 Euro a 0,5$ al pezzo?

Quindi investendo 500 dollari uno potrebbe ottenere un controvalore di 2.000€?

Se uno facesse una cosa del genere in Italia, andrebbe dritto in galera, senza passare dal Via. E' mai possibile che in Cina si possa fare qualsiasi attività (violazioni costanti del copyright, operai semi schiavizzati, norme nulle sulla sicurezza sul lavoro, inquinamento che a go go) senza il minimo controllo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bocca mia taci.

Senti, bocca mia, ma , anche se penso che sia già dominio della PG, non sarebbe il caso di segnalare lo stesso una cosa del genere?E già che ci siamo farci anche sapere a quale uffico segnalare altre "perle" del genere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

allora non facciamo sempre gli allarmisti !

1) se leggete le tecniche questi lo fanno per casting (fusione) oppure per plating (placcatura) quindi chi collezione monete d oro o monete antiche può star tranquillo (chi poi colleziona rottami come me e non si interessa della conservazione fdc stà ancora più tranquillo)

2) il quantitativo minimo di 500 pezzi , io ho sempre sostenuto e continuo a sostenere che un falso va fatto in serie per termini economici. quindi al primo apparire di 10 monete dello stesso conio di una moneta antica si sa che è un falso

quanto a belisarius non demonizziamo sempre la cina , 50-90 anni fa era cosi anche in italia con operai semi schiavizzati, bambini che lavoravano e nessuna regola.

il problema è che loro si dan da fare , guadagnano e si arricchiscono , in italia invece siam solo buoni a piangere (vedi tg1 e varie storie dei minatori o degli operai) ed è chiaro che si stia diventando sempre più poveri.

detto questo è il sistema italiano che non funziona , non quello cinese !

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bocca mia taci.

Senti, bocca mia, ma , anche se penso che sia già dominio della PG, non sarebbe il caso di segnalare lo stesso una cosa del genere?E già che ci siamo farci anche sapere a quale uffico segnalare altre "perle" del genere?

Gli uffici preposti sanno già tutto e già hanno inviato le note formali del caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

allora non facciamo sempre gli allarmisti !

1) se leggete le tecniche questi lo fanno per casting (fusione) oppure per plating (placcatura) quindi chi collezione monete d oro o monete antiche può star tranquillo (chi poi colleziona rottami come me e non si interessa della conservazione fdc stà ancora più tranquillo)

2) il quantitativo minimo di 500 pezzi , io ho sempre sostenuto e continuo a sostenere che un falso va fatto in serie per termini economici. quindi al primo apparire di 10 monete dello stesso conio di una moneta antica si sa che è un falso

quanto a belisarius non demonizziamo sempre la cina , 50-90 anni fa era cosi anche in italia con operai semi schiavizzati, bambini che lavoravano e nessuna regola.

il problema è che loro si dan da fare , guadagnano e si arricchiscono , in italia invece siam solo buoni a piangere (vedi tg1 e varie storie dei minatori o degli operai) ed è chiaro che si stia diventando sempre più poveri.

detto questo è il sistema italiano che non funziona , non quello cinese !

Io dico che il lavoro deve essere tutelato, anche e direi soprattutto quello più umile. Purtroppo non è questa la sede per parlare dei problemi del mondo del lavoro. Beato te che evidentemente sei cresciuto in una famiglia agiata. Ma prova a immaginare un operaio che magari non arriva a 1000 euro al mese e deve pagarsi affitto, ecc e spese mediche. Che c'è di sbagliato nel tutelare il lavoratore? Se 50 anni fa eravamo in errore anche noi e oggi non lo siamo (speriamo che sia vero), allora sono fiero di essere nato in Italia e non in un paese dove la vita umana vale zero (specie se nasci bambina).

Torniamo alle monete che è meglio.

Purtroppo falsificare la nostra monetazione passata è diventato un bell'affare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarda ti sbagli proprio !

non sono nato in una famiglia agiata , e quel che ho fatto l ho fatto da me ! senza aiuto di nessuno , lavorando duro e senza fare sceneggiate come quelle che si vedono oggi in televisione.

il problema è proprio quello comunque che la gente che fa casino i 1000 euro al mese li supera senza problemi e sono anche quelli più tutelati mentre invece l esercito di milioni di lavoratori part time e con contratti flessibili lavora e non dice niente.

mi sa che i sindacati dovrebbero far rumore e tutelare queste categorie di lavoratori , non gli operai della fiat o i minatori di imprese che perdono soldi e basta.

poi il problema è un altro se voi foste investitori verreste a investire in italia ? e la risposta è proprio no

parliam di monete che è meglio , ma non credo sia il caso neanche di far allarmismi , sarebbero da vedere questi falsi , ma se li fan per fusione non vedo come possano esser pericolosi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per ora sono per fusione, ma vedrai che prima o poi ci sarà il salto di qualità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

come tutte le cose anche i falsi sono fatti per far soldi

e la produzione di un falso deve per forza esser economica.

la fusione viene e veniva usata dai falsari perchè è semplice e poco costosa e ti permette di realizzare una quantità limitata di falsi , io ho falsi romani ottenuti per fusione come pezzi in piombo di monete in argento dell 1800 e 1900 come 5 franchi francesi e aquilini.

il problema è che li riconosci subito.

per fare un falso bello e non riconoscibile dovresti approntare dei conii e battere moneta , ma non è una operazione che costa poco , anzi richiede l uso di tecnologie piuttosto avanzate e parecchio denaro.

il caso più eclatante eran le monete da 1 sterlina che circolano in uk da me e che eran realizzate da una zecca clandestina scoperta in toscana , ma l operazione aveva richiesto molti capitali e produceva milioni di monete.

proprio per motivi economici e di economie di scala un falso fatto bene deve per forza esser prodotto in larga scala , se no finisci che il falso ti costa più della moneta vera.

c è anche stato un caso di un mio sesterzio di traiano battuto con conii nuovi (presumo in acciaio) su un sesterzio originale ma anche li è stato sgamato subito e postato sul fac e su forgerynetwork proprio perchè ne devono essere battuti in quantità significativa.

come diceva peppe il pantera nel film i soliti ignoti

Rubare è un mestiere impegnativo, ci vuole gente seria, mica come voi! Voi, al massimo... potete andare a lavorare!

http://www.youtube.com/watch?v=JknQKa-1rQI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con le tecniche moderne anche le fusioni possono essere di gran qualità e, di conseguenza, potenzialmente pericolose per il mercato. Se poi parliamo di moneta circolante e, nel caso specifico, gli euro, anche le repliche mal fatte rischiano di essere accettate dal mercato.

Pensa alla vecchietta che fa la spesa e che ci vede poco, ma pensa anche al più furbo tra i collezionisti che deve comperare il pane e va di fretta.... nel controllare il resto verificherà di avere ricevuto il giusto numero di monete e probabilmente infilerà il de euro falso insieme agli altri nel borsellino per poi riutilizzarlo pochi km più in la, senza accorgersene, per comperare il giornale e continuare la sua corsa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bocca mia taci.

Senti, bocca mia, ma , anche se penso che sia già dominio della PG, non sarebbe il caso di segnalare lo stesso una cosa del genere?E già che ci siamo farci anche sapere a quale uffico segnalare altre "perle" del genere?

Gli uffici preposti sanno già tutto e già hanno inviato le note formali del caso.

Immaginavo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bocca mia taci.
Senti, bocca mia, ma , anche se penso che sia già dominio della PG, non sarebbe il caso di segnalare lo stesso una cosa del genere?E già che ci siamo farci anche sapere a quale uffico segnalare altre "perle" del genere?
Gli uffici preposti sanno già tutto e già hanno inviato le note formali del caso.

Ci sono stato in Cina nel 2006.. ho visto tante cose... note formali o no lì continuano e continueranno a fare quello che vogliono. Il miracolo cinese sennò non potrebbe funzionare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma è ovvio che un falso inganna chi va di fretta , ma il punto è questo

per fare un falso fatto bene o lo fai con grandi numeri o se no non ci stai dentro

può ingannare una nonna che paga il pane , ma non un collezionista sgamato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi chi se ne frega della nonnina, tanto a me non la rifilano ?

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi chi se ne frega della nonnina, tanto a me non la rifilano ?

E' sempre il solito problema...la parcellizzazione del punto di vista...'nce stà nient' 'a ffà!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spiegati meglio....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi chi se ne frega della nonnina, tanto a me non la rifilano ?

ma cosa centra ?

stiam dicendo che la protezione dalle attività di falsificazione di monete correnti spetta agli ordini giuridici in modo che non li rifilino alla nonna

a chi non è capitato un 500 lire al posto dei 2 euro ?

il punto rimane sempre lo stesso , per tirature di 500 pezzi la qualità dovrebbe essere bassa e si riconoscerebbero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non e' quello che hai scritto, almeno nel post 16

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non e' quello che hai scritto, almeno nel post 16

come no?

ho detto che un falso inganna chi va di fretta e che d altronde i falsi non son fatti perfettamente , ma diversi , proprio per motivi di costo di produzione.

un collezionista sgamato che colleziona monete antiche , dove se ne trovi 5 uguali dello stesso conio sospetti che sia un falso piuttosto che un collezionista di monete moderne dove le tecniche di incisione son difficili a replicarsi si accorge di un falso.

poi tieni presenti che ci son banche dati di monete false dove puoi andare a confrontare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nella sezione falsi si trova una discussione che puo interessare:

Piastra cosimo de medici -iniziata da favaldar.

Mi piacerebbe sentire delle opinioni sul venditore cinese e sulle monete da lui offerte.

Non capisco poi come faccia ad avere 170 feed positivi e 0 negarivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' un falso potenzialmente pericoloso. Probabilmente non passerebbe lo scoglio della perizia come qualcuno ha già scritto in quella stessa discussione, può tranquillamente ingannare un neofita e quindi andare ad inquinare il mondo del collezionismo. Se pensiamo al largo potenziale di internet ci rendiamo immediatamente conto del danno che simili falsificazioni possono portare.

Oggi ci imbattiamo in qualche decina di riproduzioni misterday (che però hanno la R di riproduzione) e sono facilmente riconoscibili; domani saremo invasi da centinaia di falsi cinesi molto meno riconoscibili...

Nella sezione falsi si trova una discussione che puo interessare:

Piastra cosimo de medici -iniziata da favaldar.

Mi piacerebbe sentire delle opinioni sul venditore cinese e sulle monete da lui offerte.

Non capisco poi come faccia ad avere 170 feed positivi e 0 negarivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi piacerebbe intervenire ma sono bannato dalla sezione dei falsi.

cmq oltre alla fattura c è poi anche il discorso del peso specifico e del volume della moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?