Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
scacchi

ricostruzione di sepoltura longobarda

Risposte migliori

scacchi

La sepoltura rappresentata NON VUOLE riprodurre precisamente un singolo ritrovamento ma fornire, tramite la riproduzione di singoli manufatti e del loro posizionamento, un impatto visivo verosimile e non improvvisato, che accosti reperti più o meno coevi delle sepolture di Santo Stefano in Pertica e della Collina di San Mauro di Cividale del Friuli. (Nota, la profondità della fossa si è fermata a 40 cm per due motivi :1) si voleva permettere una chiara percezione degli elementi di corredo 2) oltre i -50cm si incontrava l'acqua)
Legenda:
1. Cuspide di Lancia (qui manicata), ispirata all’esemplare della tomba 24 di Santo Stefano in pertica (eseguita da Roberto Lacroix)
2. Acciarino, ispirato ai ritrovamenti della collina di San Mauro Tombe 2 e 33 (autoproduzione “La Fara-Rievocazione Longobarda)
3. Cesoie, ispirate ai ritrovamenti delle tombe 2,43,44,78 della collina di San Mauro e tomba 24 di Santo Stefano in pertica (acquistate produzione ingnota)
4. Coltellino (qui manicato), ispirato agli esemplari delle tombe 35, 43 e 56 della Collina di San Mauro (autoproduzione La Fara-Rievocazione Longobarda)
5. Pettine ,(qui in legno, originale in osso) ispirato all’esemplare della tomba 27 di Santo Stefano in pertica (autoproduzione La Fara-Rievocazione Longobarda)
6. Scarpe del tipo “aperto fino all’alluce” secondo le linee guida dell’Historia Langobardorum e coerenti con gli esemplari coevi trovati area merovingia.
7. Scure Barbuta (qui manicata), ispirata all’esemplare della tomba 24 di Santo Stefano in pertica (autoproduzione La Fara-Rievocazione Longobarda)
8. Frecce, particolare di cuspide a triplice aletta “alla avara”, ispirate agli esemplari della tomba 30 della collina di San Mauro (produzione Ungherese)
9. Arco ricurvo, ispirato alle ipotesi ricostruttive della tomba 30 della collina di San Mauro (produzione Ungherese)
10. Spatha, manicatura ricostruita con pomolo bronzeo e restante materiale ligneo, ipotesi dedotta dai ritrovamenti quali quelli presenti nelle tombe 2,30,33 e 52 della collina di San Mauro( per l’elsa, nella sua totalità autoproduzione La Fara-Rievocazione Longobarda)
11. Offerta alimentare liquida (birra) ispirata ai ritrovamenti della tomba 50 della collina di San Mauro
12. Scramasax, per proporzioni della lama ispirato all’esemplare rinvenuto nella tomba 18 di Santo Stefano in pertica, per l’elsa libera interpretazione del proprietario in chiave “da parata” (autoproduzione La Fara-Rievocazione Longobarda)
13. Fibula a braccia uguali (particolare osservabile nelle macro dell’album), riproducente l’esemplare della tomba 41 della collina di San Mauro, attualmente interpretato come Godan (realizzato da Fucina Longobarda- Mazzola)

post-11993-0-77036700-1357719454_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Non posso giudicare sull'attendibilità della ricostruzione, ma l'impatto è spettacolare... chi è il morto? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

grazie mille....

R.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×