Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
vathek1984

"Quo fata ferunt".....Il Triangolo delle Bermuda

Risposte migliori

vathek1984

Prometto che non sono impazzito e non voglio emulare il buon Giacobbo ed il celebre programma Voyager...... :D

Tuttavia anche certi misteri possono essere storicamente interessanti, e con l'ausilio di qualche simpatica monetina, magari ne vien fuori una discussione leggera ma al contempo gradevole....

Le isole furono scoperte per la prima volta nel 1505 dal capitano spagnolo Juan de Bermudez, da cui l'arcipelago prese il nome, tuttavia non ci furono mai dei seri tentativi di colonizzazione da parte spagnola; pertanto oltre un secolo dopo, a partire dal 1609 furono gli inglesi (eh si, sempre loro), e precisamente la Virginia Company a stabilire i primi insediamenti nelle isole, in nome e per conto dell'impero coloniale britannico. Nel 1612, venne fondata la prima cittadina, nonchè prima capitale delle Bermuda: St. Georges, che ha il primato di essere il più antico centro urbano fondato dagli inglesi nelle americhe.

Gli spagnoli però avevano lasciato qualcosa di molto concreto durante i loro saltuari passaggi nelle Bermuda: numerosi cinghiali, che evidentemente ben acclimatatisi al clima sub-tropicale delle isole, pullulavano letteralmente, al tempo dei primi insediamenti inglesi.

Questa curiosità è evidentemente una delle motivazioni per cui sul pezzo da 1 cent, che vi vengo a presentare questa sera, appare al rovescio proprio un bell'esemplare di cinghiale....

xen7mh.jpg

2ufrj34.jpg

La monetina è stata coniata nel 1976, ed ha una tiratura di 1.000,000 di pezzi, al diritto è presente il ritratto della sovrana Elisabetta II (le Bermuda sono ancora oggi un territorio d'oltremare britannico), mentre come già detto al rovescio campeggia un cinghiale, oltre al valore ed alla data.....

Modificato da vathek1984
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

... e il cinghiale con la coda arricciata ricorda quello presente sul falsificatissimo sixpence.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

:rolleyes: adesso so pure io perchè è raffigurato un cinghiale sulla mia monetina da un cent delle Bemuda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Concordo con Nikita :D E' una moneta che ho sempre amato :wub:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

4hebew.png

Come è possibile ammirare dalla cartina qui sopra, il famigerato "Triangolo delle Bermuda" consiste in una ampia area di mare, che vede come suoi vertici la Florida, l'isola di Porto Rico e soprattutto l'arcipelago delle Bermuda, da cui prende il nome.

Tale zona di mare ha una superfice di oltre 1.100.000 km quadrati e si è guadagnata la sua triste fama a partire dagli anni '50 del secolo scorso; quando i media cominciarono a porre l'attenzione sulla apparentemente inspiegabile grande quantità di sparizioni di navi ed aeromobili, capitate nell'area.

Per quanto concerne l'arcipelago, da cui il Triangolo prende il nome, questo ha una estensione di 58,8 km quadrati, ed una popolazione di circa 65.000 abitanti. Il capoluogo o capitale delle isole è la cittadina di Hamilton, che con i suoi soli 13.500 abitanti è una delle capitali più piccole al mondo; essa possiede comunque a partire dal 1897 il rango di City, per via della costruzione entro le sue mura, di una cattedrale della chiesa anglicana, la Cathedral of the Most Holy Trinity, spesso conosciuta semplicemente come la Bermuda Cathedral,

Dal punto di vista amministrativo, l'arcipelago è un territorio d'oltremare britannico, e capo di stato è ovviamente la regina Elisabetta II.

20a6mqe.jpg

(Una veduta della Bermuda Cathedral)

Modificato da vathek1984

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Dal punto di vista monetario, nel 1970 avvenne nell'isola una importante riforma che segnò il passaggio come unità di conto dalla sterlina delle Bermuda al dollaro. Ed il valore del dollaro delle Bermuda è strettamente ancorato a quello del dollaro degli Stati Uniti e nelle isole, si possono pertanto incontrare ambedue le monetazioni con la stessa frequenza e regolarità, utilizzate per i pagamenti di tutti i giorni.

2e3y1cx.jpg

(Ecco un esempio di banconota locale da 50 dollari, con il ritratto della Regina Elisabetta)

E, proprio del 1970, primo anno di coniazione, tratta dalla mia modesta collezione, ecco una monetina da 5 cents, coniata in ben 2.190.000 pezzi, che presenta al diritto il ritratto della Regina Elisabetta ed al rovescio, tra valore e data, un esemplare di Angelfish.

Ovviamente, per quanto abbiamo detto poco prima, la moneta presenta le stesse caratteristiche di peso, gli stessi materiali, nonchè le stesse dimensioni di un normale nickel made in USA.

nwep1g.jpg

262o6zs.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Da un punto di vista storico, un nuovo ruolo, di carattere più prettamente militare e difensivo, assunsero le Bermuda in seguito all'indipendenza degli USA ed in particolare nella guerra anglo-americana (1812-1815).

Proprio in occasione di tale ultimo conflitto, le Bermuda funsero da base di partenza per la spedizione inglese che incendiò Washington nel 1814.

Una forza militare di oltre 2.500 uomini al comando del Generale Robert Ross, arrivò alle Bermuda a bordo di numerosi vascelli da guerra e nell'agosto del 1814, queste truppe partendo proprio dall'arcipelago, sbarcarono nelle vicinanze della capitale degli Stati Uniti, e presero di sorpresa le scarse milizie che la difendevano, sconfiggendole nella battaglia di Bladensburg. Successivamente gli inglesi vittoriosi, entrarono a Washington, dando fuoco tra l'altro a numerosi edifici pubblici, come la Casa Bianca e la sede del Congresso, il Capital Building, che dovettero essere ricostruiti quasi da capo, per via dei gravi danni riportati.

Questo raid, destò ovviamente un grande scalpore all'epoca e rimane l'unica occasione, dopo la Guerra di Indipendenza, in cui la capitale degli USA, sia mai occupata militarmente da un esercito straniero.

Anche negli anni successivi, quando la pace regnava ormai nella regione, la marina britannica rinforzò fortemente le difese delle isole, in vista di un nuovo ipotetico conflitto, le quali si guadagnarono il minaccioso appellativo di Fortress Bermuda.

111i3pj.jpg

(L'incendio di Washington in una stampa dell'epoca.)

Modificato da vathek1984

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Prima di presentarvi la moneta che mi ha spinto a dar vita a questa discussione, aggiungo una ulteriore breve notazione storica:

Durante la II Guerra Anglo-Boera (1899-1902), vennero trasferiti alle isole Bermuda oltre 5.000 prigionieri di guerra Boeri. I prigionieri di guerra all'epoca venivano dislocati, nelle varie zone dell'impero britannico anche in base alla loro presunta pericolosità, ebbene è chiaro che coloro che vennero "gentilmente" accompagnati alle isole del Triangolo, fossero considerati tra i Boeri più irriducibili, verso l'occupante britannico.

Dalle cronache dell'epoca, si sa che in molti vennero rinchiusi a Darrell's Island, 884 uomini fra cui 27 ufficiali a Morgan's Island; 809 prigionieri a Tucker's Island; 607 a Burt's Island, ed infine altri 35 a Port's Island.

In particolare a Darrell's Island, si sa che venne più volte stabilita la corte marziale e che numerosi furono in generale i tentativi di fuga, taluni riusciti ed altri conclusisi tragicamente....ma questa, come si suol dire è un'altra storia....:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Ed oggi vi presento questa moneta, che ha dato il titolo alla discussione e che mi ha colpito moltissimo, per la sua bellezza ed interesse: si tratta di una Corona, emessa nel 1964 a nome della regina Elisabetta II

nwd5l3.jpg

243luu8.jpg

Diritto: testa coronata della regina Elisabetta, con la dicitura: ELIZABETH II DEI GRATIA REGINA.

Rovescio: Stemma delle Isole Bermuda; composto da un leone araldico che sorregge uno scudo, con all'interno l'immagine di una imbarcazione in balia delle onde. Sotto lo stemma il motto: QUO FATA FERUNT, all'interno di un nastro. Lo stemma, a sua volta, divide le cifre della data 1964. Sopra di esso infine, è presente il valore in lettere: One Bermuda Crown.

La moneta presenta il contorno rigato, ha un diametro di 36 mm, pesa 22,62 grammi in argento '500.....ed è stata coniata in 470.000 esemplari, più altri 10.000 in versione Proof...pertanto non deve essere proprio comunissima....

Che ve ne pare? Vi piace? Personalmente mi ha colpito moltissimo per il conio del rovescio, con il leone araldico e per la presenza di quel motto così inquietante, il cui significato conto di spiegarvi meglio nel prossimo post.... ;)

Modificato da vathek1984
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Ho già imparato qui(!) sulla connessione di Bermuda 1814 incendio di Washington, e più, quindi aspettare di sentire le cose più interessanti...

;) v.

------------------------------------------------------

I’ve already learned here(!) about Bermuda’s connection to the 1814 burning of Washington, and more, so I wait to hear more interesting things…

;) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Spero che questa mia monetina da 50 cent. in rame-nickel non sfiguri nel contesto della discussione.

post-27461-0-39803200-1351793279_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Grazie Nikita per aver postato questa bella monetina....è la degna sorellina della corona del 1964....;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×