Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
francesco77

Un San Gennaro coniato a Roma o a Napoli?

Risposte migliori

francesco77

Buongiorno a tutti, desideravo sapere qualcosa in più su questa medaglia di Pietro Girometti in argento raffigurante San Gennaro e a nome del venerabile Sisto Riario Sforza, uomo di grande spessore politico e religioso vissuto tra Napoli e Roma ai tempi di Leone XII, Pio VIII, Gregorio XVI e Pio IX. L'ho presa nell'ultima asta Nomisma ad un prezzo interessante, molti non avranno certamente letto la storia del personaggio in essa narrata altrimenti avrebbe fatto una cifra molto alta (considerando l'accanimento sulle medaglie napoletane :yahoo: ), se la memoria non m'inganna dovrebbe essere molto rara perchè è la prima volta che mi capita sotto gli occhi, spero non aver detto qualche castroneria e spero soprattutto di avervi fatto cosa gradita postandola, così da chiedere lumi a qualche nostro amico esperto di medaglie papali e farla conoscere ........ in questo link si parla anche della medaglia in oggetto, leggete qua http://www.santuariocarminemaggiore.it/index_file/IncoronazioneMadonnaBruna.htm .

E' incredibile quanta storia è celata dietro una medaglia simile, se leggete anche le seguenti pagine web capirete.

Considerando il personaggio e il committente merita certamente di essere classificata tra le medaglie napoletane religiose ma in mancanza di un documento ufficiale che attesta l'eventuale committenza borbonica non può essere certamente annoverata tra le medaglie borboniche del Regno delle Due Sicilie. Che ne pensate? Grazie a tutti per l'attenzione ............ e chissà che non si possa fare anche un bell'articolo su questa medaglia ....... :hi: :help:

http://www.santiebeati.it/dettaglio/91007 http://it.wikipedia.org/wiki/Sisto_Riario_Sforza http://en.wikipedia.org/wiki/Sisto_Riario_Sforza http://www.chiesadinapoli.it/chiesa_di_napoli___home_page/arte_e_cultura/00026711_Convegno_diocesano_su_Sisto_Riario_Sforza.html

post-8333-0-27879800-1355484853_thumb.jp

post-8333-0-91667500-1355484861_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Vi posto un'immagine qualitativamente migliore, quelle di prima sono un po' sgranate, la patina è molto intensa, peccato per i colpetti al bordo.

http://imageshack.us/photo/my-images/707/img372cj.jpg/

http://img707.imageshack.us/img707/7420/img372cj.jpg

http://imageshack.us/photo/my-images/853/img369m.jpg/

http://img853.imageshack.us/img853/3058/img369m.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lord_Acton

Caro Francesco... la medaglia che posti non mi è sconosciuta, ne avevo già visto un esemplare circa una ventina di anni fa, ma è certamente di grande rarità, ci tengo, infatti, a specificare che potrebbe anche essere lo stesso esemplare, dato che ricordo che quella che vidi aveva anch'essa vari difetti al retro. All'epoca non mi chiesero moltissimo, ma collezionavo altre cose e non la comprai. Un altro esemplare è certamente conservato nel Medagliere Vaticano, dove il curatore, essendo una medaglia di San Gennaro, me la fece specificamente notare durante una visita alcuni anni fa.

Ho sempre ritenuto che questa medaglia sia stata coniata nel 1846, come medaglia ricordo dell'elevazione alla porpora cardinalizia dell'Arcivescovo Sisto Riario Sforza, e comunque è del periodo borbonico, dato che Pietro Girometti, incisore della Zecca Vaticana, morì nel 1859.

Non capisco assolutamente cosa c'entri con la medaglia coniata per l'incoronazione dell'immagine della Madonna conservata nella Basilica del Carmine Maggiore di Napoli, avvenuta nel 1875, e che è tutt'altra.

Lord Acton

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77
Caro Francesco... la medaglia che posti non mi è sconosciuta, ne avevo già visto un esemplare circa una ventina di anni fa, ma è certamente di grande rarità, ci tengo, infatti, a specificare che potrebbe anche essere lo stesso esemplare, dato che ricordo che quella che vidi aveva anch'essa vari difetti al retro. All'epoca non mi chiesero moltissimo, ma collezionavo altre cose e non la comprai. Un altro esemplare è certamente conservato nel Medagliere Vaticano, dove il curatore, essendo una medaglia di San Gennaro, me la fece specificamente notare durante una visita alcuni anni fa.

Ho sempre ritenuto che questa medaglia sia stata coniata nel 1846, come medaglia ricordo dell'elevazione alla porpora cardinalizia dell'Arcivescovo Sisto Riario Sforza, e comunque è del periodo borbonico, dato che Pietro Girometti, incisore della Zecca Vaticana, morì nel 1859.

Non capisco assolutamente cosa c'entri con la medaglia coniata per l'incoronazione dell'immagine della Madonna conservata nella Basilica del Carmine Maggiore di Napoli, avvenuta nel 1875, e che è tutt'altra.

Lord Acton

Grazie mille amico mio! Notizie davvero utili per la mia ricerca, stamane non avevo testi sotto mano e andavo un po' di fretta nel postare la medaglia, così ho erroneamente linkato la prima pagina web che mi è saltata in mente dove si narrava del cardinale e della coniazione di una medaglia (e che ora ho capito che non era questa) ................ piccoli errori di gioventù! :good: :hi:

Possiamo considerarla quindi inerente sia al papato che al Regno delle Due Sicilie (ma non borbonica). Dico bene?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lord_Acton
Dico bene?
Direi di si...

Lord Acton

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renzo1940

Mi sembra che debba essere classificata tra le medaglie cosiddette "cardinalizie", con evidente legame con la città di Napoli.

Non saprei dire sulla rarità; credo che si trattasse di emissioni a tiratura molto limitata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77
Mi sembra che debba essere classificata tra le medaglie cosiddette "cardinalizie", con evidente legame con la città di Napoli.

Non saprei dire sulla rarità; credo che si trattasse di emissioni a tiratura molto limitata.

Ciao renzo, grazie mille per la risposta, non è riportata quindi in nessun testo? Il nostro amico Massimo Carafa Jacobini ha scritto solo il testo sulle sedi vacanti e non sulle cardinalizie, dico bene?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×