Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Dave95

500 Dollari 1864

Risposte migliori

Dave95

Buongiorno ! Avrei una domanda da porvi. Io colleziono banconote italiane ma, anche qualcosa del resto del mondo. M'è stata proposta una banconotada 500 dollari 1864 in MB a € 50, ( quanto ne so io sono ancora convertibili ), poichè i dollari anno convertibilità infinita, non vorrei dire però una cagata... se così fosse, come si distingue una 500 dollari falsa da una autentica ? Se fosse vera, e quindi convertibile, com'è possibile che me l'abbiano proposta a € 50 ? Non so se sto per prendere la mia più grande fregatura o se sto perfare l'affare... Help ! Sono a conoscenza di molti dollari falsi, ma non mi è ben chiara la differenza tra un autentico ed un falso ben fatto. Come disitnguerli ?

Modificato da Dave95

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

koguja

fatti mandare una foto o scansione della banconota e postala qui

inoltre dato il prezzo potrebbe essere una riproduzione : http://en.allexperts...confederate.htm

http://en.allexperts.com/q/Coin-Collecting-2297/2009/4/500-dollars-1864.htm

Modificato da koguja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Non e detto che sia una riproduzione, potrebbe anche essere un originale molto consumato tale da scusarne il prezzo.

I dollari degli stati confederati non sono ancora convertibili.

Sembrerà strano che, a differenza delle banconote degli Stati Uniti, tanti bassi valori confederati valgono molto ma molto di più degli alti valori confederati.

da wikipedia

Le banconote furono stampate dal 1861 al 1864. Nel 1861, quando il dollaro confederato fu introdotto, valeva 95 cents del dollaro USA. Nel 1863 veniva scambiata a soli 33 cents per dollaro. Il 9 aprile 1865, alla fine della guerra, un dollaro confederato veniva scambiato a soli 1.6 cents per dollaro. Il 1º maggio 1865 le banconote in dollari confederati furono vendute in pacchi da 1.200 banconote per $1 USA.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dave95

Io ovviamente mi sono interessato al pezzo da 500 perchè credevo fosse quello più di prestigio. Non ne avevo mai visto uno. È un vecchio, che colleziona banconote mondiali da anni, oltre ala 500 me ne ha proposte anche delle altre ( sempre parlando di dollari confederati ) di minor taglio, quindi è più conveniente aquistare i piccoli tagli che i grandi, sempre se riesco a riconoscere che siano dei pezzi originali e non repliche ?

Modificato da Dave95

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ray-ban

I dollari confederati non sono convertibili... se è un MB a 50 euro probabilmente quello è il suo valore, purtroppo è una monetazione difficile a causa dei tanti falsi, repliche e tipologie in circolazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

koguja

io mi aspetterei un prezzo maggiore, considerando che nel krause 2008 -- VG(B) 225 dollari - VF(BB) 425 dollari

un MB dovrebbe essere intorno ai 300 dollari ( da catalogo ) poi sappiamo che sono gonfiati, ma trovare un pezzo a quasi 1/5 ....

Modificato da koguja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Una foto sarebbe l'ideale, ma se non riesci, fatti dare almeno il numero di serie.

Se è uno di questi

393 - 9229 - 14682 - 16599 - 16760 - 18278 - 18935 - 19834 - 21130 - 26326 - 26949 - 33004 - 33546 - 36776 - 67935 - 82210

è falsa.

Se non è uno di questi serve una foto.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dave95

Grazie, questi codici sono fondamentali per capire se è falsa o meno. Quindi solo i codici fanno la differenza di una autentica ed una falsa ? Non appena lo rivedo controllo il codice !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Quindi solo i codici fanno la differenza di una autentica ed una falsa?

Questi sono i codici di quelle segnalate come false, per questa tipologia.

Ma più che di falsi fatti per frodare i collezionisti, si dovrebbe parlare di riproduzioni per commemorare la Guerra Civile. La maggior parte di queste riproduzioni, che sarebbe corretto definire souvenir, sono infatti state prodotte nella prima metà degli anni '60 del secolo scorso, insieme a memorabilia di ogni genere, in occasione del centenario della guerra. Il loro scopo non era quello di essere spacciate per vere, ma qualcuno che ci prova si trova sempre, soprattutto in Italia (più in generale in Europa) dove questi biglietti non sono molto conosciuti.

Una delle differenze più lampanti, è spesso il rovescio, che in molte emissioni originali è in bianco, per risparmiare sugli inchiostri, mentre nelle riproduzioni ci sono disegni di fantasia, per renderle più appetibili ai collezionisti.

Perchè collezionisti, seri, di queste riproduzioni, in America ce ne sono, c'è un buon mercato e anche pezzi rari e relativamente costosi, ma quelle che di solito si vedono dalle nostre parti sono le più comuni, valgono poco anche come falsi :lol:

Comunque aspettiamo di saperne di più, magari quella di cui stiamo discutendo è genuina :)

petronius oo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dave95

Una foto sarebbe l'ideale, ma se non riesci, fatti dare almeno il numero di serie.

Se è uno di questi

393 - 9229 - 14682 - 16599 - 16760 - 18278 - 18935 - 19834 - 21130 - 26326 - 26949 - 33004 - 33546 - 36776 - 67935 - 82210

è falsa.

Se non è uno di questi serve una foto.

petronius :)

Banconota falsa ! Ti ringrazio moltissimo. Davide.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Qual'è il numero esatto? Di molti posso linkare la foto, così la facciano conoscere meglio ;)

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dave95

Il numero riportato era " 16760 ". Ora però ho un altro dubbio, ieri ne ho vista un'altra, da un'altro venditore, senza codice, è del 1854, quindi precedente alla Confederazione degli Stati, il retro è senza immagini, bianco, con un timbro. È stata emessa da una banca agricola, il taglio è da 10 Dollari, vi sono maniere anche per riconoscere una banconota " pre " confederazione ? Grazie.

Modificato da Dave95

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Questo è il falso con serie 16760

http://www.crutchwil.../BN64_16760.jpg

Per l'altra serve una foto. Per quelle non esiste un sito che riporta i vari tipi di falsi, sarebbe impossibile, le banche private americane che hanno emesso banconote nell'800 sono migliaia, di alcune non si conoscono con sicurezza nemmeno le emissioni vere, figurarsi i falsi.

Comunque con la foto si può provare a fare una ricerca e vedere se si trova qualcosa.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dave95

Facciamo una bella cosa, Domenica cerco di aggiudicarmi la 10 dollari del 1854 al giusto prezzo, tornando a casa la scannerizzo e la posto, se è falsa glie la restituisco e lo prendo a calci in c**o. Può andare ? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

:lol: :lol: :lol:

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dave95

:lol: :lol: :lol:

petronius :)

Ho una collezione di circa 1000 banconote in sola area mondiale, il mio sogno è di amplificare quest'ultima con dollari confederati e precedenti, alla guerra di secessione. Data la mia attuale incompetenza nel settore, e data la difficile documentazione specifica ed approfondita di queste banconote online, sono arrivato alla conclusione di aquistare e quindi farmi spedire direttamente dagli U.S.A l'unico catalogo che tratta dollari ( tutta la loro storia o quasi in unico volume ), dal 1812 al 2012, così per farmi una cultura. Nel caso volessi aquistare libri o cataloghi che trattino il dollaro settecentesco, così per completare la loro storia, vi sono cataloghi ( rigorosamente Krause Pubblications ), che ne parlano ed approfondiscono ogni curiosità. Ovviamente è scritto in American English ma non è certo un problema. Vi posto il link del libro che ho aquistato e che mi arriverà prima di Natale ( il più bel regalo di Natale me lo son fatto da solo ! ). http://www.krausebooks.com/standard-catalog-united-states-paper-money-30th

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
Data la mia attuale incompetenza nel settore, e data la difficile documentazione specifica ed approfondita di queste banconote online, sono arrivato alla conclusione di aquistare e quindi farmi spedire direttamente dagli U.S.A l'unico catalogo che tratta dollari ( tutta la loro storia o quasi in unico volume ), dal 1812 al 2012, così per farmi una cultura.

Ottima scelta, soprattutto il prezzo :good:

Ho la 26a edizione di quel catalogo, i prezzi come per tutti i cataloghi non sono troppo attendibili, soprattutto in Italia, ma per il resto c'è tutto quello che serve sapere...tranne le banconote Confederate.

Per quelle c'è un catalogo apposta, che probabilmente hai già visto sul sito Krause

http://www.krausebooks.com/confederate-states-paper-money-12th

Di questo ho l'edizione precedente, che risale al 2008, a differenza dell'altro non viene aggiornato tutti gli anni. Ci trovi non solo le banconote emesse direttamente dalla Confederazione, ma anche quelle dei singoli Stati, e un capitolo sui falsi.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×