Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Ianva

Metodo facile e sicuro contro umidità

Risposte migliori

Ianva

Ciao a tutti.

Sappiamo benissimo come l'umidità troppo ata sia nemica delle nostre monete. Alcuni hanno optato per usare un deumidificatore/condizionatore nella stanza in cui tengono le monete, magari approfittando anche dei benefici che porta alla salute. Ma per chi di monete ne ha poche (un piccolo monetiere), non è il massimo. Ha un costo di acquisto spesso piuttosto elevato, ma soprattutto ha un certo consumo energetico, soprattutto in alcune zone molto umide. C'è poi chi usa i deumidificatori a sali, come me. Per chi tiene il monetiere in uno spazio chiuso (una cassaforte o un armadietto) quest'ultima soluzione va bene, ma ho visto che l'aria tende a stare "ferma" e quindi a deumidificarsi poco. Ho quindi pensato al seguente metodo, che funziona benissimo, con un costo basso.

Si compra un temporizzatore digitale (16 euro) e si collega alla presa. Ad esso si collega un alimentatore normalissimo con uscita 12 volt (spesso si hanno in casa senza ricordarsi di averli, come me, magari derivanti da vecchi pc o tv o altro). Al cavo dell'alimentatore, dopo averlo fatto "entrare" nella cassaforte/armadietto, si collega una ventola da computer (3 euro nuova ma si può riciclare, funziona appunto a 12 volt). Si monta la ventola su un piccolo sostegno (che si può fare come si vuole) perchè rimanga all'altezza del "pastiglione" del deuimidificatore a sali. La vi si pone davanti. Si imposta il temporizzatore come si vuole e ciclicamente la ventola si accenderà soffiando l'aria sul pastiglione. Vi assicuro che il risultato è stupendo: l'umidità scende e rimane bassa.

Io ad esempio, non avendo ancora il riscaldamento acceso ed essendoci in questo periodo nebbia e umidità molto spesso (85 percento in casa), sto provando a lasciarlo acceso 10 min e spento 60 alternatamente. Ma potrebbe anche essere troppo.

Costruirlo costa 19 euro. Il pastiglione, anche con la ventola, dura almeno un mese (e costa 3 euro). Il consumo energetico è quello di un orologio. L'umidità ottenuta nel vano monetiere è la medesima che si ottiene con un deumidificatore elettrico normale, con la differenza che l'aria non viene raffreddata, non raffredda gli oggetti e non crea il rischio di condensa. Inoltre ci si può assentare da casa anche per tantissimo tempo, senza problemi. Non mi risulta ci siano controindicazioni, il sale reagisce con l'acqua presente nell'aria, assorbendola e liquefacendosi. Non penso che l'aria acquisisca molecole del sale stesso (che potrebbero poi depositarsi sulle monete, che comunque sono chiuse nel monetiere). Se c'è un esperto di chimica può esserci di aiuto in tal senso.

Un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numismaticadott

Be mi sembra un progetto,

utile e fatto bene,

bravo!

bisognerebbe però conoscere

la sua validità, come appunto

dici anche tu, dal punto di vista chimico.

In ogni caso, complimenti per l'idea!

Dario :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Beh, da quel punto di vista posso dire solo "speremmu ben!" (speriamo bene) :) comunque avendo anche delle monete di valore mi piacerebbe che la cosa si avvalorasse con l'apporto di qualcuno che ne sa più di me! Ad ogni modo è la stessa cosa che avviene normalmente con un deumidificatore a sali, solo che è accelerata e" forzata"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

@@Ianva ci posti qualche foto del marchingegno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Posso postare la foto della ventola e del sostegno se vuoi, anche se devo ancora finire il sostegno, per il resto è un cavo!! Sono fuori casa per alcuni giorni, appena torno posto delle foto!!! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

@@Ianva ci posti qualche foto del marchingegno?

Eccolo, niente di speciale come vedi. Scusa il ritardo.

post-260-0-85827900-1351334332_thumb.jpg

post-260-0-51292200-1351334348_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×