Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
azaad

probabile denaro da identificare

Risposte migliori

azaad
Supporter

Ed ecco qui un'altra moneta che mi sono ritrovato in un lotto. Purtroppo su questa non sono riuscito a capire nulla

il diametro è 18 mm, il peso non posso fornirlo a causa della recentissima morte della bilancia di precisione.

2ilg1ah.jpg

aell47.jpg

Grazie a quanti mi daranno il loro parere,

azaad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mariov60

Si tratta di un denaro di Provins (il precursore dei denari provisini).Dal poco che riesco a capire del dritto; mi sembra di leggere (te)BA(tc)OMES, direi che si tratta di un denaro per Tibaut II. La tua mi sembra possa corrispondere alla tipologia rappresentata dalla quinta moneta della pagina che ti allego in collegamento.

http://www.lesmonnaieschampenoises.fr/provins/thibaud2.htm

Ciao

Mario

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad
Supporter

Complimenti vivissimi!! è lei :good:

Una cosa che non mi riuscirà mai di capire è come facciate a identificare con facilità queste medievali :shok:.

Io distinguo abbastanza bene le siciliane, ma si tratta di neanche un centinaio di tipologie.

In ambito europeo le tipologie saranno migliaia e migliaia, con legende spesso indecifrabili.

In ogni caso... stima profonda :D,

grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad
Supporter

allego quanto scritto su la monetapedia, per i lettori di questa discussione.

Il Denaro Provisino, o più semplicemente "Provisino", era una moneta coniata a Provins, nel nord-est della Francia, dai conti di Champagne. Il nome Provisino è l'italianizzazione del Denier Provinois.

Al dritto il pettine nel campo ha il doppio riferimento alla attività di cardatura della lana, che era l'industria principale della città di Provins, ed al gioco di parole fra "champ" e "peigne" ("campo" e "pettine") che indicava per assonanza la regione di provenienza (in pratica la foto da me inserita va ruotatà quasi di 180 gradi).

Il grande afflusso di pellegrini a Roma, (anche in seguito alle crociate) portò grandi quantità di provisini nella città; sono peraltro documentati numerosi viaggi di influenti mercanti romani alla fiera di Provins. Vista la cattiva efficienza della zecca, e l'arrivo in minor quantità di denari imperiali di Pavia, il Provisino ebbe larga circolazione in città, tanto da essere presto imitato dalla zecca di Roma.

Una curiosità di tipo linguistico: per il suo valore di moneta spicciola, era naturale che il Provisino (chiamato Provvisino dal popolo) fosse usato per gli acquisti di generi alimentari o beni di necessità. Di qui si iniziò a dire che si andava a far prima provvisita, poi provvisita, e successivamente provvista. Nello stesso modo ebbero origine anche altre parole come provvigione, provvisionale, e così via.

Insomma, ce n'è abbastanza per far si che. per quanto brutticella e bucata, la moneta rimanga nella mia piccola collezione di medievali europee :D

Modificato da azaad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×