Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
alteras

Pulizia

Risposte migliori

alteras
Ciao gente!
Apro questa discussione perchè ieri mi è capitata tra le mani una moneta da un centesimo austriaco del 2003 (moneta a quanto mi risulta assai rara) in pessime condizioni. Pare che abbia più di quindici anni...
Qualcuno di voi ha un sistema per farla ritornare non dico come nuova, ma almeno leggibile?
Grazie e a presto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
[quote name='alteras' date='24 novembre 2004, 11:24']Ciao gente!
Apro questa discussione perchè ieri mi è capitata tra le mani una moneta da un centesimo austriaco del 2003 (moneta a quanto mi risulta assai rara) in pessime condizioni. Pare che abbia più di quindici anni...
Qualcuno di voi ha un sistema per farla ritornare non dico come nuova, ma almeno leggibile?
Grazie e a presto!
[right][post="5929"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Beh, assai rara mi sembra un pò esagerato. E' una moneta abbastanza comune, e di sicuro non più rara del centesimo del 2004. Se è illeggibile poi non esistono metodi validi per farla tornare collezionabile. Cmq visto che ormai più brutta di così non diventerà puoi provare a lasciarla in infusione per qualche minuto in acqua e limone, per poi risciaquarla. Era il metodo che usavo quando agli inizi collezionavo gli €uro circolati; nell'immediato da un buon risultato, ma dopo un pò di tempo la moneta torna come prima, anzi a volte peggio... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Se non mi sbaglio i centesimi di euro sono placcati in rame, quindi a volte una corrosione dello strato superficiale può portare ad una irreversibile perdita della moneta (dal punto di vista collezionistico).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
Tanto se la devi gettare............!? :(

Prova con l'aceto,in un bicchierino immergendola,più è alto di acidità e meno tempo deve starci. :o
Per quelle appena sporche non è male,pochi secondi e tornano belle.
Per quelle...nere,si riesce a togliere tutto con qualche decina di secondi,al massimo un paio di minuti,però il giorno dopo da rosso rame diventano rosa rame. :D
Ciao
F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kasmene
Ciao,
mi permetto di suggerirti di non utilizzare il succo di limone non ovviamente in questo caso dove ormai c'è poco da fare e qualunque cosa può andar bene ma poer il futuro.
Un carissimo amico qui in Francia peraltro un restauratore d'antiquariato famoso a livello nazionale mi ha fatto presente che il succo di limone presenta acido citrico ed esattamante come da sua email mandatami tempo fa ovviamente tradotta dal francese:

**Il succo di limone è una soluzione 0.33 M (moli) di acido citrico quindi contiene circa il 6 % di acido citrico e presenta una concentrazione idrogenionica circa
2 · 10 -3 M che determina un pH = 2.8.****
in poche parole PH 2.8 vuol dire soluzione acida ed una soluzione acida corrode e non come spesso si pensa, inoltre sempre a detta sua la corrosione data dal limone non si ferma solo ai giorni in cui viene fatta la pulitura, ma se la moneta viene lasciata troppo tempo si rischia che l'acido citrico penetri nel metallo determinando una corrosione lenta che visivamente non viene vista ma che nel tempo diventa devastante.
Infine se poi la moneta subito dopo l'immersione nel succo e la successiva asciugatura magari grossolana, viene messa nei classici raccoglitori di plastica, il danno è immane per la reazione dell'acido citrico con alcuni tipi di plastica.

A questo punto direi che se vuoi proprio pulirle, utilizza acqua calda e sapone a PH neutro.

saluti
kasmene :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
[quote name='kasmene' date='24 novembre 2004, 18:54']**Il succo di limone è una soluzione 0.33 M (moli) di acido citrico quindi contiene circa il 6 % di acido citrico e presenta una concentrazione idrogenionica circa
2 · 10 -3 M che determina un pH = 2.8.****
in poche parole PH 2.8 vuol dire soluzione acida ed una soluzione acida corrode e non come spesso si pensa, inoltre sempre a detta sua la corrosione data dal limone non si ferma solo ai giorni in cui viene fatta la pulitura, ma se la moneta viene lasciata troppo tempo si rischia che l'acido citrico penetri nel metallo determinando una corrosione lenta che visivamente non viene vista ma che nel tempo diventa devastante.[/quote]

Azz, che disastro! :ph34r:
Scherzi a parte, io agli inizi le lasciavo in infusione non oltre un paio di minuti, e poi le risciaquavo per bene per togliere i residui. Le monete così lavate le ho ancora, dopo quasi due anni sono diventate di un colorino strano tendente al rosa-rosso-nero, ma non si sono per nulla corrose. Certo non è un procedimento da fare per monete in buono stato, ma giusto per qualche eurocentesimo altrimenti incollezionabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kasmene
Hi hi hi ammetto che ho fatto come si suole dire un tantino lo sborone :P
adesso il problema è, riusciremo a spremere un limone senza provare paura se una goccia ci arriva sulla pella??? :lol:

saluti
kasmene
*Il piccolo chimico* :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Qualcuno ha provato con l' apparecchio ad ultrasuoni , che normalmente si usa per pulire le lenti degli occhiali ? :D

Ciao
Piergi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
[quote name='piergi00' date='27 novembre 2004, 21:18']Qualcuno ha provato con l' apparecchio ad ultrasuoni , che normalmente si usa per pulire le lenti degli occhiali ?      :D[/quote]

In effetti ho già sentito di qualcuno che usa simili apparecchi (più che altro per monete antiche), anche se di certo non con gli €uro :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kasmene
Sul sito Gigante un utente dice appunto che un suo amico ingegnere ha già pulito monete con gli ultrasuoni ed il risultato è ottimo e non invasivo.
Incuso forse ne saprà di + xchè lui ha chiesto poi info maggiori...
vedremo se ci faraà sapere...

saluti
kasmene :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
L' altra settimana il mio ottico voleva vendermi questo apparecchio per pulire le lenti , cosa che fa in modo egregio e per questo mi chiedevo se funzionasse bene anche per le monete
Il costo e' di 90 euro


ciao Piergi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kasmene
In questo sito vendono un' apparecchio che pulisce anche le monete...
non sò se sia come quello che il tuo ottico vuole venderti....

[url="http://www.hse.it/catalog/catProduct.php?CatStructure=6020000&PrCode=176039&PrPrice=24.90&OrPr="]hse.it[/url]

saluti
kasmene :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
[quote name='kasmene' date='27 novembre 2004, 22:19']Sul sito Gigante un utente dice appunto che un suo amico ingegnere ha già pulito monete con gli ultrasuoni ed il risultato è ottimo e non invasivo.
Incuso forse ne saprà di + xchè lui ha chiesto poi info maggiori...
vedremo se ci faraà sapere...[/quote]

Purtroppo non ne so molto altro in quanto la persona che ne parlava mi ha detto che provava a sentire il suo amico e poi mi faceva sapere, però per il momento nulla. Più che altro volevo sapere chi era questa persona e se era un collezionista per poi contattarlo direttamente nel caso, ma mi ha detto che non è un collezionista.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
[b][QUOTE](kasmene27 novembre 2004, 22:42)[/b]In questo sito vendono un' apparecchio che pulisce anche le monete...
non sò se sia come quello che il tuo ottico vuole venderti....

hse.it




Conosco l' apparecchio mia madre ha una piastra simile da immergere in acqua per pulire gli argenti
Quello del mio ottico e' di forma cubica ma non utilizza piastre e acqua, solo gli ultrasuoni , in 30 secondi pulisce le lenti


un saluto
Piergi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cocai
Proprio ieri trasferendo gli euro dalle taschine in plastica di un album in altre taschine in plastica per poi rinchiuderdle con scotch, ho provato a ripulirle prima con un foglio di carta cucina e poi con uno straccetto ed entrambi sono diventati verdi.

Secondo la vostra esperienza, può essere un buon metodo di pulizia o c'è il rischio di rovinare le monete?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color="blue"]Qualche tempo fà ho visto in televisione un documentario su di un gruppo di persone che con nave (no barca perche era lunga un 30 metri) e attrezzatura da sub,compreso anche un grosso aspiratore,cercavano tesori nella profondità del mare.
Gente esperte e preparata con documenti storici di dove erano affondate navi moderne ed antiche.In quella puntata parlavano del recupero del tesoro di una nave della metà del'800 che trasportava molti ministri Americani (USA) in viaggio per ...non ricordo ma che i documenti che avevano riportavano che avevano preso tutti gli stipendi e che molte monete erano andate perse.Tutti pezzi da 2 dollari e mezzo,ed infatti ne trovarono una decina di cui alcuni con anni rari.
Presero l'aereo e l'andarono a vendere direttamente ad un asta in USA per ricavarne un 150.000 dollari.
Mentre raccontavano hanno fatto vedere uno di loro che stava pulendo delle monete d'argento(credo siano stati talleri,piuttosto larghi e piatti)mettendole immerse in un liquido su piastre di metallo con della corrente.
Dissero il nome sia del liquido che del metallo delle piastre e il voltaggio della corrente, non lo ricordo ma credo che con una ricerca in lingua Inglese si riesca a trovare su internet.
Se loro,esperti,usano questo metodo ed in più le rivendono in aste vuol dire che le monete non ne soffrono.Certo parliamo di monete che hanno bisogno obbligatoriamente di una pulizia.
L'Inglese per me OUT però se qualcuno riuscisse a fare queste ricerca e la trovasse.............?!
Ciao
F.[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco
Per quanto riguarda gli apparecchi ad ultrasuoni bisogna fare attenzione perchè quelli in plastica piccoli e poco costosi(tipo quello del sito hse.it) sono dei giocattoli, nel senso che non funzionano ad ultrasuoni, ma in genere hanno un piccolo motorino con un eccentrico sul albero che girando crea delle vibrazioni che si trasferiscono agli oggetti nella vaschetta, con esiti non molto esaltanti.Lo dico per esperienza personale, in quanto acquistai un apparecchietto simile circa venti anni fa, prometteva la pulizia di monete e gioielli, ma non era un granchè.
Altro discorso per i pulitori ad ultrasuoni, in genere con una vasca in alluminio o acciaio e un quarzo per gli utrasuoni, sono però molto più costosi, anche se sto meditando di acquistarne uno, dovrebbero funzionare bene, li usano i dentisti e gli odontotecnici.
Quello per la pulizia delle lenti senza acqua non lo conosco, mi piacerebbe sapere qualcosa di più.
ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
Ecco Cecco
mi hai fatto ricordare che tra le monete,nel liquido sulle piastre di metallo insieme cerano anche dei "quarzi?" multiformi piccoli,tipo smeraldi,verdi.
Se sai cosa è il tutto potresti dare il nome dei vari componenti?
Grazie
F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

frankoppc
[quote name='favaldar' date='28 novembre 2004, 19:02']Ecco Cecco
mi hai fatto ricordare che tra le monete,nel liquido sulle piastre di metallo insieme cerano anche dei  "quarzi?" multiformi piccoli,tipo smeraldi,verdi.
Se sai cosa è il tutto potresti dare il nome dei vari componenti?
Grazie
F.
[right][post="6263"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Potrebbe essere la fluorite

[url="http://www.mineraltown.com/galeria/papiol_fluorita/index.php?idioma=2"]http://www.mineraltown.com/galeria/papiol_...ex.php?idioma=2[/url]


ve ne sono vari esempi (calcidiati, con pirite,etc..)

[url="http://www.a-m.de/images/mineral/wolframit_gr.jpg"]http://www.a-m.de/images/mineral/wolframit_gr.jpg[/url] (wolframite con fluro)

oppure della tormalina

[url="http://www.minerali.it/vetrina_collezionismo.htm"]http://www.minerali.it/vetrina_collezionismo.htm[/url]


oppure assomiglia più a quest'altro?

[url="http://www.faden.it/QUARZO_INT_FRAME/ASSOCIAZIONI/PORTAIMMAGINI_ASS/Scolecite.html"]http://www.faden.it/QUARZO_INT_FRAME/ASSOC.../Scolecite.html[/url]

che è un quarzo affetto da scolecite (la bissolite sono quei ciuffetti inglobati nel quarzo, ma nella foto non si vede bene, NdR)

ce ne sono una marea tendenti al verde (perlopiù minerali), il tutto sta a capire che cosa sia (ci puoi postare una foto...magari si capisce meglio);fatto sta che a seconda delle combinazioni cambia anche il colore... vedi quarzo tormalinato ad esempio
[url="http://www.minerali.it/immaginiprodotti/puntaquarzotormalinato.JPG"]http://www.minerali.it/immaginiprodotti/pu...tormalinato.JPG[/url]

[url="http://www.minerali.it/minerali2/q/Immagini/quarzo2.jpg"]http://www.minerali.it/minerali2/q/Immagini/quarzo2.jpg[/url]

facci sapere---siamo tutti curiosi :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color="blue"]Magari avessi una foto,era un programma TV!!
Comunque assomigliava molto al primo,flourite.
Anche nelle dimenzioni e nei tagli irregolari, forse a contatto con liquido sembravano un pochino più verde scuro.
Bisognerebbe sapere se si può trovare un filmato,forse era Sfera di TV7 anche perchè era di sera in prima o seconda serata!
Ciao
F.[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kasmene
Mio padre ne ha uno simile ma per usi odontoiatrici, ma un rappresentante ricordo una volta gli disse che era in grado di procurarne uno che avrebbe potuto utilizzare per pulire monete e preziosi e lavora proprio con pallini di quarzo bianco piccoli come i pallini del polisterolo ed una soluzione che però non vi sò dire cosa sia, ovviamente mio padre prese quello che serviva più al suo lavoro.
Lo chiamerò cmq gli chiederò di informarsi e vi faccio sapere magari, costruttore e prezzo, se disponibile catalogo ecc.... anche se in quel caso il prezzo era da categoria, ovvero inavvicinabile :blink:

saluti
kasmene :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras
Un collezionista mio amico ha provato ad immergerle per alcuni secondi (molto pochi) in un prodotto anti calcare e sono tornate lucidissime... come nuove... salvo poi perdere rame (?) in un secondo tempo...
quindi NON provateci

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alexxx
Potete provare con una gomma da cancellare. Oggi in classe ho cominciato a passare la gomma su una moneta da 5 cent e sono riuscito a farli diventare come usciti dalla zecca! Sembravano FS! :P :P Dopo 10/15 minuti però sono diventati peggio di prima... <_< <_< <_< <_< Forse se subito dopo averli cancellati si mettono nell'olio o qualche altra cosa rimangono lucenti... Provate anche voi a pulirli con la gomma e cercare un modo per non farli tornare come prima.



Qui invece un metodo che mi aveva mandato un venditore su ebay; devo dire che ha funzionato abbastanza bene, però forse l'anticalcare è un pò troppo potente e quindi in caso di monete moderne si rischia di rovinarle molto. Io lasciando una moneta da 1 cent a mollo nell'anticalcare per 2 giorni sono riuscito a fargli togliere tutta la parte superficiale scoprendo il metallo di sotto ma senza rovinare i rilievi... Posso venderla su ebay come errore di conio :P :P Cmq:



Consigli per la pulizia di monete monete antiche

Vi presento un metodo per riportare al loro splendore originario monete od altri oggetti metallici antichi che sono rimasti seppelliti per centinaia d’anni nei nostri boschi.
Questo metodo fa ricorso ad strumenti e prodotti di uso quotidiano pertano risulta essere particolarmente economico e pratico.

Occorrente:
- una piccola vaschetta di plastica o acciaio (va benissimo anche una vecchia pentola);
- una spazzola od uno spazzolino;
- detersivo per lana;
- un prodotto anticalcare liquido per uso domestico;
- olio d’oliva.


Procedura:
1. riempire la vaschetta d’acqua, aggiungere un po di detersivo per lana ed immergere le monete per qualche ora (questo serve semplicemente a rimuovere terra e terriccio ed altro sporco idrosolubile);
2. prendere dalla vaschetta le monete e spazzolarle con vigore per rimuovere più terra e sporco possibile;
3. dopo aver gettato l’acqua, riempire la vaschetta di anticalcare fino ad un livello per cui le monete siano tutte completamente sommerse;
4. lasciate le monete nell’anticalcare per un giorno o due;
5. rispazzolate le monete con energia e lavatele con acqua;
6. se non siete soddisfatti del risultato rifare la procedura dal punto 3;
7. se l’opera di pulizia è riuscita bene svuotate la bacinella, lavatela bene, riempitela d’olio d’oliva ed immergeteci le monete. Lasciatele nell’olio per un giorno o due. A questo punto le vostre monete dovrebbero essere belle, pulite e lucenti.

Nota.
In caso di incrostazioni molto molto persistenti potrebbe rendersi necessario lavorare di martellino e scalpellino (questo può essere sostituito da un cacciavite a punta piatta molto molto piccola). Martellare perpendicolarmente alla superfice della moneta: lo scopo è far si che l’onda d’urto (controllata) faccia crepare e staccare le incrostazioni, quindi pochi colpi ma buoni (per rendere l’idea: è come rompere un uovo in cucina!).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alexxx
Oppure in caso di monete piene di terra si potrebbe usare il vaporetto... :mellow:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giona4
Perdona l'interferenza,ma con scalpello e martello,mi sembra un'operazione alquanto rischiosa.Sei sicuro che con l'anticalcare o il detersivo per la lana non si corroda il metallo?Io propenderei verso il classico olio di oliva per parecchio tempo,poi acqua e sapone neutro,strofinando con panno morbido.Voi che ne dite?


Ciao


giona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×