Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
brozzi

Ancona - Giulio per Giulio II

Risposte migliori

brozzi

Buonasera a tutti.

Chiedo agli amanti delle papali, una conferma in merito alla classificazione della moneta di cui allego le foto.

Giulio II (1503-1513)

Nominale: Giulio

Metallo: Argento

Zecca: Ancona

Zeccheire: Antonio Migliori

Data: senza data

Descrizione dritto: °IVLIVS°II°__°PONT°MAX° /Stemma a cuore, sormontato da chiavi decussate con cordone e da tiara

Descrizione rovescio: °S°PAVLVS°__°S°__°PETRVS° /S.Pietro (a destra) e S.Paolo (a sinistra), mitrati, in piedi di fronte, il primo con chiave nella destra e libro nella sinistra, il secondo con spada e libro.In basso tra le due figure simbolino. In esergo: °MARC°

Il diametro è di 27mm; non sono in grado di inserire il peso in quanto attualmente non ho il bilancino.

Se quanto sopra è corretto, il riferimento bibliografico dovrebbe essere Muntoni 66.

Voi cosa ne pensate?

Grazie mille,

brozzi

p.s.: la scansione penalizza molto la moneta, che dal vivo è sicuramente più gradevole

post-2551-0-28668500-1358701432_thumb.jp

Modificato da brozzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brozzi

Questa è la foto del rovescio:

post-2551-0-82036500-1358702031_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Bella, la classificazione è esatta.

Buona serata

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Ti posso chiedere dove l'hai acquistato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brozzi

Grazie TIBERIVS, buona serata anche a te.

Ti rispondo in privato Veridio

Modificato da brozzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Mah io ho dubbi sulla sua autenticità:la porosità della moneta,le figure approssimative,ma soprattutto il simbolo dello zecchiere

--odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Assicuro che la moneta è buona.

Proviene da un'asta per corrispondenza di Negrini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

dubbi sulla bonta' secondo me non ce ne sono, forse da una certa impressione negativa la foto e la patina del giulio. e' una moneta comune, in quel periodo le coniazioni del pontefice Della Rovere furono copiose sia per Ancona che per Roma. la conservazione e' piacevole, direi BB.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Da quanto posso vedere dalle immagini la classificazione non è corretta; si tratta infatti di un Muntoni 62 e non Muntoni 66.-

La differenza essenziale è nel segno di zecca.

La tua moneta riporta, come giustamente segnalato, il segno di Antonio Migliori e quindi è un Muntoni 62, mentre la versione molto più rara è il Muntoni 66 che riporta il segno di zecca di Paolo Sinibaldi.

Puoi vedere la schede della moneta qui.

Per me è una piccola variante del CNI 10.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

PS: mesi addietro avevo aperto una discussione per un altro giulio di Giulio II, con stemma semiovale anzichè a cuore come in questo caso, che per opportuna conoscenza riporto di seguito:

http://www.lamoneta.it/topic/81164-ultimissimo-arrivo/?hl=%2Bancona+%2Bmigliori+%2Bsinibaldi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

proprio sul simbolo dello secchiere si vede un salto di conio, più marcato sulla legenda sottostante.

Buona forse proviene da montatura

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Per fare un po' di chiarezza.

Primo: le immagini non rendono giustizia alla moneta che dal vivo è migliore e di molto.

Secondo: fui io ad acquistarla in un Asta Negrini anni orsono e poi a rivenderla sul baio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brozzi

Mah io ho dubbi sulla sua autenticità:la porosità della moneta,le figure approssimative,ma soprattutto il simbolo dello zecchiere

--odjob

Salve odjob,

come detto anche da Veridio, le scansioni non rendono giustizia alla moneta e danno un effetto pasticciato sui rilievi e sui dettagli che dal vivo non si rileva.

Vista da vicino, almeno personalmente non ho avuto dubbi sull'autenticità.

Comunque grazie per il parere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brozzi

Da quanto posso vedere dalle immagini la classificazione non è corretta; si tratta infatti di un Muntoni 62 e non Muntoni 66.-

La differenza essenziale è nel segno di zecca.

La tua moneta riporta, come giustamente segnalato, il segno di Antonio Migliori e quindi è un Muntoni 62, mentre la versione molto più rara è il Muntoni 66 che riporta il segno di zecca di Paolo Sinibaldi.

Puoi vedere la schede della moneta qui.

Per me è una piccola variante del CNI 10.

Ciao miroita, grazie per l'intervento e per la segnalazione dell'altra interessante discussione.

A dire il vero, quando ho indicato lo zecchiere, ho scritto "in automatico" Antonio Migliori, senza riflettere che per la Muntoni 66 lo zecchiere era in realtà Paolo Sinibaldi.

Comunque, secondo la tua osservazione, il simbolo di zecca dovrebbe essere quello di Migliori (il che esclude che si tratti di Muntoni 66), però l'interpunzione della legenda non corrisponde a Muntoni 62/CNI 10 (per via del tondino dopo PAVLVUS) ma è esattamente quella dell'esemplare Muntoni 66.

Alla luce di quanto detto, propendi per una variante di Muntoni 62. Ne avete viste altre così, cioè con legenda Muntoni 66 e simbolo dello zecchiere di Migliori?

Grazie ancora,

brozzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

@@brozzi

Il segno di zecca, a mio vedere, è indubbiamente quello di Antonio Migliori e questo esclude si possa trattare della moneta segnalata dal Muntoni e dal Serafini ai numeri 66 e 331/146b. Ti tale moneta, al momento sarebbero noti 4 esemplari, 1 al Museo civico di Pistoia ex collezione Gelli, 1 ai Musei Vaticani, e le 2 passate in asta Nomisma e Negrini le cui immagini sono anche sulla scheda del catalogo. L'asta Negrini partendo da una base di 600€ si chiuse a 2.875€. Credo che Negrini, anche se la moneta non ha il medesimo stato di conservazione di quella in asta 31, avrebbe messo in asta la moneta di cui trattasi ad una base notevolmente inferiore.

Per quanto concerne l'altro punto, io ho segnalato che si tratterebbe di una piccola variante del CNI 10, proprio per quel pallino dopo la S di PAVLVS. Poichè come segnalato nell'altra discussione che ho riportato, i giuli di Paolo Sinibaldi furono coniati modificando unicamente il segno di zecca, è molto verosimile che quella con il pallino sia una piccola variante inedita non censita nel CNI. Come ho avuto modo di dire più volte su questo forum, ormai non mi stupisco più di vedere piccole varianti non censite nella monetazione della zecca di Ancona, di cui come ormai saprete sono uno studioso. Addirittura di recente mi è capitato di visionare monete che sono del tutto inedite specialmente per il periodo che riguarda la Repubblica Autonoma.

Modificato da miroita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Il sistema non mi accetta modifica.

Leggere come segue:

Credo che Negrini, anche se la moneta non ha il medesimo stato di conservazione di quella in asta 31, non avrebbe messo in asta la moneta di cui trattasi ad una base notevolmente inferiore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Il Muntoni 62 dovrebbe essere, se non erro, come il 66 ma con il segno del Migliori, quindi questo giulio potrebbe essere classificato cosi`.
Saluti,
anto R

Modificato da anto R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brozzi

Il Muntoni 62 dovrebbe essere, se non erro, come il 66 ma con il segno del Migliori, quindi questo giulio potrebbe essere classificato cosi`.

Saluti,

anto R

@ anto R

In realtà, il Muntoni 62 prevede la seguente legenda del rovescio: S° PAVLVS__°S°__°PETRVS°

La moneta in esame presenta un pallino dopo PAVLVS, diventando quindi: S° PAVLVS°__°S°__°PETRVS°

Questo elemento sembrerebbe far propendere per una variante al Muntoni 62

Modificato da brozzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Le varianti di questa moneta credo siano piuttosto numerose. Ecco un paio di pezzi presenti nella mia collezione:

a destra; con MARC invece di °MARC°

a sinistra; con 2 punti dopo PETRVS

http://imageshack.us/photo/my-images/9/scanpic0003p.jpg/'>scanpic0003p.jpg

Saluti,

anto R

Modificato da anto R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×