Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
adalbertones

Il porto di Trieste con in faro sbagliato

Risposte migliori

stf

Interessante, sono di Trieste e non sapevo nulla di questo... Quello è il Faro della Vittoria nel rione di Barcola che sarebbe dalla parte dell'osservatore (anzi, non si vedrebbe perchè è molto più indietro).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Non capisco di cosa state parlando...

post-18735-0-90243400-1355665533_thumb.j

Quello che si vede è il faro della Lanterna, ed è proprio lì dove deve essere, alla fine del molo Bersaglieri (già molo Teresiano)

post-18735-0-47956000-1355665600_thumb.j

Come si può notare dai giardini presenti in Piazza S.Pietro (oggi Piazza Unità) l'immagine è antecedente al Faro dell Vittoria.

Per inciso, l'idea di costruire il faro è stata dell’architetto triestino Arduino Berlam (1880 – 1946) nel 1917, poco dopo la travolgente vittoria austriaca di Kobarid (Caporetto) e la battaglia del Piave (il nome "faro della Vittoria" non è un'idea di Berlam ma della potenza occupante italiana). La costruzione è iniziata nel 1923 sul Poggio di Gretta, nella base è inglobato il bastione rotondo dell’ex Forte austriaco Kressich.

Inaugurato il 24 maggio 1927, non ha nulla a che fare con Trieste Austriaca.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

La visuale è all'incirca questa:

post-18735-0-95268500-1355760322_thumb.j

L'Austria era un Paese ordinato, e lo è ancora, difficile che abbiano fatto un errore così grossolano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

non mi interesso che marginalmente di € ... ma essendo triestino contribuisco! :)


post-3754-0-20316600-1355901189_thumb.jp

post-3754-0-58808900-1355901203_thumb.jp

ha ragione l'amico Exergus, non si tratta del Faro della Vittoria bensì della Lanterna.

L'iconografia del rovescio si basa su una cartolina di Triest (in ... austroungarico ;) ) datata 1885 con alcune lievi modifiche legate a limiti dettati dal modulo monetale.

Della Piazza Unità con il giardino non ho trovato foto ma per chi ne fosse interessato a notizie sulla stessa segnalo il link:

http://www.tuttotrieste.net/varie/unita/unita.htm

Mi fa piacere che Triest venga commemorata con la sua Marina (si trattava dell'unico porto marittimo commerciale dell'Austria-Ungheria e uno dei più grandi ed attivi d'Europa). Infatti il porto era ed è riportato pieno di piroscafi. Poi via via... l'oblio. Ma questo è un altro, amaro, tema. :(

... rigassifichiamo? :nono:

(con intento volutamente polemico - :offtopic:- ) :fool:

Ed ora una domanda legata proprio all'annuncio e bay... chi si è beccato la moneta?!? :D :D :D

Ciao

Illyricum

:)

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Sempre a Trieste potrebbe ricollegarsi questa emissione dedicata alla Viribus Unitis:

post-3754-0-01406000-1355903527_thumb.jp

post-3754-0-44842000-1355903245_thumb.jp

La SMS Viribus Unitis fu una corazzata della k.u.k. Kriegsmarine (Imperiale e Regia Marina austro-ungarica)...impiegata di rado nel corso della prima guerra mondiale, la Viribus Unitis fu affondata il 1º novembre 1918 nel porto di Pola in seguito all'incursione di una piccola unità d'assalto italiana, in quella che fu poi ribattezzata Impresa di Pola.

Disegnata dall'ingegnere Siegfried Popper, la Viribus Unitis costò circa 67 milioni di corone e per la sua costruzione vennero impiegati in media 2.000 operai dello Stabilimento Tecnico Triestino per una durata di 25 mesi. (Fonte Wikypedia)

post-3754-0-34717700-1355903266_thumb.jp

Proiettile della Viribus Unitis presso il già citato Faro della Vittoria (Trieste)

Ciao

Illyricum

:)

Modificato da Illyricum65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okt

Quanti ricordi il porto!

Ecco la foto dell'antico vaporetto sul quale ho fatto i primi viaggi della mia vita, l'ultimo dei quali senza ritorno, da Capodistria a Trieste. E' il Vettor Pisani.

Vettor%20Pisani.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×