Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Lucia Travaini_Zecche e monete nel lungo Rinascimento

Sign in to follow this  

About This File

Contributo all'arte incisoria e produttiva della moneta nel periodo rinascimentale.

Agli inizi del periodo esaminato l’arte italiana di zecca era un modello
in tutta Europa: gestione, arte incisoria, contabilità e capacità tecnica di saggio dei metalli furono a lungo all’avanguardia, e importante fu anche la prima sperimentazione meccanica nel Quattrocento, che non ebbe seguito. Alla metà del Cinquecento le nuove tecnologie per la produzione meccanica di tondelli e per la coniazione si svilupparono in Germania, tra Hall e Augusta,
e nella seconda metà del secolo cominciarono a essere importate in Italia da
imprenditori tedeschi: le nuove tecnologie meccaniche ebbero tuttavia un
uso limitato, mentre i metodi tradizionali restarono prevalenti. In molti casi
i nuovi impianti restarono puramente sperimentali e alcuni imprenditori tedeschi furono molto delusi dalle esperienze italiane.




Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.