Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
dimauro

moneta cinese d'argento della dinastia Kia Ching.

Recommended Posts

dimauro

Gradirei ricevere una valutazione (all'incirca) di una moneta cinese d'argento della dinastia Kia Ching 1796 - 1820; diametro 38 mm.; con la scritta 416 ONEYEN 900. Sono obbligato nei riguardi di coloro che mi vorranno aiutare nella ricerca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

Per una qualsiasi valutazione, è necessaria un'immagine nitida di entrambe le facce della moneta, indicando possibilmente il peso.

Se non dovessi riuscire a inserire le immagini direttamente sul forum, ti consiglio di caricarle su un sito esterno (p.e. www.imageshack.com) e di riportarne i link in questa discussione.

P.S. L'iscrizione "ONE YEN" mi fa pensare più al Giappone che alla Cina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

enricotp

Premetto che non sono un esperto di monete orientali ma il sistema decimale è stato introdotto in Giappone solo nel 1854 e la unica moneta riportante ONE YEN è la Y A25 coniata fra il 1874 ed il 1897. Perciò viene il dubbio che la moneta sia un falso simile alle centinaia di monete coniate in Cina che girano in questi anni sui banchetti dei mercatini. Sono monete riproducenti principalmente monete cinesi rispettando abbastanza diametro e peso

Per questo motivo vengono chiamate cinesi e pur esendo similari agli originali non sono in argento ed hanno errori grossolani sul diritto e/o sul rovescio per poter essere riconosciute facilmente. Ed è per questo che hanno la autorizzazione a essere coniate ed esportate. Enrico

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

Sospetto anch'io che possa trattarsi di un falso, ma aspetto di vedere le foto, anche per capire in che modo è stata associata alla moneta la dinastia Kia Ching.

Share this post


Link to post
Share on other sites

numismaticadott

Ciao,

per fare una corretta valutazione,

devi caricare foto fronte e retro della moneta.

Se il file è troppo grande per essere caricato,

puoi caricarlo tramite http://tinypic.com/,

copiando il codice per forum e inserendolo

nel messaggio che invierai. ;)

Dario :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

dimauro

Premetto che non sono un esperto di monete orientali ma il sistema decimale è stato introdotto in Giappone solo nel 1854 e la unica moneta riportante ONE YEN è la Y A25 coniata fra il 1874 ed il 1897. Perciò viene il dubbio che la moneta sia un falso simile alle centinaia di monete coniate in Cina che girano in questi anni sui banchetti dei mercatini. Sono monete riproducenti principalmente monete cinesi rispettando abbastanza diametro e peso

Per questo motivo vengono chiamate cinesi e pur esendo similari agli originali non sono in argento ed hanno errori grossolani sul diritto e/o sul rovescio per poter essere riconosciute facilmente. Ed è per questo che hanno la autorizzazione a essere coniate ed esportate. Enrico

In attesa che riesca a spedire le foto, invio la misura del diametro: 38 mm. e il peso: gr.30.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dimauro

In attesa che riesca a spedire le foto, comunico la misura del diametro: 38 mm. e il peso: gr. 30. saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

In attesa che riesca a spedire le foto, comunico la misura del diametro: 38 mm. e il peso: gr. 30. saluti.

Il peso con quale bilancia è stato misurato?

P.S. Come prima indagine per verificare l'autenticità della moneta, controlla se viene attratta da una calamita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dimauro

In attesa che riesca a spedire le foto, comunico la misura del diametro: 38 mm. e il peso: gr. 30. saluti.

Il peso con quale bilancia è stato misurato?

P.S. Come prima indagine per verificare l'autenticità della moneta, controlla se viene attratta da una calamita.

L'ho pesata su una bilancia di un supermercato, quindi potrebbe non essere precisa.

Al momento non ho una calamita a portata di mano. Ti farò sapere. Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

donax

anche quella del frigo potrebbe andar bene.

Non per farmi gli affari tuoi, ma come l'hai avuta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

dimauro

anche quella del frigo potrebbe andar bene.

Non per farmi gli affari tuoi, ma come l'hai avuta?

"Anche quella del frigo potrebbe andar bene"?. Non capisco cosa tu voglia dire.

Per quanto concerne la domanda "come l'hai avuta"? Non ho problema a risponderti. L'ho comprata personalmente, circa 35 anni fa, in un negozio di numismatica, in Cina, a Canton (ero con una delegazione Svizzera), assieme ad altre due monete di ottone (con il buco al centro) anch'esse antiche e tutt'ora in mio possesso. Circa l'autenticità non ho dubbi, per vari motivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

"Anche quella del frigo potrebbe andar bene"?. Non capisco cosa tu voglia dire.

Penso intendesse dire che va bene qualunque tipo di calamita, anche quelle non molto potenti che spesso vengono attaccate al frigorifero di casa per decorarlo (io ne ho moltissime prese nei vari viaggi che ho fatto!).

La prova calamita può essere rivelatrice:

http://www.forumancientcoins.com/fakes/displayimage.php?album=33&pos=57

Share this post


Link to post
Share on other sites

donax

anche quella del frigo potrebbe andar bene.

Non per farmi gli affari tuoi, ma come l'hai avuta?

"Anche quella del frigo potrebbe andar bene"?. Non capisco cosa tu voglia dire.

Per quanto concerne la domanda "come l'hai avuta"? Non ho problema a risponderti. L'ho comprata personalmente, circa 35 anni fa, in un negozio di numismatica, in Cina, a Canton (ero con una delegazione Svizzera), assieme ad altre due monete di ottone (con il buco al centro) anch'esse antiche e tutt'ora in mio possesso. Circa l'autenticità non ho dubbi, per vari motivi.

per calamita del frigo intendo proprio la calamita della guarnizione della porta del frigo :) anche se deboluccia diverse volte mi è stata d'aiuto. Prova ad avvicinarla, se viene attratta è di sicuro una patacca.

Con il peso dovremmo esserci, 416 sta per 416 grain = 26.96gr.

Il fatto che l'hai comprata 35 anni fa direttamente in Cina è sicuramente confortante, le due bucate di cui parli dovrebbero essere i classici Cash cinesi, queste si possono trovare più facilmente autentiche.

Postaci la foto e sicuramente ti potremo dire qualcosa in più.

Se originale sarà la prima volta che conosco una persona che ne possiede una autentica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dimauro

anche quella del frigo potrebbe andar bene.

Non per farmi gli affari tuoi, ma come l'hai avuta?

"Anche quella del frigo potrebbe andar bene"?. Non capisco cosa tu voglia dire.

Per quanto concerne la domanda "come l'hai avuta"? Non ho problema a risponderti. L'ho comprata personalmente, circa 35 anni fa, in un negozio di numismatica, in Cina, a Canton (ero con una delegazione Svizzera), assieme ad altre due monete di ottone (con il buco al centro) anch'esse antiche e tutt'ora in mio possesso. Circa l'autenticità non ho dubbi, per vari motivi.

per calamita del frigo intendo proprio la calamita della guarnizione della porta del frigo :) anche se deboluccia diverse volte mi è stata d'aiuto. Prova ad avvicinarla, se viene attratta è di sicuro una patacca.

Con il peso dovremmo esserci, 416 sta per 416 grain = 26.96gr.

Il fatto che l'hai comprata 35 anni fa direttamente in Cina è sicuramente confortante, le due bucate di cui parli dovrebbero essere i classici Cash cinesi, queste si possono trovare più facilmente autentiche.

Postaci la foto e sicuramente ti potremo dire qualcosa in più.

Se originale sarà la prima volta che conosco una persona che ne possiede una autentica.

anche quella del frigo potrebbe andar bene.

Non per farmi gli affari tuoi, ma come l'hai avuta?

"Anche quella del frigo potrebbe andar bene"?. Non capisco cosa tu voglia dire.

Per quanto concerne la domanda "come l'hai avuta"? Non ho problema a risponderti. L'ho comprata personalmente, circa 35 anni fa, in un negozio di numismatica, in Cina, a Canton (ero con una delegazione Svizzera), assieme ad altre due monete di ottone (con il buco al centro) anch'esse antiche e tutt'ora in mio possesso. Circa l'autenticità non ho dubbi, per vari motivi.

per calamita del frigo intendo proprio la calamita della guarnizione della porta del frigo :) anche se deboluccia diverse volte mi è stata d'aiuto. Prova ad avvicinarla, se viene attratta è di sicuro una patacca.

Con il peso dovremmo esserci, 416 sta per 416 grain = 26.96gr.

Il fatto che l'hai comprata 35 anni fa direttamente in Cina è sicuramente confortante, le due bucate di cui parli dovrebbero essere i classici Cash cinesi, queste si possono trovare più facilmente autentiche.

Postaci la foto e sicuramente ti potremo dire qualcosa in più.

Se originale sarà la prima volta che conosco una persona che ne possiede una autentica.

Ho fatto la prova del "frigo": non attacca.

Ho provato ad inviarti le foto, ma non ci sono riuscito. L'ho inviate, prima di pranzo, ad un altro "utente", su un altro sito (finanzaonline), ma con l'aiuto di mia figlia che adesso è andata via. Se mi invii la tua e-mail te la mando lì, spero di riuscirci perchè l'ho già fatto con altri. Ti ringrazio per la notizia: 416 grain = gr. 26,96 e, comunque, per il tuo interessamento.

Vittorio Di Mauro [edit]

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

Ciao Vittorio,

ho reso invisibile il tuo indirizzo di posta privata. Per regolamento non si può inserire in chiaro nel forum.

Ti ho comunque inviato un messaggio privato, fornendoti il mio indirizzo e-mail a cui inviare le foto della moneta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

donax

bene lopez, potresti poi pubblicarla tu sul forum, ovviamente se Vittorio è daccordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

Se Vittorio è d'accordo, sarò ben felice di postare le immagini della sua moneta. Confesso di essere molto curioso!

Share this post


Link to post
Share on other sites

dimauro

bene lopez, potresti poi pubblicarla tu sul forum, ovviamente se Vittorio è daccordo.

Ciao Marco, stavo provando ad inviarti le foto, ma se te le invia "donax", facciamo prima visto che sono un imbranato in materia. Ti ringrazio per quanto hai fatto per il mio indirizzo e-mail. Per via della moneta mi sto facendo una nuova cultura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

Se donax le ha già ricevute, non c'è alcun bisogno del mio intervento. Aspetto che sia direttamente lui a postarle, col tuo permesso, nella discussione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

donax

bene lopez, potresti poi pubblicarla tu sul forum, ovviamente se Vittorio è daccordo.

Ciao Marco, stavo provando ad inviarti le foto, ma se te le invia "donax", facciamo prima visto che sono un imbranato in materia. Ti ringrazio per quanto hai fatto per il mio indirizzo e-mail. Per via della moneta mi sto facendo una nuova cultura.

Ma a me non le hai mandate. :unknw:

Se vuoi ti mando la mia email in pvt.

Share this post


Link to post
Share on other sites

broker1986

donax hai riconoscito l'anno ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

dimauro

bene lopez, potresti poi pubblicarla tu sul forum, ovviamente se Vittorio è daccordo.

Ciao Marco, stavo provando ad inviarti le foto, ma se te le invia "donax", facciamo prima visto che sono un imbranato in materia. Ti ringrazio per quanto hai fatto per il mio indirizzo e-mail. Per via della moneta mi sto facendo una nuova cultura.

Ma a me non le hai mandate. :unknw:

Se vuoi ti mando la mia email in pvt.

Hai ricevuto il mio messaggio pvt?

Share this post


Link to post
Share on other sites

donax
donax hai riconoscito l'anno ?
No come dicevo non ho io la foto.Comunque dalla descrizione credo che si tratti di una moneta da 1 Yen giapponese post riforma Meiji quindi dopo il 1870 e assolutamente non cinese della dinastia Kia Ching 1796 - 1820.Non esistono monete antecedenti alla grande riforma monetaria Meiji del 1870 con legende in caratteri europei e specifiche dell'argento con numeri arabi.

Tipo questa.

post-7743-0-40200600-1352830429_thumb.jp

Edited by donax

Share this post


Link to post
Share on other sites

donax
bene lopez, potresti poi pubblicarla tu sul forum, ovviamente se Vittorio è daccordo.
Ciao Marco, stavo provando ad inviarti le foto, ma se te le invia "donax", facciamo prima visto che sono un imbranato in materia. Ti ringrazio per quanto hai fatto per il mio indirizzo e-mail. Per via della moneta mi sto facendo una nuova cultura.
Ma a me non le hai mandate. :unknw:Se vuoi ti mando la mia email in pvt.
Hai ricevuto il mio messaggio pvt?
Si eccole, francamente sono fatte maluccio e sono in bassissima risoluzione, 5Kb ciascuna, mandami delle foto fatte per bene, così credo che nessuno saprà dirti nulla, se non vagamente il tipo di moneta.

Confermo che la tipologia è grossomodo quella, Yen Jap dell'era Meiji.

post-7743-0-75085200-1352830619_thumb.jp

post-7743-0-15375100-1352830627_thumb.jp

Edited by donax

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.