Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
carmine.sanchirico

Collezione Enrico Caruso

Risposte migliori

carmine.sanchirico

Cerco qualcuno che possa fornirmi informazioni sulle monete appartenute alla collezione del tenore Enrico Caruso e che furono vendute a Napoli nel 1923 dalla casa d'aste Canessa. Avrei bisogno di sapere dove si tovano (p. es. musei, privati, etc) e se qualcuno ha una copia del catalogo in pdf (anche solo le tavole).

Grazie in anticipo

Carmine

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Se non ricordo male esiste una ristampa del catalogo della collezione Caruso.

Per quanto riguarda le monete, ogni tanto nelle aste ne compare qualcuna con la dicitura ''ex collezione Caruso''.

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

mi pare di ricordare (ma potrei sbagliare) che nella lista di aggiudicazioni vi erano delle indicazioni quando la moneta veniva acquisita da un museo ) : per indicazioni piu' precise forse ti converrebbe rivolgerti a qualche casa numismatica di grande tradizione (De Falco, NAC etc.) che potrebbero avere informazioni piu' dettagliate su dove sono finite le monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Dal catalogo Alfa Edizioni:

(77580) Various Collezione del fu Comm. Enrico Caruso. Monete e medaglie in oro greche, romane, bizantine, medioeval Forni Facsimile Reprint, In-4, pp. 116, tavv. 64 f.t., ril.

Il prezzo dovrebbe essere superiore a 100

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carmine.sanchirico

Aggiungo qualche dettaglio alla mia richiesta:

- sono a conoscenza del catalogo Forni ma purtroppo costa troppo e per questo mi chiedevo se qualcuno possiede almeno le tavole in pdf.

- dal catalogo si evince solo che 20 monete delle 1470 vendute sono state acquistate dal museo Nazionale di Napoli, le altre invece che fine hanno fatto???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Con tutta probabilità saranno state acquistate da privati che possono essere sia collezionisti che commercianti (che a loro volta le avranno acquisite per il loro stock oppure per altri collezionisti da cui avevano ricevuto mandato) per complicare ulteriormente le cose tra i collezionisti/mandati ai commercianti potevano essereci anche ordini di acquisto da parte di rappresentanti di musei esteri nel caso avessero puntato a qualche esemplare non presente nelle loro collezioni che desideravano acquistare per i musei che rappresentavano.

Aggiungo infine che si è già fortunati ad avere l'indicazione : MUseo Nazionale nella lista dei realizzi.

Oggi nessuna casa d'aste (a parte il fatto che i musei comprano davvero poco oggigiorno) da piu' questa indicazione.

La ditta Canessa non esiste piu' da molto tempo. L'unico modo per saperne di piu' è , come già suggerito in precdenza di contattare la ditta De Falco (o la NAC) , ditte che sono state molto vicino a Canessa e vedere se loro avessero qualche informazione piu' dettagliata (tieni presente che questo tipo di dati viene custodito di norma gelosamente dalle case d'asta sia per rispetto della privacy dei propri clienti sia per non far circolare informazioni che potrebbero avvantaggiare la concorrenza. In questo caso comunque è passato quasi un secolo quindi qualche informazione in piu' forse sarebbe possibile.

Qual'è comunque lo scopo di avere queste informazioni ? se ci si riferisce ad esemplari normali la difficoltà di reperire certi dati cresce , se invece si parla di pezzi particolarmente pregiati allora questi hanno giocoforza una maggior "vita pubblica" ed è piu' facile sapere dove siano finiti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Tanto per fare un esempio ho i nomi degli acquirenti di un'asta Naville Ars Classica degli anni 30. L'ottanta per cento dei nomi segnati appartiene a commercianti dell'epoca.

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carmine.sanchirico

Sarebbe possibile avere i nomi a cui fai riferimento? Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Non capisco , si richiedeva di sapere chi fossero gli acquirenti delle monete ex caruso, ovvero dove fossero finite,

o piuttosto di rintracciare i passaggi di queste monete sul mercato ?

Inoltre attenzione che nella selezione di ACSearch compaiono anche delle monete di bronzo, selezionate perche' la parola chiave impostata richiama anche una pubblicazione fatat da un certo sig. caruso che ha scritto sulla monetazione di bronzo di Copiae Lucaniae. La collezione Caruso, esitata da Canessa nel 1923 era composta esclusivamente da monete d'oro di tutti i paesi e tutte le epoche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Te ne ho trovate 39 ( ricerca ovvia ma bisognava pensarci)

http://www.acsearch....rt=&c=&a=&l=#28

Facendo la ricerca con "Caruso" sono uscite fuori anche le monete elencate dal lavoro di T. Caruso "La monetazione di Copia Lucaniae" del 1984

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

- dal catalogo si evince solo che 20 monete delle 1470 vendute sono state acquistate dal museo Nazionale di Napoli, le altre invece che fine hanno fatto???

Dovresti avere la fortuna di trovare o almeno sfogliare qualche rarissimo catalogo originale dove qualche collezionista partecipante all'asta abbia scritto i nome degli acquirenti, difficile ma non impossibile (mi è capitato di acquistare "vecchi" cataloghi d'asta con scritto a fianco di ogni lotto il nome degli acquirenti, che poi gira gira erano i soliti noti).

Però, anche sapendo i nomi degli acquirenti rimane difficilissimo seguire il percorso di ogni singola moneta dal 1923 in poi.

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Chi le ha comprate credo rimarrà un mistero irrisolvibile. Al massimo se ne potrà trovare qualcuna spulciando le schede di tutte le monete dei musei che hanno messo le collezioni online, indicandone la provenienza. Lavoro titanico.

Non credo che le case d'asta sveleranno i nomi dei compratori , per evidenti e ovvi motivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carmine.sanchirico

Non capisco , si richiedeva di sapere chi fossero gli acquirenti delle monete ex caruso, ovvero dove fossero finite,

o piuttosto di rintracciare i passaggi di queste monete sul mercato ?

Inoltre attenzione che nella selezione di ACSearch compaiono anche delle monete di bronzo, selezionate perche' la parola chiave impostata richiama anche una pubblicazione fatat da un certo sig. caruso che ha scritto sulla monetazione di bronzo di Copiae Lucaniae. La collezione Caruso, esitata da Canessa nel 1923 era composta esclusivamente da monete d'oro di tutti i paesi e tutte le epoche.

<mi chiedevo quali fossero stati gli acquirenti ultimi. Non ho interesse a conoscere i passaggi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carmine.sanchirico

scusate se insisto ma nessuno ha le foto delle monete o delle tavole pubblicate nel volume edito da Forni in formato digitale da passarmi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carmine.sanchirico

Te ne ho trovate 39 ( ricerca ovvia ma bisognava pensarci)

http://www.acsearch....rt=&c=&a=&l=#28

Facendo la ricerca con "Caruso" sono uscite fuori anche le monete elencate dal lavoro di T. Caruso "La monetazione di Copia Lucaniae" del 1984

Grazie. Tu hai per caso le foto delle monete (o delle tavole) edite nel catalogo dell'asta Caruso in formato digitale da passarmi così da non comprare la ristampa del catalogo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

scusate se insisto ma nessuno ha le foto delle monete o delle tavole pubblicate nel volume edito da Forni in formato digitale da passarmi?

appunto, mi sembrava di aver capito bene :)

come detto, queste informazioni sono normalmente assai riservate per ragioni piu' che comprensibili (privacy, tutela dalla concorrenza, etc.). Puoi provare presso quei commercianti menzionati sopra e dovresti innanzitutto esporre le ragioni che ti portano a richiedere tali informazioni, giustificabili ad esempio se uno stesse portando avantio uno studio dei coni di una certa emissione (ma allora si dovrebbe mirare specificamente certi esemplari e non inseguire tutte le monete indiscriminatamente..)

Temo che sia un'impresa un po' vana, mentre per le tavole, se nessuno riesce a postarle, ti basterà andare presso una buona biblioteca (ad esempio quella della Società Numismatica Italiana a Milano - via Orti 3; oppure quella dell'Istituto Italiano di NUmismatica Via delle Quattro Fontane, 13 00184 Roma, tel. 06 4743603; ma anche dei buoni negozi di numismatica della città dove risiedi dovrebbero avere il catalogo).

Non è impresa impossibile basta un po' di iniziativa.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×