Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Marco D'ambrosio

Considerazione sui compro oro

Risposte migliori

Marco D'ambrosio

Dopo il lavoro mi sono fermato in un compro oro che ha aperto non distante da me,volevo chiedere se gli rientravano monete in argento e se me le metteva da parte....non mi dilungo.

Ho scoperto che la maggior parte dei compro oro non hanno la licenza di vendere e quindi devono fondere tutto ciò che gli rientra,ho pensato chissà quante monete ancora in ottimo stato e piene di storia vengono distrutte :(

Io ci sono rimasto male.

sapevate già di questa cosa?e cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefcuoz

:sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry:

Si lo sapevo perchè ho fatto la stessa domanda ad un compro oro delle mie parti... ecco il dialogo tra io e compro oro (co)

io -Avete 20 lire in oro

co -si

-le posso vedere

-per quale motivo

-sarei interessato ad alcuni anni

co-ma noi non non possiamo vendere

io- per curiosità quanto le ha pagate

-intorno ai 220 euro

- guardi per queste col collo lungo gliene darei anche 260

- no neanche per 300 le dobbiamo rifondere se qualcuno fà la spia mi tolgono la licenza......

SOB!!! :mega_shok:

Al 99 % tutte le tonnellate di oro acquistate dai compro oro finiscono in Cina, la faccio semplice , la spiegazione è solamente un pochino più complessa ma è questa:

Appena le riserve auree della cina copriranno per valore la valuta cinese rmb emessa, e quindi supereranno quelle dell'Europa e degli USA addio dollaro e addio euro, anche se questo è già andato da tempo, i barili di greggio e tutte le altre materie prime si pagheranno in RMB.... L'RMB sarà la valuta di riferimento MONDIALE.

PAURA!!!!!!! :girl_devil: :girl_devil: :girl_devil: :girl_devil:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Appena le riserve auree della cina copriranno per valore la valuta cinese rmb emessa

Non esiste oro a sufficienza per questo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Penso anche io che vengano distrutte un casino di monete... :( Qualche giorno fa mi è capitato un volantino di un Compro Oro dove sopra oltre alle foto di vari lingotti, gioielli in oro, pezzi di argenteria ecc... c'èra anche la foto di questa moneta d'oro (sulla foto in altissima conservazione :P)

1897msovereign2rev400.jpg

Modificato da Erdrückt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

:sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry:

Si lo sapevo perchè ho fatto la stessa domanda ad un compro oro delle mie parti... ecco il dialogo tra io e compro oro (co)

io -Avete 20 lire in oro

co -si

-le posso vedere

-per quale motivo

-sarei interessato ad alcuni anni

co-ma noi non non possiamo vendere

io- per curiosità quanto le ha pagate

-intorno ai 220 euro

- guardi per queste col collo lungo gliene darei anche 260

- no neanche per 300 le dobbiamo rifondere se qualcuno fà la spia mi tolgono la licenza......

SOB!!! :mega_shok:

Al 99 % tutte le tonnellate di oro acquistate dai compro oro finiscono in Cina, la faccio semplice , la spiegazione è solamente un pochino più complessa ma è questa:

Appena le riserve auree della cina copriranno per valore la valuta cinese rmb emessa, e quindi supereranno quelle dell'Europa e degli USA addio dollaro e addio euro, anche se questo è già andato da tempo, i barili di greggio e tutte le altre materie prime si pagheranno in RMB.... L'RMB sarà la valuta di riferimento MONDIALE.

PAURA!!!!!!! :girl_devil: :girl_devil: :girl_devil: :girl_devil:

ragazzi va bene tutto .. ma dove l'avete letta questa su Mandrake ? :)

coraggio il dollaro e (speriamo anche) l'euro resisteranno ancora un po'.

L'ordine economico mondiale non è fatto dalle valute che sono un riflesso della forza dell'economia che gli sta dietro. Niente da dire sulla forza dell'economia cinese (n. 2 attualmente al mondo - non numero 1) ma USA e anche la vecchia Europa, senza scordarsi di piccoli paesi (economicamente parlando come il Giappone e la Korea, forse avranno qualcosa da dire ...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

:sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry: :sorry:

Si lo sapevo perchè ho fatto la stessa domanda ad un compro oro delle mie parti... ecco il dialogo tra io e compro oro (co)

io -Avete 20 lire in oro

co -si

-le posso vedere

-per quale motivo

-sarei interessato ad alcuni anni

co-ma noi non non possiamo vendere

io- per curiosità quanto le ha pagate

-intorno ai 220 euro

- guardi per queste col collo lungo gliene darei anche 260

- no neanche per 300 le dobbiamo rifondere se qualcuno fà la spia mi tolgono la licenza......

SOB!!! :mega_shok:

Al 99 % tutte le tonnellate di oro acquistate dai compro oro finiscono in Cina, la faccio semplice , la spiegazione è solamente un pochino più complessa ma è questa:

Appena le riserve auree della cina copriranno per valore la valuta cinese rmb emessa, e quindi supereranno quelle dell'Europa e degli USA addio dollaro e addio euro, anche se questo è già andato da tempo, i barili di greggio e tutte le altre materie prime si pagheranno in RMB.... L'RMB sarà la valuta di riferimento MONDIALE.

PAURA!!!!!!! :girl_devil: :girl_devil: :girl_devil: :girl_devil:

ragazzi va bene tutto .. ma dove l'avete letta questa su Mandrake ? :)

coraggio il dollaro e (speriamo anche) l'euro resisteranno ancora un po'.

L'ordine economico mondiale non è fatto dalle valute che sono un riflesso della forza dell'economia che gli sta dietro. Niente da dire sulla forza dell'economia cinese (n. 2 attualmente al mondo - non numero 1) ma USA e anche la vecchia Europa, senza scordarsi di piccoli paesi (economicamente parlando come il Giappone e la Korea, forse avranno qualcosa da dire ...

Spero veramente dal profondo del cuore che tu abbia ragione, ma fino ad adesso che fanno? Vedono le nostre ditte, mi riferisco del settore tessile quello delle calzature che soffre, ditte che esistono da diverse generazioni che chiudono a causa di una concorrenza sleale e possibile solo grazie al utilizzo di non operai ma di schiavi e i governi ( non parlo solo dell'Italia) che fanno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

Questa dei compro oro che fondono l'oro mi mancava. Un vero peccato. Ma che voi sappiate non possono cedere le monete a una casa d'aste, ad esempio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

infatti al telegiornale hanno fatto vedere carichi intercettati verso la svizzera di lingottini provenienti dai compro oro.probabilmente i gioielli fusi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Spero veramente dal profondo del cuore che tu abbia ragione, ma fino ad adesso che fanno? Vedono le nostre ditte, mi riferisco del settore tessile quello delle calzature che soffre, ditte che esistono da diverse generazioni che chiudono a causa di una concorrenza sleale e possibile solo grazie al utilizzo di non operai ma di schiavi e i governi ( non parlo solo dell'Italia) che fanno?

Spero veramente dal profondo del cuore che tu abbia ragione, ma fino ad adesso che fanno? Vedono le nostre ditte, mi riferisco del settore tessile quello delle calzature che soffre, ditte che esistono da diverse generazioni che chiudono a causa di una concorrenza sleale e possibile solo grazie al utilizzo di non operai ma di schiavi e i governi ( non parlo solo dell'Italia) che fanno?

i governi dovrebbero investire in ricerca, nell'innovazione, nella scuola e nella formazione

solo grazie ad una sana cocorrenza tecnologica e di innovazione si puo' sperare di battere i cinesi. quello che succede con gli smartphone dove i leader sono Apple e Samsung ne e' un esempio..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niagolino

molti di questi ricercano solo soldi i veri ricercatori trovano finanziatori non dallo stato

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

Spero veramente dal profondo del cuore che tu abbia ragione, ma fino ad adesso che fanno? Vedono le nostre ditte, mi riferisco del settore tessile quello delle calzature che soffre, ditte che esistono da diverse generazioni che chiudono a causa di una concorrenza sleale e possibile solo grazie al utilizzo di non operai ma di schiavi e i governi ( non parlo solo dell'Italia) che fanno?

Spero veramente dal profondo del cuore che tu abbia ragione, ma fino ad adesso che fanno? Vedono le nostre ditte, mi riferisco del settore tessile quello delle calzature che soffre, ditte che esistono da diverse generazioni che chiudono a causa di una concorrenza sleale e possibile solo grazie al utilizzo di non operai ma di schiavi e i governi ( non parlo solo dell'Italia) che fanno?

i governi dovrebbero investire in ricerca, nell'innovazione, nella scuola e nella formazione

solo grazie ad una sana cocorrenza tecnologica e di innovazione si puo' sperare di battere i cinesi. quello che succede con gli smartphone dove i leader sono Apple e Samsung ne e' un esempio..

Solo per tuo informazione la apple é americana mentre la Samsung é coreana. Solo che la apple produce in cina esattamente alla verifox per risparmiare sui costi di produzione come se un telefonino loro costasse due euro, ma sara proprio questo che ci porterá alla rovina il delocalizzazione il zone dove la manodopera é a bassissimo costo ed utilizzare l'europa solo come mercato.

Comunque penso che stiamo andando un pò fuori tema quindi se vuoi ne possiamo riparlare su agorà o in pm.

Ciao buona giornata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

grazie per le informazioni. Conosco bene entrambe le società. La Apple non si appoggia alla verifox, bensi alla FOXCONN, che è una società taiwanese, non cinese, anche se pèroduce nella Cina continentale

La delocalizzazione della produzione è una conseguenza della globalizzazione. Possiamo discuterne ad infinitum sui pro e sui contro di questa attuale tendenza ma valke la pena di tenere presente due considerazioni:

a) un imprenditore efficiente (dovunque esso sia) tenderà a ridurre o mantenere i costi di produzione bassi per poter massimizzare il suo profitto (questo spiega la strategia produttiva di Apple e di altre decine di migliaia di societa che hanno delocalizzato la loro produzione)

b) senza la delocalizzazione della produzione i paesi , cosiddetti in via di sviluppo (anche se oggi Cina , Taiwan, Korea, non lo sono piu' da un pezzo) sarebbero rimasti ancora in quella fase, ovvero sarebbero molto meno ricchi e sarebbe stata tolta loro una parte importante della possibilità di svilupparsi.

Se questi paesi sono diventati quello che sono è stato grazie appunto alla possibilità di offrire capacità a prezzo piu' concorrenziale. E' una pura legge economica che ha avuto la meglio su politiche protezionistiche, spazzate via dalla capacità di generare utili maggiori verso soluzioni autarchiche. In questo modo ci hanno guadagnato la Apple che produce a costi piu' bassi, Taiwan/Cina che impiega decine di migliaia di persone su queste produzioni e il consumatore che ha dei prezzi piu' contenuti rispetto ad una produzione realizzata in USA.

Chi ci perde da questo modello, tutti i paesi che non riescono a diventare piu' competitivi ed a diversificare intelligentemente la propria offerta. Attenzione non sto dicendo che l'Italia dovrebbe concorrenziare la Cina su produzioni tipo queste: impossibile. Bensi che dovrebbe investire piu' intelligentemente in quello che la differenzia, positivamente, da altri paesi, come la ricerca (i ricercatori italiani sono eccezionali, peccato dobbiamo sempre andare all'estero per scoprirlo..), nel design, nella moda, nell'artiginato, nel prodotto di qualità (dove diamo le piste ai cinesi e compagnia) e nella cultura.

Chiudo l'inciso altrimenti andiamo davvero fuori tema, ma ci tenevo a ribadire questi concetti che vivo ogni giorno lavorando gomito a gomito con clienti e concorrenti americani e cinesi e dovendoci confrontare con loro in un libero mercato che riconosce solo l'efficienza, sia in termini di qualità che di costo, come i parametri su cui basare le proprie decisioni di business.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco D'ambrosio

siamo andati un pochino fuori tema,giusto un pò :P

comunque con la mia discussione volevo sollevare il problema(secondo me)che andando avanti con gli anni questi compro oro distruggono sempre più monete.

da come mi ha detto la signora del negozio,girano molte monete in questi compro oro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudiodruso

ho l'impressione che in tanti di noi ci hanno provato a cercar monete dai "compro oro" :pleasantry: ....

e pare che abbiamo avuto tutti la stessa risposta... :nono:

ma (a parte il fatto che più della metà dei negozi di questo tipo siano in mano ad organizzazioni criminali e mafiose),

sono sicuro che i commessi hanno l'ordine tassativo di non vendere, ma i proprietari controllino bene quello che fondono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

non tutti i compro oro hanno queste regole, altri possono tranquillamente vendere le monete che comprano o i gioielli....dipende dal tipo di attività che hanno aperto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viribus Unitis

Quindi, se ho capito bene, questi possono fondere aurei romani, stateri greci e ogni ben di dio senza che la Soprintendenza o altri possano avere da ridire? E semmai a me sequestrano una collezione di follis in rame del 4° secolo presi nella ciotola ad un mercatino e mi prendo anche una denuncia penale? (per fortuna non colleziono monete di quel periodo).

Se e' cosi' c'e' un buco nella normativa: o i compro oro vengono autorizzati a vendere monete o gli viene vietato di detenerle!

Sarai curioso di sentire cosa ne pensano bizerba o elledi sull'argomento.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Quindi, se ho capito bene, questi possono fondere aurei romani, stateri greci e ogni ben di dio senza che la Soprintendenza o altri possano avere da ridire? E semmai a me sequestrano una collezione di follis in rame del 4° secolo presi nella ciotola ad un mercatino e mi prendo anche una denuncia penale? (per fortuna non colleziono monete di quel periodo).

Se e' cosi' c'e' un buco nella normativa: o i compro oro vengono autorizzati a vendere monete o gli viene vietato di detenerle!

Sarai curioso di sentire cosa ne pensano bizerba o elledi sull'argomento.

Non credo proprio che qualcuno in possesso di aurei romani o stateri greci vada a venderli ad un compro oro: per monete simili si ha una documentazione o, in ogni caso, chi le possiede sa cos'ha in mano!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Gli aurei romani non si portano ai compro oro, siamo ragionevoli.

Oggi lo "scemo del villaggio" non esiste più, con internet tutti hanno sgamato che basta fare una ricerca per rendersi conto di quello che si ha in mano.

Perfino le sterline è più conveniente venderle "intere" su ebay che "da fondere" al compro oro.

In tutti quelli che ho girato (parecchi, in diverse città), di monete avevano le solite caravelle, qualche dollarozzo, molta paccottiglia in metallo vile, falsi, franchi francesi, e d'oro qualche sterlina e il riconio dei 4 ducati.

Nulla di più.

Piuttosto, ai Monti di Pietà gira parecchia robina, ma lì non fondono nulla, fanno le aste...

Aneddoto: all'ultimo Verona, girava una coppia che aveva da proporre diversi pezzi in oro (di borsa e non), un importante ritrovamento, forse un'eredità. Non essendo interessati a collezionare ma a fare cassa, hanno fatto il giro delle parrocchie a vedere chi offriva di più. Sicuramente saranno stati imbeccati, perchè si sono fatti l'intero weekend, ma stupidi non sono stati a portare tutto a fondere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter

Il vice admin non interviene ?

I compro oro, se non sono anche banchi metallo, non posso vendere oro da investimento (monete comprese) al pubblico.

Quindi:

Ai loro banchi metallo invece le vendono e questi difficilmente le fanno "fondere"... Anzi.

Le monete da collezione (con plus valore numismatico) potrebbero venderle. Infatti le vendono. La scelta se farlo al pubblico o meno, sono loro questioni commerciali. Così come tutto il materiale recuperabile.

Modificato da Monetaio
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Oggi lo "scemo del villaggio" non esiste più, con internet tutti hanno sgamato che basta fare una ricerca per rendersi conto di quello che si ha in mano.

Perfino le sterline è più conveniente venderle "intere" su ebay che "da fondere" al compro oro.

Secondo me è ottimismo eccessivo. Purtroppo capita eccome!

Il vice admin non interviene ?

E perché dovrebbe intervenire?

I compro oro, se non sono anche banchi metallo, non posso vendere oro da investimento (monete comprese) al pubblico.

Di solito lo si capisce dalla vetrina, se ci sono monete esposte è perché le vendono anche. Questa estate ho comprato un marengo da un compro oro.

Ai loro banchi metallo invece le vendono e questi difficilmente le fanno "fondere"... Anzi.

Le monete da collezione (con plus valore numismatico) potrebbero venderle. Infatti le vendono. La scelta se farlo al pubblico o meno, sono loro questioni commerciali. Così come tutto il materiale recuperabile.

Ho un ex collega di studi che ha un banco metalli. Se capita la collezione completa allora chiama qualcuno per guardarci dentro. Ma normalmentre manda a fondere tutto che per guadagnare qualche decina di euro in piu' occasionalmente poi ne perde molti di piu' a vagliare il materiale. Triste ma è così...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter

Oggi lo "scemo del villaggio" non esiste più, con internet tutti hanno sgamato che basta fare una ricerca per rendersi conto di quello che si ha in mano.

Perfino le sterline è più conveniente venderle "intere" su ebay che "da fondere" al compro oro.

Secondo me è ottimismo eccessivo. Purtroppo capita eccome!

Il vice admin non interviene ?

E perché dovrebbe intervenire?

I compro oro, se non sono anche banchi metallo, non posso vendere oro da investimento (monete comprese) al pubblico.

Di solito lo si capisce dalla vetrina, se ci sono monete esposte è perché le vendono anche. Questa estate ho comprato un marengo da un compro oro.

Ai loro banchi metallo invece le vendono e questi difficilmente le fanno "fondere"... Anzi.

Le monete da collezione (con plus valore numismatico) potrebbero venderle. Infatti le vendono. La scelta se farlo al pubblico o meno, sono loro questioni commerciali. Così come tutto il materiale recuperabile.

Ho un ex collega di studi che ha un banco metalli. Se capita la collezione completa allora chiama qualcuno per guardarci dentro. Ma normalmentre manda a fondere tutto che per guadagnare qualche decina di euro in piu' occasionalmente poi ne perde molti di piu' a vagliare il materiale. Triste ma è così...

Di solito lo si dovrebbe capire dall'iscrizione all'ex UIC (banca d'Italia ora) più che dalla vetrina. Quanti numismatici vendono o hanno venduto monete da investimento e non lo potrebbero fare ?

Ci sono alcune catene di compro oro che sono anche "banchi metallo" ufficiali, molte altre no.

Il fatto che lui "mandi" a fondere non significa per forza ne che il banco metalli che riceve e/o la fonderia successiva lo faccia, no?. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luigi78

Quando si va da un compra oro di regola si portano gioielli, bracciali, e varie altre cose in oro.Tutta questa mercanzia viene spezzata al momento e buonanotte al secchio.

Di aurei venduti a 180 euro o marenghi o qualsiasi altrao tipo di monete d'oro ne girano poche, molto poche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

abvz

Ho letto su un quotidiano che statisticamente nelle località che hanno molti di questi negozi è aumentata la piccola delinquenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Secondo me @@incuso sono favolette che ti raccontano, mezze verità.

Ripeto, nell'era di internet, la vedo molto dura che un commerciante, che tratta professionalmente oro, mandi in fusione monete od oggetti preziosi che non conosce, solo perchè farle vedere a qualcuno costerebbe troppo.

Quantomeno si informa personalmente: quanti ne abbiamo visti sul forum? :pleasantry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marco D'ambrosio

Ho letto su un quotidiano che statisticamente nelle località che hanno molti di questi negozi è aumentata la piccola delinquenza.

ecco questa è una delle mie "paure"

sarà anche vero che oggi non ci sono sprovveduti che vendono monete in oro/argento ai compraoro,ma se degli individui mi derubano e vendono le monete ai compra oro........

1oggi 1domani.........

sarà che mi faccio proppi problemi io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×